Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Una sera al cinema: Zootropolis

Disney propone una città dove predatori e prede convivono pacificamente: solita favoletta animalista o denuncia sociale? Buona lettura!

La locandina

La locandina

La trama

Una soffice coniglietta con il fondoschiena ornato da un soffice batuffolo bianco decide di entrare nella polizia, avvolta dall’ilarità generale. Da un  banale rapimento si troverà ben presto coinvolta in una storia più grande di lei, con intrighi torbidi, boss malavitosi, truffatori esperti e scomode verità da gestire. La volpe Nick Wilde diventerà un prezioso alleato per la lotta contro il crimine.

Doppiaggio valido… a momenti

A quanto pare tutto il budget è stato speso per i doppiatori, in quanto il film inizia secco e diretto, senza il consueto cortometraggio iniziale (anche aspettando la fine dei titoli di coda nulla appare sul grande telo). La storia è divertente e ben gestita, i personaggi ben assortiti e notiamo molti doppiatori eccellenti: Massimo Lopez (il sindaco CuorDiLeone), Ilaria Latini, Leo Gullotta, Diego Abatantuono…

Il vero dramma inizia per i personaggi secondari, dove troviamo uno gnu figlio dei fiori (Yax) doppiato da Paolo Ruffini (il genio che diede della “bella topa” a Sofia Loren – venendo poi massacrato dai social, ve lo ricordate?!) e Frank Matano (da quanto ho potuto apprendere da informatori fidati sembra che canti) nel ruolo di un ladruncolo dall’accento napoletano.

Per fortuna trattandosi di personaggi secondari hanno pochissime battute, per cui il mal di pancia passa presto: in sala ho visto…

  • genitori tappare vigorosamente a due mani le orecchie ai propri pargoli
  • cuffie spuntare in sala per ascoltare l’ultimo successo dei Cugini di Campagna
  • parti indotti in sala per evitare danni cerebrali al feto
  • tentativi di amputazione dell’apparato uditivo con fucili a canne mozze
  • tappi insonorizzanti professionali per martelli pneumatici applicati con il silicone
  • alcuni sono scappati chiedendo asilo…

Ognuno ha cercato di difendersi come poteva. Io ero impreparato, di solito queste “ospitate” poco gradite capitano su film di animazione secondari, dove si punta su nomi famosi per sopperire ad una storia scadente: il continuo biascicare di Ruffini mangiando tutte le vocali nel vago tentativo di risultare simpatico rende impossibile decodificare la storia dello gnu, per cui bisogna procedere intuendo dal contesto.
Anche chiamando il direttore di sala mi è stato confermato che l’impianto audio non aveva problemi, è l’audio originale doppiato del film.

Emozioni al cardiopalmo

Valutando che, grazie al blu-ray e al DVD, è possibile impostare l’audio originale americano sottotitolato per le scene doppiate da Ruffini, il film si presenta bene: storia avvincente, colpi di scena, citazioni imperdibili come quella del Padrino, doppiato da un vero siciliano (Leo Gullotta) e chiaro omaggio alla saga che consacrò Al Pacino nell’olimpo dei grandi attori.

Oltre a colpi di scena mozzafiato che faranno drizzare i capelli ai nostri piccoli amici salterelli, il messaggio della storia è interessante: invita ad abbattere i pregiudizi e a conoscere meglio le persone, tema cruciale visti i recenti scontri e le generalizzazioni su interi popoli a priori. Una maggiore conoscenza aiuta a vedere le differenze e ad appianarle, anziché lo scontro diretto nudo e crudo.
Zootropolis invita anche a non adagiarsi sulle posizioni consolidate (io preda tu cacciatore) ma ad impegnarsi se si vuole ottenere qualcosa nella vita.

Concludendo

A parte alcune scelte di doppiaggio indecenti che meriterebbero l’ingresso in pompa magna dei Navy Seals nell’ufficio del direttore e il deferimento immediato dall’albo nazionale dei doppiatori, Zootropolis è ben gestito e regala momenti di ironia formato famiglia. Memorabili i momenti-omaggio al Padrino e la lentezza dei bradipi, talmente estenuante da risultare comica. Peccato per la mancanza del cortometraggio iniziale, una grave caduta di stile.

Un’ottima storia per imparare che le differenze sono spesso mentali , possiamo giudicare qualcosa solo conoscendolo e non a priori. Un modo simpatico per affrontare un tema importante con i propri figli (mi raccomando i tappi acustici per le scene sopra citate, è meglio evitare di lesionare il timpano in giovane età, potrebbe servirgli in futuro).

Voto: 8/10

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Allianz Risk Barometer 2020: la minaccia informatica il principale rischio per le aziende
Il 9° sondaggio annuale di Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS) sui principali rischi aziendali evidenzia come i rischi informatici siano diventati più pericolosi e costosi per le aziende e spesso si traducono in cause legali e contenziosileggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Un Social Market attivo da sei anni, tra grandi traguardi e sfide future[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Giovanni Carlo Rossi venne internato nei lager nazisti durante la Seconda guerra mondiale.[...]
    Scoperto nella cannabis un fitocannabinoide più psicotropo del THC: il THCP
    Scoperto nella cannabis un fitocannabinoide più psicotropo del THC: il THCP
    Lo studio è del gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze della Vita di Unversità di Modena e Reggio Emilia[...]
    Davide Gaddi e la stella cadente di Capodanno, che storia!
    Davide Gaddi e la stella cadente di Capodanno, che storia!
    A pensarci bene, a trovare i frammenti della stella cadente per puro caso non poteva che essere lui, che è una persona speciale, fuori dal comune. [...]