SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Cosa fare dopo le medie? Ecco la guida per scegliere le scuole superiori

Per agevolare i ragazzi di terza media nella difficile decisione di quale istituto superiore frequentare il prossimo anno scolastico (il termine delle iscrizioni scade il 6 febbraio) la Provincia pubblica una guida dove sono illustrati tutti gli indirizzi, le articolazioni e le opportunità di studio nel modenese.
L’opuscolo, dal titolo “Ho finito le medie, mi piacerebbe fare…”, è disponibile on line sul sito della Provincia di Modena, cliccando sul sito tematico dedicato all’istruzione.
Tra le indicazioni figurano anche tutte le novità della programmazione 2017-2018: all’istituto agrario Spallanzani di Castelfranco Emilia dal prossimo anno si studia viticoltura ed enologia, mentre al serale del Corni di Modena parte il corso per autoriparatori; inoltre per la prima volta saranno unificate le iscrizioni al liceo classico e linguistico di Modena Muratori-S.Carlo e al Volta-Don Magnani a Sassuolo.
Come sottolinea Emilia Muratori, consigliere provinciale con delega all’Istruzione nella presentazione della pubblicazione «si tratta di uno strumento utile per supportare un decisione così importante per il futuro dei ragazzi. La guida offre un quadro completo e aggiornato dell’offerta formativa presente nel territorio provinciale, particolarmente ricca ed articolata. Ai ragazzi consigliamo di valutare con attenzione i piani di studio in base ai propri interessi e aspettative».
Quest’anno gli studenti delle superiori sono oltre 32.700, oltre 500 in più rispetto allo scorso anno scolastico con le preferenze al primo anno distribuite, con una percentuale di circa il 38 per cento ciascuna, tra i licei (la percentuali è inferiore rispetto al dato nazionale) con una predilezione per gli indirizzi linguistico, scientifico e scienze applicate, e gli istituti tecnici (preferita l’area tecnologica), poi circa il 24 per cento ha scelto un professionale (18 per cento nazionale).
Per tutte le esigenze della didattica la Provincia mette a disposizione dei 30 istituti 60 edifici, 25 palestre, oltre 1400 aule e 533 laboratori.

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Elezioni e fake news, la divertente trovata di Cavezzo Viva
    Le false notizie sono sempre esistite, ma con il web tutto si amplifica[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
    Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noi[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: