Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Fiume Po e canali navigabili, a Bruxelles il punto della situazione

L’Europa e le regioni puntano su un sitema sempre più efficiente per navigare i fiumi e i canali del nord Italia. Si è tenuto nei giorni scorsi a Bruxelles, presso la Delegazione della Regione Emilia-Romagna, il workshop “Presente e futuro del Sistema idroviario del nord Italia” , promosso dalle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto in collaborazione con i Partners del progetto INIWAS (Improvement of Northern Italy Waterway System / Miglioramento del Sistema idroviario del Nord Italia): AIPo (capofila), Sistemi Territoriali S.p.A., Provincia di Ferrara, Ministero delle Infrastrutture e Trasporti tramite il soggetto attuatore Reti Autostrade Mediterranee (RAM S.p.A), Unione Navigazione Interna Italiana (UNII).

 

Come spiega una nota di Aipo

Dopo i saluti della Regione Emilia-Romagna, sono intervenuti Paolo Ferrecchi (Regione Emilia-Romagna, Direttore generale Trasporti e Ambiente), Julian Espina-Casabonne-Masonnave (Project Manager INEA- Innovation and Networks Executive Agency – Agenzia l’Innovazione e le Reti dell’Unione Europea), Clara Caroli (AIPo, Responsabile Progetti Europei), Ivano Galvani (AIPo, Dirigente Navigazione interna e Area Emiliana), Massimo Veronese (Sistemi Territoriali Spa, Responsabile tecnico), Luigi Mille (AIPo, Dirigente Area Lombarda), Marcello Moretti (AIPo, Responsabile ufficio di Mantova),   Tiziano Binini, (Consulente),  Silvia Volpato (Regione Lombardia – Dirigente Unità organizzativa infrastrutture ferroviarie e per la navigazione e lo sviluppo territoriale ),  Luigi Zanin (Regione Veneto, Dirigente Dipartimento logistica e porti),  Sergio Vazzoler (Presidente Unione Navigazione Interna Italiana),  Cesare Bernabei (Consulente Senior Direzione Generale REGIO-Politica Regionale e Urbana della Commissione Europea). E’ intervenuto il Viceministro dei Trasporti della Repubblica di Serbia Veljko Kovacevic.
Il progetto INIWAS è stato cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma CEF (Connecting Europe Facility) ed è finalizzato al superamento dei punti critici (“colli di bottiglia”) ancora presenti lungo il sistema idroviario.
La nuova conca di navigazione di Isola Serafini (PC) è ormai completata; si tratta ora di pianificare nuovi investimenti per migliorare ulteriormente le condizioni per la navigabilità e garantire trasporti sostenibili e a basso impatto ambientale a favore dei cittadini, delle imprese e del turismo, in linea con gli obiettivi della Strategia Energetica Europea 2030.

 

Scheda di sintesi sui progetti realizzati e in programma.

 

Sistema idroviario del nord Italia: realizzazioni recenti e programmi

 

Il sistema navigabile del fiume Po e dei canali ad esso collegati rientra tra le Reti strategiche europee (Reti Core), nell’ambito del Corridoio Mediterraneo.

Tale sistema connette i porti interni di Cremona e Mantova a Ferrara, Porto Garibaldi e Venezia, Porto Nogaro e Monfalcone.

L’Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPO), ente strumentale delle quattro Regioni del Po (Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte), è impegnata a realizzare studi, progetti ed interventi per lo sviluppo ed il completamento della rete navigabile interna nel nord Italia, nel contesto del Global Project da tempo avviato sul sistema idroviario padano-veneto. 

  • Miglioramento del sistema idroviario del Nord Italia (INIWAS)

Nel contesto del bando “Connecting Europe Facility 2014-2020”, l’Agenzia Interregionale per il Fiume Po ha ottenuto un finanziamento di 9.282.800,00€, per la realizzazione del progetto “Miglioramento della rete idroviaria del nord Italia: eliminazione di colli di bottiglia sul sistema idroviario padano-veneto, per adeguamento agli standard della classe V”, dell’importo complessivo di 46.414.000,00€.

Partner di progetto sono la Provincia di Ferrara, Sistemi Territoriali S.p.A., il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti tramite il soggetto attuatore  Reti Autostrade Mediterranee (RAM S.p.A) ed Unione Navigazione Interna Italiana (UNII).

Tutti i progetti risultano già avviati e riguardano:

  • il rifacimento della conca di Isola Serafini in corrispondenza dello sbarramento presente sul fiume Po; i lavori consentiranno di ripristinare la continuità funzionale della navigazione del fiume Po a monte di Monticelli d’Ongina, con parametri adeguati alla classe Va europea (importo totale 47.000.000,00€ di cui finanziabili 33.800.000,00€, ormai in fase di ultimazione);
  • l’adeguamento dell’Idrovia Ferrarese tramite rifacimento del ponte Bardella e del ponte ferroviario merci lungo il Canale Boicelli (che saranno riqualificati come ponti amovibili) e di due botti a sifone in prossimità di Ferrara, funzionali alla navigabilità per la classe Va (importo 9.840.000,00€, lavori attualmente in fase di affidamento);
  • l’ampliamento del bacino di evoluzione a Porto Levante, tramite delocalizzazione e ricostruzione delle arginature (importo 2.500.000,00€, lavori ultimati).

 

  • 365 Po River System. Studio per lo sviluppo della navigabilità del fiume Po da Cremona al Mare Adriatico

 

A seguito della pubblicazione delle Linee Guida TEN-T (Trans European Network of Transport), AIPo ha proposto due studi, entrambi finanziati dalla Commissione, che fanno parte del Progetto generale di collegamento via acqua tra l’area di Milano ed il Mare Adriatico. Entrambi gli studi sono stati completati.

Lo studio PO365, in particolare, si pone come obiettivo l’approfondimento delle conoscenze idrauliche sul fiume Po e la sistemazione del fiume ai fini della navigazione, considerando due soluzioni: la sistemazione a corrente libera e la regimazione con realizzazione di traverse fluviali.

Lo studio prevede approfondimenti di tipo morfologico, ambientale e sulla risalita del cuneo salino. E stata effettuata un’analisi costi-benefici, corredata da uno studio socioeconomico.

Sono state individuate le seguenti soluzioni:

– Sistemazione a corrente libera del fiume Po: si prevede di estendere il progetto di regolazione dell’alveo di magra, già in parte attuato sul tratto Cremona-Foce Mincio, al tratto di Po da foce Mincio al Mare Adriatico, con la realizzazione di opere longitudinali e trasversali (pennelli) nei tratti più critici per la navigazione.

Per il tratto da foce Mincio fino al Delta è in corso la progettazione definitiva degli interventi di regolazione.

– Regimazione del fiume Po: L’ipotesi progettuale prevede la costruzione di 5 sbarramenti per la regolazione dei livelli idrici, tra Cremona e le Province di Rovigo e Ferrara, con annesse conche di navigazione ed impianti per la produzione di energia idroelettrica.

E’ stata anche valutata una soluzione mista, che prevede una sistemazione in parte a corrente libera con realizzazione di tre sbarramenti lungo il corso del Fiume.

Gli interventi conseguenti allo Studio Po 365 sono stati recepiti nella Lista Progetti del Corridoio Mediterraneo, recentemente approvata dalla DG Move.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Impianto dentale con poco osso
Le uniche soluzioni sono le protesi rimovibili o innesti di osso per via chirurgica.leggi tutto
Glocal
Temporary management: cosa dice il mercato
Il 16 gennaio, a Milano si è tenuto il Convegno dall’inequivocabile titolo “Temporary e Fractional Management in PMI e start up” organizzato da AIDP (Associazione Italiana Direzione Personale) e ANDAF (Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari) con il contributo di AISOM, BFF Banking Group e Temporary Management & Capital Advisors. leggi tutto
Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto
Consigli di salute
Implantologia a carico immediato
L'età non conta, in mancanza di uno o più denti la reazione più diffusa è la perdita di sicurezza e autostima, aggravate dal disagio nella masticazione.leggi tutto
Consigli di salute
La buona alimentazione è amica dei denti
Semaforo rosso, invece, per alcol e fumoleggi tutto
Glocal
Laurea o diploma: questo è il dilemma
Il diploma di istruzione tecnica e professionale garantisce maggiori possibilità occupazionali rispetto alla laurea.leggi tutto
Consigli di salute
Impianto dentale, protesi e ponte dentale: Ecco come sostituire i denti mancanti
Ci sono delle soluzioni per rimpiazzare i denti mancanti? La risposta è sicuramente sìleggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaioleggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e diritto al lavoro. In scadenza il prospetto informativo disabili 2020
    L'esperta di risorse umane e formazione Francesca Monari parla della scadenza del prossimo 31 gennaio[...]

    Curiosità

    Ha visto nascere migliaia di bimbi, ultimo giorno di lavoro per l'amata puericultrice Rosa
    Ha visto nascere migliaia di bimbi, ultimo giorno di lavoro per l'amata puericultrice Rosa
    Per lei un momento di festa e di dolcezza che ha coinvolto tutto il reparto del Ramazzini di Carpi[...]
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    A Bologna nasce la lumaca gourmet
    Prodotti 20 quintali, senza pesticidi ed ecosostenibile[...]
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Utenze, RC auto e telefonia: con il confronto tariffe risparmi per le famiglie fino all’8%
    Coi tool di confronto prezzi dei principali servizi, un incremento nel risparmio per un nucleo familiare [...]
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Davide Gaddi da Mirandola a Rai 1 per "I soliti ignoti"
    Martedi sera nella popolare trasmissione della rete ammiraglia c'era anche lui[...]
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    "Guida e basta", appello degli artisti di Sanremo per la sicurezza stradale
    Hanno aderito anche Piero Pelù, Tosca, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Bobby Solo, Fiorello, Francesco Gabbani, Levante, Michele Zarrillo, Alba Parietti[...]
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Cavezzo contro l'esibizione di Junior Cally a Sanremo
    Amministrare - spiega la sindaca Lisa Luppi - significa anche prendere posizione su questioni non prettamente locali, per promuovere un certo tipo di valori etici.[...]
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    Da Ravarino a Parigi con le celle a idrogeno inventate già 20 anni fa
    E' la storia di Roberto Pizzi, professione artigiano[...]
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    A Zocca festa grande per il compleanno di Vasco Rossi
    Ci saranno le luminarie con il testo di 'Albachiara' una delle canzoni più celebri del rocker modenese.[...]