SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Punto nascita Mirandola, il Consiglio dell’Unione approva la mozione sulla deroga

Il Consiglio dell’Unione dei Comuni Area Nord ha approvato all’unanimità nella seduta di mercoledì 8 novembre la mozione, emendata con proposte di Lega, Liste Civiche e PD, sulla deroga del punto nascite di Mirandola. 

“A seguito della deroga ministeriale ottenuta – spiegano i consiglieri di Forza Italia Unione Area Nord Antonio Platis e Mauro Neri, che hanno presentato l’ordine del giorno – abbiamo presentato un decalogo contenente diverse indicazioni e richieste per far sì che il punto nascite di Mirandola sia adeguato agli standard ministeriali, ma non solo. Con questi investimenti sulle risorse professionali si consoliderà il numero di parti con l’obbiettivo di superare la soglia dei 500 nuovi nati all’anno. È questo l’impegno che chiediamo all’Unione, all’Ausl e alla Regione”.

“Entro inizio gennaio 2018 – prosegue la nota dei consiglieri – diversi servizi devono essere implementati per rispettare quanto sollecitato dal ministero. Innanzitutto è necessario nominare una sorta di ‘primario vicario’ che segua solo il percorso nascite del Santa Maria Bianca e garantire la presenza di due ostetriche per turno, oltre ad avere anestesisti e pediatri a sufficienza per coprire, 24 ore su 24, le guardie. Il Presidente dell’Unione Prandini dovrà anche chiedere all’Ausl di soppesare i carichi di lavoro ed il grado di esperienza maturata dalle varie figure professionali”.

“Nel documento – concludono Platis e Neri – si chiede inoltre, vista la pessima viabilità della bassa modenese, di declinare adeguati percorsi per il trasporto assistito materno e per i casi d’urgenza neonatale. Questa istanza, viste anche le dichiarazioni dei dirigenti sanitari a seguito della tragica morte del bimbo di Pavullo, merita grande attenzione. La deroga di due anni concessa dal Ministero deve essere un’occasione per rafforzare il Santa Maria Bianca. Per questo entro il 31.12 chiediamo che venga convocato un consiglio straordinario con i responsabili Ausl affinché illustrino le misure adottate per implementare il punto nascite”.

Sull’approvazione è intervenuta anche la consigliera Katia Motta che così ha commentato il risultato sui social network:

Approvata all’unanimità la mozione sulla deroga del punto nascite di Mirandola con alcuni emendamenti condivisi. Ricordiamo che è attesa per il 3 gennaio 2018 la verifica dell’idoneità. Attendiamo un riscontro.

LEGGI ANCHE:

L’Ausl sulla chiusura Punto Nascita: “Mirandola non farà la fine di Pavullo”

Punto nascita di Mirandola in chiusura nel 2019? La Regione: “Avviato il percorso richiesto dal Ministero”

Davvero salvo il punto di Nascita di Mirandola? Solo fino al 2019

Sanità, una deroga “salva” i punti nascita degli ospedali di Mirandola e Cento

Salvare il punto nascita di Mirandola? Il sindacato Anaoo Assomed: “Ormai la sicurezza è un optional”

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Negli ultimi giorni è spuntata una Pagina Facebook in cui c'è un personaggio inventato che fa campagna elettorale[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: