SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Pienone per l’assemblea autoconvocata dei soci di Popolare San Felice

Pienone giovedì 18 gennaio all’assemblea convocata da alcuni soci di Popolare San Felice preoccupati dalla situazione dell’istituto di credito dopo la notizia di almeno 10 milioni di euro di perdite e il cambio dei vertici aziendali: il presidente, due consiglieri e un componente del collegio sindacale. Un’assemblea così partecipata della banca , peraltro indetta in manera privata e non istituzionale, non si era mai vista: ben 273 persone, delle quali 90% soci hanno risposto all’appello degli organizzatori.

Sono dipendenti, imprenditori, avvocati, bancari, negozianti, pensionati, casalinghe, residenti soprattutto a San Felice, Finale Emilia, Camposanto e Mirandola e tutti preoccupati per le sorti di Popolare San Felice. Vogliono far sentire la loro voce e contare di più nelle decisioni dell’istituto. “Abbiamo chiesto questo incontro – spiega Davide Baraldi, commerciante di San Felice e tra gli organizzatori dell’assemblea – perché vogliamo capire dove sta andando la banca visto la carenza di informazioni in merito agli ultimi avvenimenti quali i cambi dei vertici (una sostituzione che i soci hanno saputo a cosa fatta), la perdita di 10 milioni, la difficioltà di vendere le azioni, la mancanza di dividendi. Vogliamo essere coinvolti nelle decisioni, per questo cercheremo di costituire un’associazione per formare una lista e presentare un nostro candidato in vista delle elezioni consiliari di fine aprile”.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Una preoccupazione molto sentita quella dei soci riuniti in assemblea, perché come spiega nel suo intervento Gabriele Bergamini, ex funzionario di SanFelice Banca, “un ribaltone come quello di qualche mese fa non si era mai visto negli ultimi 50 anni”. Per Bergamini “i soci sono preoccupati e ne hanno tutte le ragioni. Dal 2007 sono aumentate le posizioni apicali dell’istituto, con stipendi a livello delle banche nazionali. Dai bilanci, infatti, emerge che il compenso lordo della governance è di 2 milioni di euro, il direttore generale percepisce 1 milione e 34mila euro. L’amministratore delegato di Bper ne percepisce 984mila. Noi crediamo che gli stipendi degli amministratori devono essere connaturati ai risultati ottenuti. Preoccupano i compensi dei vertici, ma anche il “ribaltone” degli organi sociali, la mancanza di dividendi (distribuiti solo fino al 2014), l’aumento delle perdite, la situazione delle azioni”.

Proprio una risparmiatrice rivela nel corso della assemblea come abbia cercato di vendere alcune azioni ad un valore nominale di 25 euro, meno della metà del valore alle quali le aveva acquistate, ma nessuno le abbia acquistate. Un caso isolato? “Avevamo comprato le azioni perché era un investimento relativamente sicuro e che dava un dividendo costante – spiega un altro socio risparmiatore-, oggi non sappiamo quanto vale un’azione, nessuno le vuole acquistare. Eppure i soci sono i primi investitori della banca, il patrimonio è composto dai soldi dei 5200 soci della banca che non vogliono remare contro l’istituto ma sono preoccupati dalle ultime vicende”.

Presenti all’assemblea alcuni componenti del nuovo direttivo, tra cui il nuovo presidente Flavio Zanini, subentrato a Pier Luigi Grana. L’intervento di Zanini non era previsto, ma alla fine viste le domande del pubblico decide di parlare e nel cercare di rassicurare i soci spiega: “Ho accettato l’incarico per l’interesse del territorio. La banca ha qualche criticità e stiamo vedendo cosa fare, ma ha anche liquidità e redditività. I deteriorati sono effetto della crisi economica generale che ha coinvolto anche altri istituti di credito”. Gli organizzatori della serata apprezzano che Zanini abbia risposto ad alcune domande ma chiedono un segno di discontinuità e che accetti un amministratore proposto dall’assemblea.
Una richiesta sostenuta a gran voce dai 273 soci presenti, molti dei quali a fine serata chiedono il modulo per poter aderire, dar vita all’associazione al più presto e trovare candidati adeguati in vista del rinnovo del consiglio di aprile. Già da oggi, venerdì 19 gennaio, chi è interessato può portare il modulo compilato presso il negozio di caccia e pesca di Baraldi, in centro a San Felice, a pochi passi dalla sede della banca.

Nel video, parla una risparmiatrice e il presidente della banca replica

Rubriche

Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto
Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Prelievi col bancomat fatti a sua insaputa, poi la scoperta: il ladro è un suo dipendente
    Prelievi col bancomat fatti a sua insaputa, poi la scoperta: il ladro è un suo dipendente
    "Non è possibile, non posso essere stato io ad avere preso tutti questi soldi dal bancomat". E stavolta aveva ragione.[...]
    Ai domiciliari non ci vuole stare: "Meglio il carcere, almeno lì si mangia"
    Ai domiciliari non ci vuole stare: "Meglio il carcere, almeno lì si mangia"
    Con queste parole una donna di San Giovanni in Persiceto, in regime di domiciliari, si è rivolta ai Carabinieri[...]
    E a Reggiolo nasce la guida multimediale gratuita via app
    E a Reggiolo nasce la guida multimediale gratuita via app
    Si chiama "Reggiolo in cuffia" ed è il progetto realizzato da alcuni ragazzi del luogo. E chissà che non possa essere uno spunto per la nostra Bassa...[...]
    Un mirandolese fra i romanisti: "Bighina" Benatti, lo... straniero in giallorosso
    Un mirandolese fra i romanisti: "Bighina" Benatti, lo... straniero in giallorosso
    Dalla testata "Il Romanista" rispunta una curiosità calcistica che riguarda un campione d'antan nato nella Bassa[...]
    Quel filo di solidarietà tra Kathmandu e Finale Emilia - LA STORIA
    Quel filo di solidarietà tra Kathmandu e Finale Emilia - LA STORIA
    Intervista ad Antonella Diegoli, l'insegnante di Finale che è appena stata in Nepal per portare gli aiuti raccolti nella Bassa[...]
    Da San Felice Gianni Bellini fa nascere il Museo della figurina a Chiasso
    Da San Felice Gianni Bellini fa nascere il Museo della figurina a Chiasso
    Apertura prevista nella primavera 2020, su un'area di oltre duemila metri quadri[...]
    Rodolfo Ferrari, cento anni fa moriva il grande direttore d'orchestra di Staggia
    Rodolfo Ferrari, cento anni fa moriva il grande direttore d'orchestra di Staggia
    Enfant prodige salì sul podio ad appena 24 anni, dirigendo numerose opere italiane nei più importanti teatri del mondo.[...]
    La strada trasformata in una pista di ghiaccio
    La strada trasformata in una pista di ghiaccio
    Giornata difficile per il ghiaccio e la nebbia nella Bassa[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: