SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Speciale Iran: quali opportunità per le aziende della Bassa Modenese?

Rubrica a cura di Vendere 2.0

La Bassa Modenese potrebbe vedere l’Iran come un interessante Paese di sbocco per i propri prodotti? Noi pensiamo di sì e vogliamo condividere con voi quanto abbiamo potuto finora approfondire su questa possibilità grazie ad un nostro partner che opera in loco.

 

L’Iran, che dall’inizio del 2016 è entrato nel periodo di sospensione delle sanzioni internazionali, possiede una cultura di business basata sulla relazione di fiducia tra cliente e fornitore, una vocazione a diventare un hub di distribuzione delle merci in tutto il Medio Oriente e una grande necessità di aggiornamento tecnologico e culturale dopo gli anni di rallentamento che hanno permesso specialmente a Cina e Germania di continuare gli scambi commerciali.

 

Le opportunità riguardano molti dei settori in cui la Bassa Modenese eccelle: la meccanica, il biomedicale e l’agro-alimentare, insieme ad altri. Vediamo perché:

 

– Meccanica strumentale: c’è richiesta di macchine per la lavorazione del legno, della plastica e della gomma, del vetro; il settore del food processing and packaging iraniano necessita di tecnologie per il miglioramento dell’automatizzazione delle linee produttive, per il monitoraggio della produzione e dei processi ad essa legati con attenzione agli aspetti igienico-sanitari.  

 

– Dispositivi medici: la sanità iraniana è sia pubblica che privata e lo standard di servizio che si vuole offrire alla popolazione è alto. In crescita sono le richieste in particolare per il comparto dei prodotti medicali anche da farmacia e per la cosmesi.

 

– Agroalimentare: il tasso di autosufficienza alimentare copre il 70% del fabbisogno, quindi di spazio per i nostri prodotti ce n’è, ma con alcune specifiche come la certificazione Halal (ottenibile in Italia e valida ovunque nei Paesi musulmani); ovviamente è proibito assumere e vendere alcolici e carne di maiale. 

Altre opportunità ci sono per il settore delle costruzioni e infrastrutture (pubblico e privato, ospitalità), valutato come il 10° mercato al mondo per volume d’affari potenziale (fonte: stime Prometeia), interessante per aziende italiane di progettazione e costruzione. Il Made in Italy per la moda e l’arredo è apprezzato soprattutto per la fascia di prodotti di qualità. 

Le particolarità che caratterizzano il commercio in Iran, sia tecniche che relazionali, consigliano il supporto di consulenti che possano aiutare le aziende a stendere un piano di entrata e un piano di sviluppo, escludendo già dall’inizio i tipici problemi in cui si può incappare all’approccio o all’approfondimento della propria presenza in un Paese così promettente e articolato.

Questo è il consiglio che ci preme sottolineare, in modo che le nostre aziende della Bassa possano ottenere successo in Iran

Rubriche

Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Si ricorda così come la città abbia un cuore pulsante e una offerta che non ha nulla da invidiare ai centri commerciali e allo shopping su Internet[...]
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Per omicidio colposo legato all'omessa custodia dell'animale[...]
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    "Il mio cuore ormai si è perso per lei", spiega il giovane che era stato con la Croce Rossa a San Felice a prestare aiuto durante il sisma[...]
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Nei guai un professionista di 30 anni apparentemente insospettabile[...]
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Più di 40 ragazzini si erano dati appuntamento per picchiarsi[...]
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    Allo stato attuale il livello del fiume è stazionario in lenta diminuzione[...]
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Un pensionato carpigiano aveva visto un annuncio su internet[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: