Insospettabile informatico 26enne riciclava denaro sporco con i bitcoin nel deepweb

Insospettabile informatico 26enne riciclava denaro sporco con i bitcoin nel deepweb. Lavorava dalla scrivania del suo ufficio e da casa, si spostava di persona per gli affari più grossi come un vero businessman il giovane modenese incastrato dai Carabinieri di Forlì. Il 26enna aveva messo su un’attività di cambiavalute che prendeva denaro proveniente da traffico di droga e lo faceva diventare bitcoin, ovvero moneta virtuale, con la quale veniva poi acquistata altra droga nel deep web, la parte di Internet non facilmente accessibile al pubblico, dove si compiono i più loschi affari con droghe, armi, prostituzione er similia.  

Il bitcoin è una stringa di codice informatico riconosciuta in tutto il mondo come moneta, ma non regolamentata da norme internazionali. Grosso modo un bitocoin vale sui 4-5 mila euro, dipende dalle quotazioni del momento.

Il 26enne modenese aveva un grosso giro d’affari, e pubblicizzava la sua attività anche sui siti specializzati. A metterlo nei guai per “Riciclaggio, Indebito utilizzo di carte di credito e/o di pagamento, Porto abusivo in luogo pubblico di arma da fuoco” due giovani di Forlì. La coppia spacciava droga sul territorio e per sfuggire ai controlli (e ai narcotrafficanti), si faceva cambiare dal modenese il denaro incassato con dei bitcoin. Il ragazzo tratteneva la sua percentuale come un vero e proprio intermediario e i forlivesi compravano coi bitcoin altra droga da rivendere. L’ultima operazione, però, è stata tracciata dai Carabinieri e il gioco è saltato, mostrando come il modenese avesse un giro dell’ordine di milioni di euro con tanti altri malviventi. Temeva per la sua vita, tanto che andava in giro con una pistola, trovata quando è stato fermato dai Carabineiri e che gli è costata un’altra denuncia.

 

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]