SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Vendere 2.0 – La sfida del Lambrusco: si punta sulla qualità, il prodotto si tutela così

VENDERE 2.0

di Katia Motta e Flora Hyeraci

In estate, tempo di vacanze e relax, si viaggia scoprendo posti lontani e nuovi, andando anche alla ricerca delle loro tipicità. Il nostro Paese è al primo posto per l’offerta di beni esclusivi che tutto il mondo ci invidia e che non riguardano solo il cibo. Questo è proprio il motivo per cui i nostri prodotti sono i più soggetti a contraffazione.

Nel comparto agroalimentare, ad esempio, si calcola che circa due prodotti su tre commercializzati all’estero siano dei “falsi” made in Italy. Un giro d’affari che si stima essere equivalente al doppio del valore delle esportazioni italiane di prodotti agroalimentari. Pare anche che il riconoscimento dei falsi favorisca in un certo modo l’importanza e quindi la vendita dei beni originali e in alcuni casi introduca addirittura il prodotto a nuovi clienti. Ciò può essere vero; ma nonostante ciò, è fondamentale che si lavori concretamente per la tutela e la promozione dei prodotti originali. E come?

In questi ultimi tempi, il Lambrusco si è trovato al centro del problema; prima, con una battaglia in UE per riuscire a mantenere il proprio marchio di tutela messo in dubbio delle autorità europee; poi, notizia più recente, alcuni dei maggiori produttori di Lambrusco di Modena e Reggio Emilia hanno fatto sapere che intendono usare la denominazione d’origine come maggiore tutela del prodotto (il Lambrusco è uno dei vini più venduti al mondo), aumentandone la qualità e l’immagine di prodotto d’eccellenza anche a scapito dei volumi di produzione. Una decisione coraggiosa che va verso una strada virtuosa di vera tutela, non solo giuridica, ma soprattutto culturale del prodotto.

Occorre infatti imparare a educare il consumatore, impedendo che mere considerazioni di prezzo senza consapevolezza di prodotto distorcano il valore del bene. Quello che sicuramente nessuno potrà mai imitare è il saper fare che ha originato il prodotto, il territorio con la sua storia e le sue materie prime che lo ha reso possibile, il brand del produttore e la sua specificità. Tutte queste cose insieme rendono autentico un prodotto e inimitabile. Bisogna imparare a comunicarle.

L’ARCHIVIO DI “VENDERE 2.0”

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    L'autore propone indizi e svela segreti dei luoghi in cui si svolge la narrazione attraverso i video. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: