SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

L’obesità può iniziare molto presto – della dottoressa Federica Felicioni

Fa davvero male leggere che in Italia un bambino su tre è in sovrappeso, che un bambino su dieci è obeso, che uno su venti ha la glicemia elevata e che uno su tre ha già il fegato grasso e che sempre più bambini e adolescenti soffrono di patologie conseguenti all’obesità come l’ipertensione, il diabete, le dislipidemie.

Significa solo una cosa: non stiamo facendo abbastanza!

Da sempre il bambino paffuto è stato considerato come in salute, ma la verità è ben diversa!

I genitori in realtà si preoccupano moltissimo se il figlio mangia poco, mentre trascurano il fatto che mangi troppo, come se i chili in più poi svanissero sempre nel nulla con la crescita.

Ma vediamo perché non è proprio così.

Qualche informazione medica…

L’aumento di peso è legato all’aumento di massa grassa che si verifica quando la quantità di calorie ingerite è maggiore rispetto a quelle consumate, per tal motivo le calorie in surplus vengono immagazzinate come grassi.

Le cellule grasse sono gli adipociti, queste cellule aumentano come numero sia durante la vita fetale, che nel primo anno di vita del bimbo, poi il loro numero aumenta più lentamente fino al termine dell’accrescimento e da questo momento rimangono approssimativamente costanti per tutta la vita. L’obesità che si verifica in un adulto si limita all’aumento del volume degli adipociti, mentre se l’obesità ha le sue radici già nell’infanzia il danno è molto più grave, proprio perché c’è stato un aumento anche del numero di adipociti. I grandi obesi infatti, spesso sono stati bambini obesi.

La causa dell’obesità infantile è legata sia ad abitudini alimentari sbagliate sia alla sedentarietà.

Le abitudini alimentari sbagliate non comprendono solo una dieta ad elevato contenuto calorico, ma ad esempio l’abitudine a non fare colazione, ad assumere alimenti in maniera disordinata nell’arco della giornata come merendine, snack, succhi,… tutti cibi che alterano l’apporto calorico o ancora lo scarso apporto di frutta e verdura.

Comunque non dobbiamo stupirci! Se i ragazzi non fanno colazione è molto probabile che i genitori non facciano colazione, se consumano poca frutta e verdura, molto spesso è perché i genitori stessi non lo fanno. Non possiamo lamentarci dei figli se noi stessi non siamo modelli per loro.

Se mangiano in maniera non adeguata molto probabilmente è perché in casa trovano alimenti poco sani. La dispensa deve essere pulita da cibi non sani, ma se è rifornita, se noi stessi siamo i primi ad acquistarli e a consumarli, cosa impareranno i nostri figli?

La dieta dei ragazzi spesso è straricca di dolci o comunque di alimenti ad alto indice glicemico, ossia di quei cibi in grado di far aumentare molto velocemente la glicemia, che poi scatena a sua volta una serie di reazioni che inducono nuovamente una forte sensazione di fame ed in particolare desiderio di altri cibi dolci.

Un altro cibo di cui abusano i ragazzi sono i grassi, ma ancor più che la quantità è la qualità che è scarsa perché nelle barrette, nei biscotti, nelle merendine o nelle patatine troviamo spesso acidi grassi saturi, ossia i peggiori per la salute.

Altro problema che porta al sovrappeso e all’obesità è la sedentarietà. I ragazzi si muovono troppo poco, spesso sono quasi costretti all’immobilità perché vengono accompagnati a scuola dai genitori, passano tantissime ore davanti a pc, telefono e fanno poco sport.

Se la famiglia ha delle abitudini sane, i ragazzi le assorbiranno come spugne, se noi sappiamo essere buoni esempi, forse non recepiranno tutto, avranno momenti di distacco o di rifiuto, ma la maggior parte delle abitudini vedrete che le faranno proprie non per una settimana, per un anno o per un mese, ma per sempre!

Rubriche

Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Alle Tatoo va in televisione su Rai 1
    Alle Tatoo va in televisione su Rai 1
    E' stato ospite della trasmissione "I soliti Ignoti". E nel fine settimana a a Mediaset[...]
    All'Università apre un nuovo Centro di ricerca... sulle Metafore
    All'Università apre un nuovo Centro di ricerca... sulle Metafore
    Forte la portata interdisciplinare: riguardano linguistica, stilistica, la traduzione, la critica letteraria, la filosofia, le scienze cognitive [...]
    Gli italiani spendono all'anno per il caffé 260 euro
    Gli italiani spendono all'anno per il caffé 260 euro
    Il 93% sceglie l'espresso, il resto si divide tra americano, orzo o altro[...]
    A tutta birra per il paese con lampeggiante blu, 49enne nei guai
    A tutta birra per il paese con lampeggiante blu, 49enne nei guai
    L'uomo simulava inseguimenti incurante dei limiti di velocità[...]
    Un nuovo polo logistico per Ducati e Lamborghini
    Un nuovo polo logistico per Ducati e Lamborghini
    Ci sono anche 40.000 pezzi in deposito tra vetture storiche, modelli attuali e ricambi del reparto Motorsport, Squadra Corse[...]
    Lavarsi le mani è importante, ricordiamocelo!
    Lavarsi le mani è importante, ricordiamocelo!
    Soprattutto in ospedale, dove è una delle misure più efficaci per proteggere dal rischio di contrarre un’infezione correlata all’assistenza[...]
    Stanze in vendita nell'albergo-condominio, ecco i Condhotel
    Stanze in vendita nell'albergo-condominio, ecco i Condhotel
    Abbina camere di albergo, minimo sette, con unità abitative dotate di cucina autonoma che possono essere frazionate e vendute ai privati o affittate [...]
    Ad aprile un caldo da record: mai così negli ultimi due secoli
    Ad aprile un caldo da record: mai così negli ultimi due secoli
    E' la sintesi tracciata dagli esperti dell’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: