SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Curiosità per una sana alimentazione (seconda parte) – della dottoressa Federica Felicioni

Ecco qualche altro suggerimento per affrontare al meglio il vostro percorso verso una sana alimentazione.

  • LA COLAZIONE È FONDAMENTALE

È sicuramente il modo migliore per iniziare la giornata ma…siamo davvero sicuri di dedicare il giusto tempo?

Purtroppo sono ancora davvero tanti gli errori che riguardano la colazione. 

C’è chi proprio non la fa, perché è sempre stato abituato così e chi la fa, ma in maniera sbagliata.

Lo potremmo definire come il momento di avvio del sistema metabolico, dopo il digiuno notturno, che condiziona poi tutto l’apporto calorico della giornata, ci aiuta nella concentrazione, nel rendimento della mattinata, sia dal punto di vista fisico che psichico.

Anche se fin da bambini non l’abbiamo mai fatta, ciò non vuol dire che non si possa cambiare. 

Non ci svegliamo mai con la fame? Forse è perché mangiamo troppo alla sera e sicuramente questo è un passaggio da correggere. Prima che diventi abitudine servirà tempo, ma gradualmente si può fare e se il nostro desiderio è quello di perdere qualche chilo, l’inserimento di variazioni non può che avere un buon effetto anche sulla perdita di peso. 

  • COLAZIONE DOLCE O SALATA?

Ovviamente dipende dai gusti, dalle esigenze, dal tempo.

Quella dolce solitamente è più gradita, ma va ben bilanciata perché un eccesso di zuccheri può influire negativamente sulla glicemia. Inoltre, spesso e volentieri in molti alimenti per la colazione c’è un’elevata presenza anche di grassi saturi, tutt’altro che salutari.

Non tutti sono disposti, ma anche la colazione salata è un buon modo di iniziare la giornata. È una colazione di solito proteica che è scelta più spesso dagli sportivi, ma andrebbe bene per tutti, soprattutto se abbiamo davanti una giornata molto impegnativa, che ci richiede tanta concentrazione, se non sappiamo bene a che ora potremo fare il pasto successivo, se sappiamo che a pranzo non potremmo far altro che mangiare un piatto di pasta al volo.  Questa è sicuramente una colazione che ci garantisce maggior sazietà e per tempi più lunghi.

  • LATTICINI PER LA MATTINA?

Alcuni non sanno proprio rinunciare al latte, perché è diventata un’abitudine ormai da anni, altri non lo tollerano proprio ed in questo caso si può scegliere quello ad alta digeribilità o una bevanda vegetale (di soia, di riso, di mandorle, d’avena,…). L’importante sarebbe verificare in etichetta che non vi siano zuccheri aggiunti e non aggiungerne altro, visto che nel latte c’è già uno zucchero, si chiama lattosio, che è formato da glucosio e galattosio. Se consumiamo le bevande vegetali, scegliamo quelle arricchite in calcio. 

Il latte è una buona fonte di calcio, ma non è l’unica. L’opzione può essere anche quella di consumare yogurt abbinato a cereali, meglio se integrali ed ovviamente senza zuccheri aggiunti, parmigiano o ricotta con una fetta di pane abbinando un frutto come la pera. 

Se, invece, proprio non possiamo permetterci di assumere né latte né derivati? Beh niente paura, possiamo assumere il calcio anche da fonti alternative di origine vegetale, come ad esempio dai semi di sesamo, di chia, di lino, dalle mandorle che possiamo inserire nella colazione, oppure durante la giornata consumando legumi, cavolo, broccoli, fichi, arance, quinoa.

  • FETTE BISCOTTATE, PANE,  O CEREALI ?

Nelle diete compaiono molto spesso le fette biscottate. Ancora una volta è fondamentale leggere bene in etichetta per scegliere al meglio, non trascurando il contenuto in saccarosio, in grassi idrogenati e valutando di che farina si tratta.

Il pane può essere di farina raffinata, ingrassato con lo strutto, addizionato di latte oppure può essere un pane fatto in casa scegliendo farine integrali antiche, macinate a pietra, addizionando un buon olio extravergine di oliva e magari aggiungendo semi, le caratteristiche qualitative e nutrizionali possono risultare totalmente diverse, tanto da non poterli nemmeno paragonare fra loro.

Vanno benissimo anche i cereali, ma anche qui la scelta non è così immediata. Una scelta salutare ci dovrebbe portare su un integrale biologico senza zuccheri aggiunti, in poche parole semplice. Non è facile la scelta, né veloce, ma direi che ne vale la pena, soprattutto se scegliamo per i nostri figli. 

Come vedete non c’è un alimento giusto o uno sbagliato, uno assolutamente no o uno assolutamente sì.

È necessario dosare, valutare, leggere, informarsi, dedicare tempo perché una scelta corretta di oggi ci farà vivere meglio domani.

Rubriche

Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • Watch"Il meteorite è caduto qui", tra Mirandola e San Felice

    Curiosità

    San Prospero Fantasy, da 8 anni la magia delle fiabe nel cuore della Bassa
    San Prospero Fantasy, da 8 anni la magia delle fiabe nel cuore della Bassa
    "Il teatro era la loro passione, la fantasia il loro obiettivo. Portare un pizzico di magia, fantasia, storie per affascinare i bambini, trame per intrigare gli adulti"[...]
    Più si diventa vecchi più aumentano le paure, uno studio dell'Università
    Più si diventa vecchi più aumentano le paure, uno studio dell'Università
    La paura è collegata alla memoria: uno stimolo associato a un evento negativo del passato può attivare una reazione di allarme.[...]
    Tartaruga scappa di casa e la trovano a passeggio in via San Clemente
    Tartaruga scappa di casa e la trovano a passeggio in via San Clemente
    L'ha trovata un bastigliese, attorno all'ora di pranzo di lunedì[...]
    Pinnacolo, che passione: 138 coppie sisono sfidate a Ponte Alto - LE FOTO
    Pinnacolo, che passione: 138 coppie sisono sfidate a Ponte Alto - LE FOTO
    Premiate anche la coppia più giovane e quella più matura e anche a quella col punteggio più basso[...]
    I modenesi mettono in tavola un etto di carne al giorno
    I modenesi mettono in tavola un etto di carne al giorno
    Confesercenti: “Consumi moderati, ma comunicazione errata e troppo allarmismo. Serve informare sui benefici”[...]
    C'è chi perde un cappello e c'è chi perde... un drone
    C'è chi perde un cappello e c'è chi perde... un drone
    Più di 500 gli oggetti smarriti in un solo mese in città[...]
    Esulta dopo l’etilometro negativo. Ma è positivo alla marijuana
    Esulta dopo l’etilometro negativo. Ma è positivo alla marijuana
    E' accaduto la scorsa notte a Carpi: protagonista un 32enne[...]
    Da San Possidonio a Gemonio con lo gnocco fritto
    Da San Possidonio a Gemonio con lo gnocco fritto
    La tradizione arriva dagli anni della solidarietà post terremoto 2012 e ormai è consolidata[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: