Mirandola, via Case Popolari: l’indirizzo che imbarazza i residenti

A Mortizzuolo, frazione di Mirandola, via Case Popolari imbarazza più di un residente per quel toponimo che viene associato nell’immaginario collettivo ad un’area socialmente debole.

Da anni, però, quelle case cui fa riferimento il nome della via non esistono più anche se è capitato che alcune persone residenti abbiano subito discriminazioni in sede di colloqui di lavoro proprio per quel nome e per come ancora viene percepito.

Da qui la richiesta di cambiare il nome, magari intitolando la via ad un partigiano o ad una donna così poco considerate nella toponomastica delle nostre città, inviata al Comune, che, però, in una lunga e dettagliata risposta, ha motivato le ragioni del no.

È vero che l’assegnazione o la variazione della toponomastica comunale spetta alla Giunta, ma il controllo spetta al Ministero dell’Interno e, in caso di modifica, alla Soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici.

Il Comune ne fa anche una questione di interesse pubblico, in quanto cambiare il nome di una strada potrebbe comportare disagi a quanti vi abitano e alle attività che lì hanno la sede legale. Questo vuol dire che dovrebbero modificare tutti i riferimenti sulla documentazione e alcune di queste pratiche potrebbero avere anche un costo.

Sulla questione in particolare, il Comune precisa che quella denominazione deriva dalla realizzazione nel 1942 degli edifici che hanno poi dato il nome alla via e che quel nome “non vuole far riferimento all’attuale destinazione di tali edifici, ma rimanda alla loro realizzazione e alla memoria che di essa rimane nella frazione”. Dunque, un toponimo che rimanda ad un evento storico come, continua la lettera, per altre vie “quali: “Baraccone”, “Ca’ Vecchia”, “del Macello”, “Diavolo”, “Malvista”, “Pezzetta”, “Pitoccheria”, che aldilà del loro gradimento personale, rappresentano la memoria di eventi o situazioni storiche del nostro territorio”.

Se il nome di via Case Popolari dovesse essere cambiato si tratterebbe del primo caso a Mirandola creando così un precedente storico che a quanto pare il Comune non ha intenzione di sostenere. Fino ad ora – come ricorda anche la lettere del Comune – la Prefettura e la Soprintendenza hanno autorizzato soltanto una parziale intitolazione di via o piazza, come nel caso di via Fogazzaro/via Lino Smerieri, via San Faustino/via Montorsi, piazza Marconi/piazza Castello.

Per ora la questione finisce in un nulla di fatto.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Il cinepanettone del 2017 omaggia il nostro celebre vino[...]
    Oltre un milione di visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna
    Oltre un milione di visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna
    Nessun museo fa però parte della classifica dei primi trenta[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: