Regionali, a Mirandola la candidata presidentessa Quintavalla (Laer)

Dopo Stefano Bonaccini (centrosinistra) arriva nella Bassa anche un’altra aspirante presidentessa della Regione. Sabato 18 ottobre alle ore 15.30 a Mirandola presso la sala consiliare del Municipio di Mirandola in via Giolitti la lista di Sinistra L’Altra Emilia Romagna presenta la candidatura a presidente della Regione di Cristina Quintavalla. Saranno presenti  – si legge in una nota della Lista – anche i candidati modenesi al consiglio regionale: Gloria Bigliardi, Enrico Costantini, Raffaella Cattinari, Stefano Lugli, Eliana Ferrari, Mario Ori, Sandra Poppi, Gianluigi Trianni.

“Cristina Quintavalla è una docente di filosofia presso il liceo classico Romagnosi di Parma. Da sempre impegnata nei movimenti di lotta contro le politiche di austerità e contro i processi di privatizzazione dei beni comuni, è stata protagonista delle lotte che nel 2011 hanno portato alle dimissioni del sindaco di centra destra di Parma Vignali. È stata candidata alle recenti europee nella lista L’Altra Europa con Tsipras.

L’Altra Emilia Romagna è una lista di sinistra che nasce dall’esperienza politica dell’Altra Europa con Tsipras, declinando a livello regionale le proposte politiche antiliberiste già alla base dell’esperienza europea.

L’Altra Emilia- Romagna risponde alla necessità di contrastare il lungo governo Pd della Regione, che rappresenta oggi la punta più avanzata del modello neoliberista.

I nostri obiettivi fondamentali sono la difesa e il rafforzamento dei beni comuni contrastando le privatizzazioni, la difesa e l’estensione dei diritti, in primo luogo quello al lavoro, la difesa dell’ambiente e la conversione ecologica dell’economia, l’estensione della partecipazione diretta dei cittadini alle scelte economico-politiche.

Puntiamo a reperire le risorse necessarie attraverso un recupero più efficace dell’evasione fiscale, realizzando risparmi attraverso la cessazione della moltitudine di società pubblico-private create dalla Regione e dove spesso si annida inefficienza e lassismo, la rinuncia a disperdere risorse in infrastrutture inutili quali l’autostrada cispadana e la bretella Campogalliano-Sassuolo che lascerebbero nelle casse degli enti locali centinaia di milioni di euro.

Al centro dell’attenzione della lista anche i tanti problemi collegati alla ricostruzione della bassa modenese con l’obiettivo di rivedere completamente una macchina burocratica non in sintonia con le esigenze di tempestività di chi vive il disagio post sisma”.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]