Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

di Elisa Bortolazzi*

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada è stato istituito con la legge numero 990 del 1969 con l’obiettivo di concretizzare i principi di sicurezza e solidarietà sociale che devono permeare l’ambito della circolazione stradale quali corollari del più generale principio dell’obbligatorietà della copertura assicurativa in materia di responsabilità civile. Oggi l’istituto in esame è gestito dalla CONSAP.

Vi sono situazioni, tassativamente regolamentate nel Codice delle Assicurazioni, nelle quali chi risarcisce il danno non è la compagnia assicurativa del danneggiante ma un’altra impresa designata dal Regolamento  numero 32 del 2015 emanato dal Ministero delle Attività Produttive.

La prima ipotesi di risarcimento è quella nella quale il veicolo ovvero il natante che ha provocato il sinistro non è identificato ovvero identificabile (rientra in tale categoria anche la situazione nella quale il danneggiante, pur essendosi fermato, si è dato alla fuga senza fornire nessun dato personale identificativo e la vittima ovvero i testimoni erano in una situazione di obiettiva impossibilità materiale per reperire il numero di targa). In tal caso il risarcimento è dovuto oltre che per i danni alla persona anche per quelli alle cose, seppur in tale situazione è prevista una franchigia di 500 euro.

La seconda ipotesi di risarcimento concerne i veicoli non assicurati e in tal caso vengono risarciti sia i danni alle cose che quelli inerenti alle persone anche in questo coso vi è una franchigia di 500 euro per i danni alle persone.

La terza ipotesi riguarda i veicoli ovvero i natanti assicurati mediante un impresa assicurativa che è posta in liquidazione coatta amministrativa (la procedura speculare al fallimento per le imprese non bancarie ovvero non assicurative).

La quarta ipotesi riguarda la messa in circolazione del veicolo prohibente domino cioè contro la volontà o senza il consenso del proprietario.

In entrambe le ipotesi sopramenzionate si risarciscono sia i danni alle persone sia quelli alle cose senza la previsione di alcuna franchigia. Si precisa che nell’ultimo caso non viene risarcito il conducente che si trova alla guida mentre è previsto il risarcimento per il terzo trasportato, anche se proprietario del mezzo purché sia totalmente inconsapevole della circolazione del mezzo.

La richiesta di risarcimento si caratterizza come visto nell’articolo precedente, con le medesime modalità e tempistiche con le sole peculiarità che la domanda va trasmessa anche alla CONSAP in qualità di organo gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada ed, inoltre, l’impresa designata può proporre l’azione di rivalsa se il danneggiato viene identificato, il quale se non ottempera è soggetto al pagamento coattivo-esecutivo.

Chiaramente anche nel risarcimento elargito dall’impresa designata sono previsti massimali i quali sono stabiliti legislativamente dalla legge vigente nel momento in cui si è verificato il sinistro. Oggi tali limiti sono fissati ad un milione di euro per il risarcimento alle cose e cinque milioni per il risarcimento alle persone.

In conclusione si può evidenziare ancora una volta come l’ambito della responsabilità civile automobilistica sia strettamente connessa con il dovere di solidarietà il quale è, per l’appunto, alla base della creazione del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

 

*Elisa Bortolazzi è laureanda in Giurisprudenza

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Bruxismo e digrignamento dei denti
Ad esempio, smettere di fumare o ridurre il consumo di alcol possono essere utili a tal proposito.leggi tutto
Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto
Consigli di salute
Cosa fare per il mal di denti col coronavirus?
Dal dentista solo per necessità non rinviabili. Le indicazioni sono chiare, solo urgenze. leggi tutto
Consigli di salute
Alito pesante, le cause
La visita dello specialista potrebbe rilevare una carie o un ascesso dentale su cui potrà intervenireleggi tutto
Consigli di salute
L'igiene orale ai tempi del coronavirus
La pulizia dei denti per i bambini segue un metodo diverso rispetto al quello indicato per gli adulti.leggi tutto
Consigli di salute
Le funzioni dei denti
La loro funzione primaria è quella di masticare il cibo che mangiamo. Ma c'è anche altroleggi tutto
Glocal
Emergenza Coronavirus: Piano promozione Made in Italy 2020
Presentato presso la sede del Ministero degli Affari Esteri il nuovo Piano straordinario per la promozione del Made in Italy 2020.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModenaleggi tutto
Consigli di salute
Perdita dei denti, le conseguenze
Nelle persone adulte la perdita di un dente e la sua mancata sostituzione può essere un danno più grave di quello che si pensaleggi tutto
Glocal
Gli effetti del Coronavirus sull'economia
Secondo gli analisti l’impatto economico del Coronavirus sarà di molto superiore a quello della Sars: la sindrome del 2003 ebbe un impatto sul PIL cinese di 25,3 miliardi di dollari, il coronavirus ha già superato quota 40 miliardi in pochi giorni.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
    Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModena[...]
    Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]

    Curiosità

    Mascherine rare e a peso d'oro? Duilio Pizzocchi inventa una soluzione
    Mascherine rare e a peso d'oro? Duilio Pizzocchi inventa una soluzione
    Il comico ha sdrammatizzato attraverso le sue pagine social[...]
    Coronavirus, Vasco Rossi dedica una foto ai medici
    Coronavirus, Vasco Rossi dedica una foto ai medici
    “Grazie, noi qua a Modena ce la mettiamo tutta, lottiamo strenuamente, e non ci fermeremo fino quando non lo avremo fatto fuori”, questa la risposta [...]
    Ai piccoli pazienti del Policlinico, i video della buonanotte della tata Ivana
    Ai piccoli pazienti del Policlinico, i video della buonanotte della tata Ivana
    Le insegnanti dello Spazio Incontro pensano a nuovi modi per stare accanto ai bambini ricoverati e alle loro famiglie. Per farlo usano anche i social e Lupo Serio[...]
    Te c'hanno mai... ? L'appello anti Coronavirus dei bikers emiliani
    Te c'hanno mai... ? L'appello anti Coronavirus dei bikers emiliani
    Infermieri e medici sono i veri eroi di questa emergenza, spiegano[...]
    A spasso senza motivo, ora i controlli si fanno anche con il drone
    A spasso senza motivo, ora i controlli si fanno anche con il drone
    E' già in azione e ha coadiuvato le pattuglie della Polizia locale in auto e in moto[...]
    Azzardo: a Modena in un anno giocati 23 milioni in meno
    Azzardo: a Modena in un anno giocati 23 milioni in meno
    Nel 2019 sono diminuite le cifre spese in slot e videolottery. L’assessore Bosi: “Si cominciano a vedere gli effetti della riduzione degli orari e delle chiusure”[...]
    Ferrara felice eccezione nell'incubo Coronavirus, ora si studia perchè
    Ferrara felice eccezione nell'incubo Coronavirus, ora si studia perchè
    A differenza delle altre province emiliane dove si contano a migliaia, è largamente la provincia meno colpita dell'Emilia-Romagna con poco più di 300 contagiati [...]
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    I messaggi verranno recapitati agli operatori e - raccolti in maniera sintetica – messi a disposizione dei cittadini[...]