SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Elezioni politiche, ecco i primi candidati della Bassa: Pederzoli, Pinnock, Marchesi e Morani

Si scaldano i motori in vista delle elezioni politiche di domenica 4 marzo. Presentati i primi candidati della Bassa. Sono Massimo Marchesi di Mirandola e Flavio Morani di San Prospero per “Popolo della Famiglia”, Vania Pederzoli di Novi e Judith Pinnock di Medolla per “Potere al Popolo”

Il comunicato di Potere al Popolo

Elio Tavilla, il candidato di Potere al Popolo (l’unica lista alternativa al neoliberismo in corsa a queste elezioni) nel collegio uninominale della Camera dei Deputati di Modena. Lo ha deciso l’assemblea interprovinciale che ha definito tutte le candidature.

Tavilla, 60 anni, è stato intensamente attivo nel territorio della provincia di Modena a sostegno delle ragioni del No al referendum costituzionale del 4 dicembre scorso. Tra i suoi impegni più recenti la partecipazione al Comitato di controinformazione ‘Gli Amici del Sant’Agostino’, associazione impegnata nel dibattito sulle politiche culturali della città di Modena; la sensibilizzazione dell’opinione pubblica circa i problemi dei giovani precari universitari e le derive aziendaliste dell’istruzione universitaria e secondaria causate dalla legge Gelmini e dalla cosiddetta Buona Scuola di Renzi.

Tavilla è capolista anche nel listino proporzionale della Camera, che vede candidati lo studente lavoratore di Carpi Corrado Ilič Gallo, la libera professionista di Novi Vania Pederzoli e la maestra di scuola primaria di Ferrara Stefania Soriani.

Gli altri candidati nell’uninominale della Camera sono Sara Nardiello, lavoratrice nel settore ceramico e candidata nei distretti di Castelfranco, Sassuolo e Pavullo, Elena Govoni, di Finale Emilia, tecnico della prevenzione presso l’Ausl di Modena e in lista per il collegio coincidente con l’area del cratere del terremoto del 2012, e il consigliere comunale di Portomaggiore Giovanni Tavassi, impiegato presso la sala controllo della stazione alta velocità di Bologna centrale e candidato a Ferrara.

All’uninominale al Senato, nel capoluogo correrà il funzionario presso Atersir Mario Ori, modenese e segretario provinciale del PCI e nel collegio che attraversa Reggio Emilia, bassa modenese e alto ferrarese è candidata la psicologa e psicoterapeuta Judith Pinnock, attivista femminista e segretaria provinciale di Rifondazione Comunista. Nel plurinominale del Senato è candidata l’attivista politica modenese Eliana Ferrari.

La nota de Il popolo della famiglia

I candidati modenesi del Popolo della Famiglia modenese sono:

1) Flavio Morani 38 anni di San Prospero, libero professionista è candidato nel collegio uninominale di Modena e capolista nel proporzionale.
2) Massimo Marchesi, imprenditore di Mirandola, è candidato nel collegio uninominale di Mirandola
3) Roberta Pezzuoli, insegnante di Maranello è candidata nel collegio uninominale di Sassuolo e Montagna
I principali punti del programma del Popolo della Famiglia sono:
1) reddito di maternità per le mamme cittadine italiane di 1.000 euro se decidono di fare un figlio e volerlo crescere.
2) quoziente fiscale, ovvero detassazione del 33% per il nucleo familiare per ogni figlio nato, quindi dal terzo figlio zero imposte per le famiglie.
3) Abolizione obbligo vaccinale lasciando alle famiglie la scelta.

 

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    E' nato il figlio della nostra direttrice[...]
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Lettere capovolte nella nuova scritta sulla facciata della stazione ferroviaria. Un grande capolavoro di approssimazione[...]
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    La piccola Avery si è presentata alla caserma di Carpi per conoscere i suoi eroi[...]
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    La studentessa del Liceo Pico va a Urbino per disputare le semifinali del Campionato nazonale delle Lingue[...]
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    Etichetta rosa e un nome a noi caro per una birra lager che riporta al ciclismo e a Pantani. Ma si tratta di una Bassa... diversa[...]
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Dal 17 febbraio al 13 maggio alla Galleria Estense di Modena [...]
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Nuovo importante incarico per l'imprenditrice di 37 anni[...]
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    A finire nei guai con l'Autorità per le comunicazioni fu anche il Comune di Mirandola, richiamato per l'uso non corretto de L'Indicatore Mirandolese.[...]
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Un successo importante che valorizza tutto lo sport della scuola della Bassa[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: