Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Il non elogio della lentezza – Editoriale di Andrea Lodi

Andrea_Lodi  di Andrea Lodi*

Kundera, nel romanzo “La lentezza” scriveva: “ il grado di lentezza è direttamente proporzionale all’intensità della memoria; il grado di velocità direttamente proporzionale all’intensità dell’oblio”.

Che l’homo sapiens-sapiens del XXI° secolo abbia necessità di rallentare i frenetici ritmi di vita, è innegabile, ma che il Sistema Paese abbia bisogno di procedere ad una accelerazione di “alcuni” settori strategici della società, è altrettanto innegabile.

Da alcuni mesi varie fonti autorevoli ci hanno anticipato una interessante opportunità per le imprese che necessitano di effettuare investimenti nell’Innovation Comunication Technology: stiamo parlando dei cosiddetti “ICT INNOVATION VOUCHER”, contributi a fondo perduto dell’Unione Europea per incentivare lo sviluppo di soluzioni ICT nelle imprese europee.

Una interessante opportunità in un Paese, l’Italia, che ha poco investito, e spesso male, nella “rete” per eccellenza, internet. A quasi un anno di distanza la Regione Emilia Romagna non si è ancora esposta in merito a tali voucher, ma sembra che “a breve” uscirà un bando del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il “digital device”

Da uno studio realizzato da MM-One su dati Eurostat pare che le imprese italiane ricavano da internet solo il 7% del proprio fatturato, contro una media europea del 14%, con punte che vanno dal 31% dell’Irlanda al 26% della Repubblica Ceca ed al 18% della Gran Bretagna. Colpa sia delle imprese italiane che dello Stato italiano che hanno sempre poco creduto al web. Il problema del “digital device” non è stato assolutamente risolto. Alcune zone del Paese non hanno ancora una adeguata copertura internet e comunque la velocità di navigazione nell’intero Paese è ancora molto lenta. Scrive Antonio Stella in un suo articolo sull’argomento: “secondo netindex.com, siamo ultimi tra i paesi G8 con un quarto della velocità francese, terzultimi nell’Europa a 28 davanti solo alla Croazia e a Cipro, ultimissimi tra i 34 paesi Ocse e ottantanovesimi nella classifica mondiale, poco davanti alla Nuova Caledonia. Insomma: sempre in coda”.

Un problema che ricade inesorabilmente su ogni singolo cittadino quando si deve addentrare nella “selva oscura” della burocrazia. Secondo infatti Confartigianato, su dati Istat, dal 2002 al 2012 il tempo perduto facendo la fila nei pubblici esercizi è aumentato: all’Asl del 12%, all’Anagrafe del 17%, alle poste addirittura del 39%.

Un problema di lentezza

E’ un consolidato problema di lentezza, che riguarda ogni settore della nostra società.

In Italia la durata media di un processo civile è di 564 giorni per il primo grado, contro una media europea di 240. Nella classifica della Banca mondiale «Doing business», con 1210 giorni per i tre gradi di giudizio, siamo terzultimi su trentanove paesi.

Qualcuno dice che noi italiani siamo vecchi. In realtà siamo lenti. Non a caso la lentezza è una caratteristica tipica della vecchiaia. D’altronde quando un politico cerca di avventurarsi nel complicato sistema delle riforme, per “accelerare il Paese”, si alza in automatico il coro della maggioranza della rappresentanza politica al grido: calma, prudenza, riflettiamo.

Mentre l’Italia riflette, altri Paesi, senza bisogno di citarli, stanno attuando riforme strutturali che portano sviluppo, innovazione, ricchezza e quindi benessere ai cittadini.

Riflettiamo gente, riflettiamo.

* Andrea Lodi, originario di San Prospero (Mo) è aziendalista, specializzato in Pianificazione Strategica. Docente e consulente per conto di imprese private, enti di formazione, associazioni di categoria, organizzazioni NO PROFIT, società di consulenza ed università. Giornalista economico, dal gennaio 2009 curo “Economix“, la rubrica economica di PiacenzaSera.it.

www.andrealodi.it

 

Articolo tratto da Economix, rubrica economica di PiacenzaSera.it

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]
    Mario Veronesi come Bill Gates e Steve Jobs: ecco come si racconta il biomedicale di Mirandola
    Mario Veronesi come Bill Gates e Steve Jobs: ecco come si racconta il biomedicale di Mirandola
    Come quelli americani, è un sogno nato in un garage, racconta il professor Simone Ferriani per spiegare l'incredibile ascesa del distretto[...]
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Il giorno più freddo del mese è stato il giorno 19 con una temperatura pari a -1.7°C, non particolarmente rigido se paragonato al 28 febbraio 2018 con i suoi -5.2°C o al 7 gennaio 2017 con -4.2°C[...]