SulPanaro Expo SulPanaro Expo

La tendinopatia rotulea

Background

Il tendine rotuleo, o legamento patellare, rappresenta l’estensione del tendine inserzionale comune del muscolo quadricipite femorale e si estende dal polo inferiore della rotula fino alla tuberosità tibiale anteriore.

Le tendinopatie del tendine rotuleo (TTR) rappresentano da sempre un’importante e ricorrente problematica nell’ambito di molte discipline sportive. All’inizio degli anni ’70 Blazina et al. introdussero il termine di Jumper’s knee per descrivere una condizione di tendinopatia del tendine rotuleo e del tendine del muscolo quadricipite riscontrabile in molte attività sportive accomunate da un profilo prestativo che richiede, appunto, l’esecuzione di balzi ripetuti o particolarmente vigorosi.

Nel calcio la TTR è rimasta pressoché misconosciuta sino a circa il 1980, periodo nel quale ha cominciato ad essere considerata come uno dei possibili quadri di Football injury, anche se la sua incidenza rimane molto più bassa rispetto a quella registrabile in altri sport come la pallavolo e la pallacanestro.

Il picco di incidenza, indipendentemente dall’attività sportiva praticata, è compresa tra i 15 ed i 30 anni di età.

Eziologia

I fattori predisponenti la TTR si suddividono in estrinseci o modificabili (relativi agli stress esterni) ed intrinseci o immodificabili (relativi all’atleta).

Tra i fattori estrinseci, di maggior interesse dal punto di vista riabilitativo, possiamo trovare: la tipologia di superficie di gioco, la frequenza di gesti sportivi specifici come i balzi, le calzature utilizzate, il livello di esposizione in termini di ore di allenamento e competizione. Quest’ ultimo aspetto è considerato da molti autori come il fattore di rischio di maggior valenza

Per ciò che riguarda invece i fattori intrinseci o immodificabili ricordiamo: il genere (M>F), l’età (il processo di invecchiamento rende la struttura tendinea maggiormente vulnerabile, quadri reumatologici e collagenopatici, eventi traumatici e/o i quadri tendinopatici a carico del tendine rotuleo controlaterale e la predisposizione anatomica.

Su questo ultimo aspetto, in verità, non vi è in letteratura un chiaro consensus. In particolare, non è mai stato dimostrato il fatto che un mal-allineamento dell’articolazione del ginocchio in varo o valgo, un mal-allineamento dell’apparato estensore, un’ipermobilità rotulea possano essere considerati a tutti gli effetti come fattori predisponenti l’insorgenza di una TTR.]

È inoltre interessante notare come l’apporto sanguigno a livello della porzione prossimale del tendine rotuleo abbia il suo ingresso nella regione che è più comunemente affetta da tendinopatia, ossia l’aspetto prossimale posteriore 

Dagli studi di Scapinelli [19-20] si può evincere che, sebbene l’inserzione distale del tendine rotuleo a livello della tuberosità tibiale anteriore si possa considerare a tutti gli effetti una zona di relativa ipovascolarità, la sua inserzione prossimale, così come il cuscinetto adiposo infrapatellare, sia una zona riccamente vascolarizzata. Ci si trova, quindi, di fronte ad una situazione diametralmente opposta a quella osservabile nel tendine d’Achille, dove la massima incidenza di tendinopatie si osserva nella sua zona ipovascolare fisiologica, situata a circa 4-6cm dall’inserzione calcaneare.

Esame clinico

La TTR è caratterizzata da un quadro di sintomatologia dolorosa che può manifestarsi in maniera acuta, subacuta o intermittente. Nella maggior parte dei casi il dolore è localizzato a livello della porzione prossimale del tendine rotuleo, mentre nei restanti può essere riferito a livello del corpo del tendine o della sua inserzione distale.

All’esame clinico il pz mostra dolore alla palpazione a livello dell’apice inferiore della rotula oppure, a gamba estesa e muscolo quadricipite rilassato, a livello del corpo tendineo stesso.
Nel momento in cui il ginocchio viene flesso a 90°, mettendo così il tendine in tensione, il dolore tende ad attenuarsi e spesso a scomparire totalmente. 

Diagnosi Differenziale

La diagnosi differenziale deve essere posta con la sindrome femoro-rotulea, anche se le due condizioni possono ovviamente coesistere [22]. Altre diagnosi differenziali da considerare sono la condropatia rotulea, il morbo di Osgood-Schlatter, la borsite pre-post patellare, la plica sinoviale o il Fad Pat Entrapment

Esami Strumentali

La TTR può essere indagata strumentalmente grazie all’esame radiologico tradizionale, tramite ultrasuoni (ecografia) e tramite Risonanza Magnetica Nucleare.
L’esame radiografico è utile nel caso in cui, nel soggetto giovane, si sospetti un quadro di morbo di Osgood-Schlatter. L’Rx risulta comunque utile anche nel caso di tendinopatia calcifica, irregolarità della corticale a livello dell’apice rotuleo o della tuberosità tibiale anteriore e patella bipartita.

L’ecografia fornisce invece un’ottima visualizzazione della struttura tendinea, seppur mostrando il limite di essere operatore-dipendente.

La risonanza magnetica rimane l’esame di imaging d’elezione nell’ambito della stadiazione della morfologia tendinea e dello studio dell’estensione dell’area affetta da tendinopatia. 

Percorso Riabilitativo

Il percorso riabilitativo si può suddividere, didatticamente, in 4 fasi. Queste non sono separate con divisioni nette l’una dall’altra ma quella successiva rappresenta il continuum terapeutico di quella precedente.

I°Fase (10 giorni circa)

  • Riduzione del carico locale (sulla struttura) con mantenimento del carico generale (sull’intero corpo dell’atleta) per non perdere le capacità aerobiche ed atletiche del pz.
  • Massaggio trasverso profondo sulla zona inserzionale
  • Intervento attivo: esercizi in contrazione isometrica prolungata in carico ed esercizi in contrazione eccentrica del muscolo Quadricipite Femorale con resistenza manuale, in un Range of Motion (ROM, Arco di movimento) compreso tra gli 0° e i 45° in caso di esercizio in catena cinetica chiusa e tra i 90° ed i 45° in caso di esercizio in catena cinetica aperta.
  • Terapia fisica: laserterapia
  • Idrokinesiterapia

 

II° Fase (15 giorni circa)

  • Sospensione del massaggio trasverso profondo e delle esercitazioni eccentriche a resistenza manuale
  • Mantenimento della terapia fisica
  • Introduzione del lavoro su piani inclinati a 25° (rialzo del tallone, piede in plantiflessione).

In fase concentrica con spinta bi-podalica (minimizzando l’intervento dell’arto leso) ed in fase eccentrica in mono-podalica sull’arto leso.
Il lavoro eccentrico sul piano inclinato permette di massimizzare l’efficacia biomeccanica del tendine rotuleo

  • Mantenimento degli esercizi di idrokinesiterapia

 

III°Fase (15 giorni circa)

  • Mantenimento del lavoro su piani inclinato a 25°
  • Graduale e progressiva introduzione della corsa, nelle sue diverse varianti
  • Sospensione della terapia fisica (se effettuata)
  • Sospensione dell’idrokinesiterapia

IV° Fase (20 giorni circa)

  • Mantenimento di tutti i punti della fase precedente
  • Introduzione della pliometria
  • Introduzione della tecnica individuale con la palla e/o gesto e sport specifica
  • Reintegro progressivo nella dinamica di squadra/sportiva

 

 

Rubriche

Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto
Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchFederico Tassini da Finale Emilia vince il campionato del mondo col Roma Roller Team

    Curiosità

    Per la Croce Blu di Soliera un calendario che è tutta una favola
    Per la Croce Blu di Soliera un calendario che è tutta una favola
    Per l'iniziativa i volontari del soccorso hanno superato se stessi realizzando un piccolo capolavoro di ironia e immaginazione[...]
    Nel cielo della Bassa brilla la stella cometa di Natale
    Nel cielo della Bassa brilla la stella cometa di Natale
    Il cielo terso che ci hanno regalato i gelidi venti di questi giorni ci ha permesso di vedere tante stelle cadenti, le Geminidi[...]
    Il miglior panettone d'Italia? Si fa in Emilia, col grano antico
    Il miglior panettone d'Italia? Si fa in Emilia, col grano antico
    Secondo la rivista gastronomica Dissapore, lo ha realizzato il pasticciere Claudio Gatti[...]
    "Come vi chiamate?", chiedono i Carabinieri. E i due cinesi: "Ping e Pong"
    "Come vi chiamate?", chiedono i Carabinieri. E i due cinesi: "Ping e Pong"
    Due ragazzi di 29 e 30 anni sono stati denunciati in stato di libertà[...]
    I social bond della Cassa Depositi e Prestiti portano lavoro a San Felice
    I social bond della Cassa Depositi e Prestiti portano lavoro a San Felice
    A San Felice il finanziamento è andato alla Ferropol Coating[...]
    Da Nonantola all'isola di Budelli per vivere da eremita, ora per il prof Morandi è sfratto
    Da Nonantola all'isola di Budelli per vivere da eremita, ora per il prof Morandi è sfratto
    Ha 79 anni e non sa dove andare. "In condominio non ci starei", disse una volta[...]
    Il pane surgelato non potrà più chiamarsi "fresco", i panificatori festeggiano
    Il pane surgelato non potrà più chiamarsi "fresco", i panificatori festeggiano
    Il pane che ha subito un processo di surgelazione o contiene additivi conservanti sarà indicato come 'Conservato' oppure 'A durabilità prolungata'.[...]
    A 102 anni gli rinnovano la patente
    A 102 anni gli rinnovano la patente
    Sarà valida fino al 2020, quando, è l'auspicio di tutti, sarà chiamato a rinnovarla[...]
    Il traffico è aumentato è guidiamo per più di un'ora e un quarto al giorno
    Il traffico è aumentato è guidiamo per più di un'ora e un quarto al giorno
    Calano gli incidenti stradali, che sono però più letali di prima[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: