Metalmeccanici in protesta per pensioni più eque

I lavoratori di 25 aziende metalmeccaniche modenesi – tra cui Rossi Motoriduttori, Omg, Angelo Po, Caprari, ecc… – hanno fatto lunedì fermate spontanee di 1-2 ore proclamate dalle Rsu Fiom/Cgil in concomitanza con l’incontro tra Governo e Sindacati sulla riforma pensionistica. Alte le adesioni agli scioperi che hanno visto anche la presenza di lavoratori iscritti ad altre organizzazioni sindacali, testimoniando che il problema delle pensioni riguarda tutti. Lo fa sapere una nota del sindacato, facendo anche sapere che stanno pervenendo alla Fiom/Cgil provinciale decine di ordini del giorno per chiedere a Cgil Cisl Uil un percorso di mobilitazione sino allo sciopero generale, qualora il Governo non modifichi la propria impostazione.

Le fermate e gli ordini del giorno sono infatti a sostegno dell’esigenza di cambiare radicalmente le regole pensionistiche dettate dalle ultime riforme che fanno dell’Italia il paese con l’età pensionistica più alta d’ Europa.
I lavori non sono tutti uguali, e ai giovani si sta consegnando un futuro fatto di precarietà senza diritti e senza pensioni.

Ci si lamenta che i nostri figli entrano nel mondo del lavoro sempre più tardi e al contrario chi lavora è impiegato in media 300 ore annue in più di un lavoratore tedesco.
Nelle crisi aziendali, oltre alla diminuzione degli ammortizzatori sociali prodotta dal Jobs Act, i continuiamo ad avere dei lavoratori che vengono considerati dall’azienda troppo vecchi per lavorare e dal sistema troppo giovani per andare in pensione.

“Vista la conclusione dell’incontro di ieri – afferma in una nota Cesare Pizzolla segretario Fiom/Cgil Modena – che non ha portato a modifiche soddisfacenti per rendere il sistema pensionistico adeguato alle condizioni di chi lavora, le fermate di ieri dei lavoratori metalmeccanici sono un primo momento di mobilitazione che deve allargarsi ad una mobilitazione più generale di tutti i lavoratori”.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]