Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Secchia e Panaro, entro l’estate il progetto per adeguare gli argini

Il progetto esecutivo delle arginature del Secchia sarà pronto entro l’estate e i lavori dovrebbero essere eseguiti nei mesi successivi. Il progetto esecutivo della cassa di espansione sarà invece pronto entro la fine del 2017, ma i tempi di appalto e di inizio lavori saranno più lunghi in quanto occorrerà presentare la procedura di Valutazione di impatto ambientale (Via). Lo ha spiegato a Modena l’assessore comunale  all’Ambiente Giulio Guerzoni rispondendo in Consiglio comunale, giovedì 2 marzo, all’interrogazione presentata da Adolfo Morandi. Il consigliere di Forza Italia ha chiesto se sono stati fatti tutti gli interventi necessari per la pulizia dell’alveo dei fiumi e la messa in sicurezza degli argini; se si ritengono sufficienti le attuali casse di espansione dei due fiumi e se anche sulle casse siano stati eseguiti i lavori di manutenzione; se si ritiene che si possano affrontare le prossime piene in sicurezza; se esiste un aggiornamento sullo stato di salute del sistema di protezione idraulica e quali sono gli interventi da realizzare per renderlo più sicuro.

Anche il progetto esecutivo delle arginature del Panaro, ha spiegato l’assessore, sarà pronto entro l’estate e i lavori dovrebbero cominciare nella primavera 2018. La cassa di espansione del Panaro ha una capacità di invaso quasi doppia rispetto a quella del Secchia ed è stata di recente dotata di paratoie che consentono una migliore regolazione dell’invaso. La manutenzione ordinaria delle paratoie di regolazione delle bocche della cassa di espansione viene eseguita regolarmente da Aipo. Di recente sono stati appaltati interventi di adeguamento funzionale che saranno completati nei prossimi mesi estivi, anche questi grazie a risorse stanziate a seguito dell’alluvione 2014. Le paratoie, allo stato attuale, sono comunque funzionanti e funzionali a una eventuale regolazione dell’invaso in occasione di eventi di piena. A seguito dell’evento alluvionale del mese di gennaio 2014 sono state rese disponibili risorse straordinarie per l’adeguamento e la messa in sicurezza (interventi strutturali di rialzo e ringrosso delle arginature, adeguamento della cassa di espansione del Secchia) dei tratti arginati dei fiumi Secchia, Panaro, del canale Naviglio e delle casse di espansione. Nell’ambito delle attività di progettazione, ad oggi in corso da parte di Aipo, è stato quindi aggiornato lo stato delle conoscenze dei due corsi acqua e del relativo grado di sicurezza.

Sul tema della manutenzione ordinaria, Guerzoni ha specificato che gli ultimi lavori di sfalcio sugli argini del Secchia e del Panaro, sono stati terminati lo scorso dicembre nell’ambito degli interventi di manutenzione effettuati regolarmente da Aipo due volte all’anno, in autunno e in primavera, e che interessano anche il canale Naviglio e le casse di espansione. A fine 2015 è terminata la manutenzione straordinaria, con disboscamento selettivo, dell’alveo dei fiumi. L’intervento è stato possibile grazie alle risorse straordinarie assegnate dopo l’alluvione del gennaio 2014, che hanno permesso di attuare un programma straordinario di gestione della vegetazione ripariale in alveo. “Inoltre, grazie all’importante lavoro di monitoraggio svolto con il supporto dell’intero sistema di protezione civile, e in particolare del Gruppo volontari comunale, oltre agli interventi di sfalcio vengono eseguiti con continuità interventi di chiusura delle cavità create dalle tane degli animali e di recupero del materiale flottante in alveo”.

Nel 2015 sono state assegnate risorse per le prime opere di adeguamento e completamento della cassa di espansione del Secchia che, allo stato attuale, non è completamente adeguata alle funzioni che deve svolgere. “Queste opere – ha detto Guerzoni – concorreranno ad adeguare il sistema complessivo al grado di sicurezza idraulico previsto dagli strumenti di pianificazione.

Dopo aver chiesto la trasformazione in interpellanza, Antonio Carpentieri (Pd) ha affermato che “le informazioni date dall’assessore sono confortanti. Abbiamo risposto bene all’emergenza ma il vero tema sono i grossi lavori da fare e bene ha fatto la Regione a insistere con Aipo per gli interventi straordinari. Compito dell’Amministrazione è seguire da vicino l’avvio del progetto di innalzamento degli argini, incalzando i lavori e verificandoli.

Elisabetta Scardozzi (M5s) ha chiesto se le casse di espansione del fiume Secchia, “secondo la stessa Aipo non sufficienti a contenere piene di media probabilità”, siano state collaudate e una commissione con esperti per chiarire tutti gli aspetti del nodo idraulico modenese.

Nella replica, il consigliere Morandi ha riconosciuto “che degli interventi sono stati fatti” ma si è detto “stupito e preoccupato per il fatto che ancora oggi, a tre anni dall’alluvione, i progetti esecutivi delle casse di espansione del Secchia e del Panaro siano ancora in fase di progettazione. Fino a oggi ci è andata bene ma viviamo ancora in situazione di emergenza”.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Il miracolo di Marchionne: il modello della fabbrica piatta
Il modello della fabbrica “piatta”. Così Marchionne ha rivoluzionato FCAleggi tutto
Glocal
Le start up innovative in Italia, il nuovo report
Secondo l’ultimo “rapporto sulla situazione delle startup innovative in Italia”, le startup innovative iscritte all’apposito Albo, sono 11.899, il 3,2% di tutte le società di capitali di recente costituzione.leggi tutto
Invalidità e Pensioni, ecco le prestazioni possibili
Ce lo spiega l'esperta risorse umane Francesca Monari con la supervisione di Elisa Bergamaschi, impiegata presso uno studio di Consulenti del Lavoro di Mirandolaleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    Capriolo esausto salvato nel parcheggio di un'industria ceramica
    L'animale è stato preso e curato dai volontari de Il Pettirosso[...]
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    La banconota del Comune di Soliera: 50 centesimi del 1873
    Pare ce ne siano in circolazione soltanto due esemplari.[...]
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    A Nonantola apre la prima Biblioteca Condominiale
    Coinvolge 4 palazzine , 30 famiglie,4 scaffali e 156 libri divisi in 4 gruppi (39 libri per palazzina).[...]
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    Rimesso al nuovo il "Grappolo d'uva" della rotonda modenese
    E' l’opera in vetro di Murano installata nell’anello centrale verde della rotatoria tra via Nuova Estense e via Vignolese.[...]
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Mirandola e le terre dei Pico sono online su un nuovo sito web
    Il sito che verrà aggiornato periodicamente, è ricco di immagini suggestive e si sviluppa in cinque aree tematiche - conosci, esplora, gusto, shopping e agenda - che rendono intuitiva la ricerca dei contenuti.[...]
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    Mirandola, Pasta Dallari con i Piccoli Grandi Cuori per il Policlinico di Sant’Orsola
    A sostegno di tutti i bambini cardiopatici congeniti e del personale medico ospedaliero che sta lottando contro il Covid.[...]
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Mirandola, alla scoperta dei territorio su tre diversi percorsi ciclabili
    Si guarda alla bella stagione nella città dei Pico con la tracciatura ed installazione delle indicazioni, avvenuta nei giorni scorsi di tre percorsi ciclabili di varia lunghezza, per appassionati, ma pure per semplici cicloamatori e per le famiglie.[...]
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    “Favole al telefono” di Gianni Rodari: l'audiolibro dei record
    L’audiolibro ha scalato le classifiche nazionali di podcast di racconti per bambini contando 30mila riproduzioni su Youtube e altre sette piattaforme streaming[...]
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    Medolla: è nata “L’alveare nell’albero”, l’associazione per chi ama le api
    L'associazione si è presentata pubblicamente con un evento online sabato 20 marzo[...]