Manifestazione metalmeccanici, da Modena a Roma per protesta

C’erano anche cinquanta modenesi tra le migliaia di delegati sindacali, lavoratori e cassintegrati delle aziende metalmeccaniche in crisi che hanno partecipato  ieri mattina al presidio organizzato dalla Fim-Cisl nazionale in piazza Montecitorio a Roma.

«La crisi dell’industria e la mancanza di lavoro devono tornare a essere la priorità assoluta dell’azione politica – afferma il segretario provinciale della Fim-Cisl di Modena Claudio Mattiello – La mancanza di una politica industriale la pagano soprattutto i lavoratori metalmeccanici. Tra il 2008 e 2013 l’industria metalmeccanica modenese ha perso 440 aziende, mentre gli addetti sono calati di quasi 5 mila unità. Le ore di cassa integrazione autorizzate nel 2008 furono 143.666; l’anno scorso sono state 5,3 milioni». Le difficoltà del settore sono confermate dai dati regionali: in Emilia-Romagna, tra il giugno 2008 e lo stesso mese del 2013, il numero dei metalmeccanici è sceso del 13 per cento (da 275.378 a 240.348), quello delle aziende dell’11 per cento (da 30.336 a 27.043).

«È una vera e propria catastrofe sociale, senza contare – continua Mattiello – che le previsioni per il 2014 non sono affatto incoraggianti. Il timore è che purtroppo tanti altri lavoratori si troveranno senza posto». L’unica nota positiva è rappresentata dalle esportazioni che, nonostante la crisi, sono tornate ai volumi del 2008. Oggi l’export del settore metalmeccanico emiliano-romagnolo vale oltre 32 miliardi di euro, a fronte dei 22,7 miliardi del 2009 e dei 26,7 miliardi del 2010. «Segno che ci sono dei punti fermi da cui ripartire – sottolinea Mattiello – Per farlo, però, occorre che tutti facciano la loro parte, a partire dalla politica e dalle istituzioni. Sull’altare del bene comune i lavoratori sono i soli che, con i loro sacrifici, stanno pagando un prezzo altissimo. Ora non possiamo più permetterci di perdere neanche un posto di lavoro. Per questo oggi siamo andati a Roma e abbiamo chiesto alla politica – conclude il segretario provinciale della Fim-Cisl – di sciogliere i nodi che rendono l’Italia e l’Emilia-Romagna non più competitive».

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]