Per capire come buttare la spazzatura a Bomporto serve un disegnino

Per capire come buttare la spazzatura a Bomporto serve un disegnino. Da alcuni giorno qui e a Bastiglia è entrato in vigore un nuovo sistema di conferimento dell’indifferenziato. Che, a differenza di quanto accade in altri Comuni del Modenese, prevede la netta riduzione del buco nel coperchio del bidone per infilarci dentro la busta di rusco. Non solo, per far aprire il buco serve una tessera.

Non una tessera caso, ovviamente, ma solo ed esclusivamente la tessera “Smeraldo” che è stata distribuita ai cittadini nei giorni scorsi. 

Ovviamente, puà capitare che il sistema di riconoscimento non funzioni, o non funzioni subito.

Insomma, il sistema è oggettivamente complicato, e siamo allo psicodramma in paese, dove infatti fioccano gli abbandoni di gente spazientita o che ha dimenticato la tessera smeraldo.

Ma ora arriva il disegnino per spiegare nel modo più chiaro possibile il nuovo sistema che – va detto – in tutti i Comuni in cui è stato applicato ha creato inizialmente disagi di questo tipo. 

 
Ecco cosa spiega il sindaco di Bomporto, Alberto Borghi.

Da alcuni giorni i bidoni dell’indifferenziata funzionano solo con la tessera SMERALDO. 
Riceviamo ogni giorno segnalazioni di NON funzionamento del sistema di apertura che, dopo verifica puntuale, sembra tutto ok. Invitiamo tutti i cittadini muniti di tessera SMERALDO a seguire le istruzioni riportate sul cassonetto e a lasciare per qualche secondo la tessera davanti al lettore della calotta, per dare il tempo al lettore di scansionare il codice e quindi aprirsi.
HERA ha un ritardo sulla fornitura dei cassonetti della differenziata mediante tessera, ma contiamo di averli entro breve, per andare piano piano a regime con il nuovo sistema di conferimento.
Comunico che SINO ALLA FINE DELL’ANNO siamo in una fase di SPERIMENTAZIONE e che AD OGGI NON SONO ANCORA STATI DETERMINATI IL NUMERO BASE DI CONFERIMENTI ANNUI DELL’INDIFFERENZIATA, quindi voci del tipo “4 all’anno e poi paghi tot ad ogni conferimento in più” SONO TUTTE INFONDATE.
Nostro obiettivo è educare tutta la cittadinanza alla differenziata e procedere gradualmente senza imporre sin da subito traguardi difficili da raggiungere. Per questo motivo stiamo ragionando con HERA per un numero di svuotamenti base che, almeno per il primo anno, consenta ai cittadini di fare un piccolo passo avanti ma senza sconvolgere la vita. 
Obiettivo è, nella prima metà di dicembre, individuare il numero di svuotamenti base e convocare la cittadinanza per illustrare loro la proposta comprensiva di agevolazioni per i casi particolari, già illustrati durante le assemblee di presentazione del nuovo sistema.
Comunico inoltre che continua la presenza casuale della fototrappola per continuare nella repressione dei comportamenti incivili di chi lascia fuori dal cassonetto i rifiuti, o li conferisce in modo scorretto.
A tutti chiedo, come avete già dimostrato in più occasioni, la massima collaborazione e impegno.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Il cinepanettone del 2017 omaggia il nostro celebre vino[...]
    Oltre un milione di visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna
    Oltre un milione di visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna
    Nessun museo fa però parte della classifica dei primi trenta[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: