Protezione Civile, cosa cambia. Sindaci e amministratori al corso di aggiornamento

Sindaci e amministratori tornano sui banchi per aggiornarsi su tutte le novità che riguardano la Protezione Civile. Le recenti modifiche al quadro normativo ed amministrativo che regola la Protezione civile saranno al centro dell’incontro-seminario, dedicato a sindaci e  amministratori locali, promosso dalla Provincia.

All’iniziativa, promossa con la collaborazione della Prefettura di Modena, sono intervenuti, tra gli altri, Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, Roberto Giarola, consigliere giuridico del dipartimento nazionale di Protezione civile, Donatella Spano, assessore alla Protezione civile della Regione Sardegna, tecnici della Provincia e dell’Agenzia regionale di Protezione civile.

Oltre a offrire un momento di formazione rivolto a tutti i protagonisti dei Piani provinciali di emergenza sulle novità legislative e amministrative, l’incontro sarà l’occasione per fare il punto sulle attività del sistema modenese della Protezione civile: pianificazione e strumenti operativi, attività in programma sul rischio idraulico, idrogeologico e sismico fino allo stato di attuazione degli adempimenti relativi alle dichiarazioni di stato di emergenza tuttora attive sul territorio provinciale relative a sisma, frane, alluvione e trombe d’aria.

provincia incontro

«Sulla sicurezza del territorio serve un quadro normativo certo e il superamento di un approccio settoriale alle politiche di governo locale. Ma servono anche le risorse, mentre le recenti ipotesi di tagli inserite nella legge di stabilità non vanno certo in questa direzione, soprattutto per quanto riguarda le Province che hanno ricevuto le competenze dallo Stato ma non i fondi». Lo ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, nel corso dell’incontro che si è svolto venerdì 17 ottobre in Provincia per fare il punto con sindaci e operatori sulle emergenze di protezione civile nel modenese.

Dopo aver sottolineato la partecipazione della protezione civile modenese nelle operazioni di emergenza in corso a Genova e Parma, confermando la disponibilità a inviare ulteriori aiuti, Muzzarelli ha auspicato anche «che il Governo assicuri i finanziamenti per affrontare la seconda fase degli interventi di emergenza».

Nel corso dell’incontro, promosso come momento di formazione per i sindaci e operatori, è intervenuto Roberto Giarola, consigliere giuridico del dipartimento nazionale  Protezione civile; tra i temi affrontati anche le novità legislative e amministrative e il punto sulle attività del sistema modenese della Protezione civile: pianificazione e strumenti operativi, attività in programma sul rischio idraulico, idrogeologico e sismico fino allo stato di attuazione degli adempimenti relativi alle dichiarazioni di stato di emergenza tuttora attive sul territorio provinciale relative a sisma, frane, alluvione e trombe d’aria.

Tra gli interventi previsti, il contributo di Graziano Nudda, direttore della Protezione civile della Regione Sardegna che ha fatto il punto sulle emergenze regionali ancora aperte.

provincia

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]