Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Stalking, come riconoscerlo e difendersi

A chi, oggi giorno soprattutto, non è mai capitato di avere l’amico o il conoscente rompiscatole che ci manda una marea di messaggini dei quali magari non ci interessa nulla? Immagino molti, ma il semplice fatto che ci disturbi, non fa del rompiscatole di turno uno stalker (per fortuna, vostra e sua). Vediamo quindi innanzitutto cosa si intende per “stalking” o per atti persecutori cosi come sancito dal’ art 612 bis del Codice Penale; giusto per far un po’ di luce su un reato di cui si sente parlare sempre di più, ma che spesso viene confuso con altri comportamenti.

Per il nostro codice penale, commette reato di stalking o atti persecutori chi

“… con condotte reiterate, minaccia o molesta taluno in modo da cagionare un perdurante e grave stato di ansia o di paura ovvero da ingenerare un fondato timore per l’incolumità propria o di un prossimo congiunto o di persona al medesimo legata da relazione affettiva ovvero a costringere lo stesso ad alterare le proprie abitudini di vita…”

Quindi per poter parlare di stalking devono essere presenti due elementi fondamentali: le condotte reiterate di minaccia o molestia e un perdurante stato d’ansia o paura nella vittima che, per questo, può trovarsi costretta a modificare le proprie abitudini di vita.

Nella stragrande maggioranza dei casi la vittima dello stalker è di sesso femminile (oltre il 77%) e spesso il colpevole è una persona prossima alla vittima o qualcuno che intrattiene, od ha intrattenuto, con la vittima un legame di tipo affettivo.

Cosa si può fare per difendersi da questo problema? La legislazione italiana da alle vittime due possibilità: la prima è quella della “classica” querela valevole, come rimedio, ogni qual volta si subisca un reato. La seconda è invece la possibilità di ricorrere al Questore competente per ottenere l’ammonimento del persecutore: è questa infatti una possibilità di tutela creata ad hoc e concessa proprio dalla legge che ha introdotto il reato di stalking; costituisce quindi un rimedio specifico per questo tipo di reato.

Delle due soluzioni, quella che pare dare i maggiori benefici riscontri immediati è proprio quella dell’ammonimento: non stiamo parlando di una semplice e bonaria tirata d’orecchi, ma di un vero e proprio invito a far cessare immediatamente le condotte lesive con avvertimento di azioni giudiziarie e conseguenze ben più pesanti nel caso in cui il comportamento dovesse continuare.

Rispetto alla Querela vera e propria, il ricorso al Questore per ammonimento è un procedimento amministrativo con una istruttoria ed una conclusione molto più rapida quindi appare come la soluzione più efficacie e spesso da termine alla persecuzione. Unico limite dell’ammonimento è che non può essere scelto una volta che è stata scelta preventivamente presentata la Querela, occorre quindi riflettere molto attentamente sul rimedio da adottare. Purtroppo il rimedio del ricorso al Questore per ammonimento è ancora assai poco conosciuto dai centri antiviolenza che spesso continuano a consigliare di “denunciare” con la querela “classica”.

In ogni caso, se e quando si dovesse aver paura di esser finiti nelle mire di uno Stalker, è sempre meglio chieder parere alle forze dell’ordine o ad un legale specializzato nella materia anche per fugare dubbi circa il fatto che, determinati comportamenti apparentemente “conniventi” adottati dalla vittima nella convinzione di calmare il persecutore (ad esempio rispondendo a messaggi, ringraziando per attenzioni ricevute o addirittura dimostrandosi a tratti disponibile ad incontri nel tentativo di placarlo) possano impedire di ricorrere alla tutela.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Allianz Risk Barometer 2020: la minaccia informatica il principale rischio per le aziende
Il 9° sondaggio annuale di Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS) sui principali rischi aziendali evidenzia come i rischi informatici siano diventati più pericolosi e costosi per le aziende e spesso si traducono in cause legali e contenziosileggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Un Social Market attivo da sei anni, tra grandi traguardi e sfide future[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Giovanni Carlo Rossi venne internato nei lager nazisti durante la Seconda guerra mondiale.[...]