Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

A Novi le priorità della nuova giunta: ricostruzione e partecipazione

Ricostruzione e partecipazione: sono queste le priorità della nuova giunta comunale di Novi all’uscita dal primo Consiglio comunale di sabato 24 giugno. Affollatissima l’assise, più di duecento persone stipate dentro e fuori dall’aula. “Questa è una meraviglia – commenta Enrico Diacci – e testimonia che abbiamo avuto la condivisione da parte della cittadinanza delle nostre proposte e di un modo nuovo di fare politica. Il fatto di calarla nella vita delle persone sta funzionando”.

Un momento del primo consiglio comunale con l’insediamento di Enrico Diacci

Già, ma adesso è ora di lavorare, al centro resta la difficile ricostruzione del paese. Lo aveva detto anche il senatore leghista Roberto Calderoli venuto a sostenere il suo candidato Mario Enrico Rossi Barattini. A quest’ultimo è andata la carica di vicepresidente del Consiglio comunale di Novi.

Il “caso” della presidenza rifiutata

Dario Zenoni della lista Insieme per il Centrosinistra ha invece rifiutato la presidenza del Consiglio comunale, offertagli dai civici in qualità di candidato della minoranza più votato (anche in assoluto, con 137 preferenze). “Noi abbiamo voluto fare questo gesto in segno di massima disponibilità a lavorare insieme – chiarisce Enrico Diacci – ma loro hanno ritenuto fosse più giusto che tale carica rimanesse in seno alla maggioranza”. Non sarebbe stato un precedente in assoluto visto che, osserva il Sindaco, “quello di presidente del Consiglio comunale lo vedo come un ruolo di garanzia e non politico”.

Claudio Tioli, presidente del Consiglio comunale di Novi

L’avrebbe forse accettato, quel ruolo, Mario Enrico Rossi Barattini. Riportano alcuni dal pubblico che il leghista non abbia mancato di rilevare come a lui non sia stato nemmeno offerto. Alla fine della fiera, il presidente del Consiglio comunale è rimasto in seno alla maggioranza: si tratta di Claudio Tioli, classe 1958, della lista Noi.

Ma torniamo alla ricostruzione, in evidente ritardo rispetto agli altri comuni del cratere, come testimonia l’assenza pressoché totale di cantieri in centro storico. “Sarà la nostra priorità”, ribadisce il Sindaco, assicurando che si comincerà a riorganizzare gli uffici preposti: “è stato il tema numero uno e il nostro cavallo di battaglia in campagna elettorale”. Bisogna semplificare le procedure e alleggerire le pratiche, aveva detto Diacci da candidato.

La squadra di assessori

Su questo obiettivo saranno misurati Susanna Bacchelli, 49 anni, assessora all’Urbanistica e all’Ambiente (nonché la più votata della lista Noi alle elezioni), e il vicesindaco e assessore al Bilancio e Sviluppo economico Mauro Fabbri, 55 anni. Certo anche i Servizi sociali avranno il loro bel da fare visto che il settore dovrà capire come farsi carico delle fragilità endemiche – la crisi, si sa, non è più una congiuntura – e di quelle causate dal terremoto. Su questo terreno ci sarà Norma Malavasi, 40 anni il prossimo 25 luglio, nominata alle Politiche sociali.

Gli altri assessori a completare la squadra sono Alessandro Fracavallo, 49 anni a Sport e Associazioni ed Elisa Montanari, 41 anni, a Cultura e Istruzione.

 

“Delegati, dunque responsabili delle loro azioni”

“I nostri assessori hanno la mia delega – precisa Diacci – ciò significa che hanno potere di firma sugli atti e autonomia nelle decisioni. E’ una cosa che a Novi non era mai successa ed è positiva. La novità è che saranno personalmente responsabilizzati sulle iniziative che portano avanti, in accordo col Sindaco”. “Avevamo lavorato da subito sulle competenze, eravamo già pronti con gli assessori, come conferma la convocazione del Consiglio a soli 15 giorni dalle elezioni. Si tratta – chiarisce Diacci – di persone che sono in grado di dare risposte anche tecniche”.

Distribuita territorialmente la loro provenienza – tre da Novi e tre da Rovereto – così come paritariamente distribuita tra i sessi è la componente femminile e maschile.

Gli altri nomi in Consiglio

Il gruppo di maggioranza in Consiglio vede anche la presenza di Giorgia Grossi, la più votata dopo la Bacchelli, il giovanissimo e votatissimo Matteo Zanardi (21 anni e terzo per numero di voti insieme a Tioli), poi Marzia Diacci, Riccardo Martinelli, Elisa Turci (anche lei giovanissima di 25 anni) e Gloria Galiotto. Oltre a Barattini (centrodestra) e alla Olivetti, di Insieme per il Centrosinistra sono presenti Dario Zenoni, Marina Rossi e Marco Ferrari.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto
Glocal
BTP Futura, il primo titolo di Stato interamente dedicato ai risparmiatori retail
Il Governo presenta una vera e propria novità per i risparmiatori italiani particolarmente affezionati ai titoli di Stato: il BTP Futura. Un nuovo Titolo di Stato dedicato esclusivamente ai risparmiatori individuali.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Il coraggio di cambiare lavoro, la storia di Arianna Gamberini
    Si è messa in proprio come consulente di immagine lasciando il posto da dipendente: l'esperta di lavoro Francesca Monari l'ha intervistata[...]
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono arrivati i fenicotteri nelle valli mirandolesi
    Sono stati immortalati in tutta la loro bellezza da Raffaele Gemmato mentre facevano sosta nella Bassa nel loro lungo volo verso Sud[...]
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    Unimore nella classifica Times Higher Education 2021
    l giudizio complessivo della rivista britannica assegna all’ateneo emiliano una posizione di classifica compresa tra 401 e 500 a livello mondiale[...]
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Anime Manga, a Modena la mostra con le storie di maghette, calciatori e robottoni
    Fondazione Modena Arti Visive ospita dal 12 settembre al 10 gennaio[...]
    Bronzo per il sanfeliciano Francesco Calì al campionato italiano Juniores su strada
    Bronzo per il sanfeliciano Francesco Calì al campionato italiano Juniores su strada
    Per Francesco, la conferma di un ottimo stato di forma a una settimana dalle ottime performance fatte registrare al Giro del Friuli[...]
    "21 lettere": la scommessa controcorrente della casa editrice indipendente di Soliera
    "21 lettere": la scommessa controcorrente della casa editrice indipendente di Soliera
    Fondata da Alberto Bisi, propone sei titoli l'anno, una copertina scevra da inutili descrizioni e trame, un logo in negativo e temi tra i più disparati[...]
    Il coraggio di cambiare lavoro. E avere successo. La storia di Simona Annino di Mirandola, dalla contabilità alla cucina
    Il coraggio di cambiare lavoro. E avere successo. La storia di Simona Annino di Mirandola, dalla contabilità alla cucina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari racconta esempi positivi e concreti di donne coraggiose nel mondo del lavoro[...]
    Riapre il museo Ferruccio Lamborghini
    Riapre il museo Ferruccio Lamborghini
    Per tutto il mese di settembre l'ingresso è ridotto per tutti i residenti dell'Emilia-Romagna, e gratuito per i bambini fino ai 12 anni. [...]