SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Un gruppo di ricercatori modenesi ridefinisce la fisiologia ovarica

L’Unità di Endocrinologia dell’Ospedale di Baggiovara, diretta dalla prof.ssa Manuela Simoni di Unimore, afferente al Dipartimento d’Eccellenza di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze, pubblica un articolo dagli importanti risvolti per la fisiologia della riproduzione e la fecondazione assistita. L’articolo (consultabile a questo link) è stato pubblicato dalla rivista Trends in Endocrinology & Metabolism, focalizzata su nuove e innovative visioni nel campo dell’endocrinologia e del metabolismo. Ne sono autori i giovani ricercatori (tutti under 40) dott. Livio Casarini, dott. Daniele Santi e dott. Francesco Potì, allievi della prof.ssa Manuela Simoni.

da sinistra: Daniele Santi, Francesco Potì, Livio Casarini, Manuela Simoni

La ricerca è incentrata sulla ridefinizione del concetto di “spare” luteinizing-hormone receptor, che tradotto letteralmente significa “recettori di scorta dell’ormone luteinizzante (LH)”.

“Questa espressione – chiarisce la prof.ssa Manuela Simoni di Unimore – è usata per spiegare come basse dosi di un ormone possano attivare una risposta biologica ai massimi livelli, grazie all’attivazione di meno dell’1% dei propri recettori. Tale concetto è ben noto in farmacologia ed è alla base della regolazione di diversi effetti fisiologici. Ad esempio, la trasmissione di alcuni segnali nei neuroni da parte delle catecolamine, famiglia di molecole alla quale appartiene la famosa “adrenalina”, è regolata secondo questi criteri”.

Questo concetto è tuttavia utilizzato, senza evidenza scientifica, in clinica nella stimolazione ovarica nell’ambito della fertilizzazione assistita.

“Il meccanismo di azione di farmaci a base di LH, utilizzati nei protocolli di fecondazione assistita in ambito clinico-ginecologico, viene tradizionalmente basato sul concetto di “spare” receptors senza alcuna evidenza – spiega il dott. Livio Casarini, ricercatore presso l’Unità di Endocrinologia – .Tale affermazione è ingiustificata, come ho avuto modo di approfondire assieme ai miei colleghi, il farmacologo Francesco Potì e l’endocrinologo clinico Daniele Santi. Infatti tale assunzione deriva impropriamente da “storici” studi in vitro risalenti agli anni ’70 sui topi. Tuttavia, le nostre recenti ricerche indicano che tali dati non sono più adeguati a spiegare ciò che avviene nell’ovaio umano, durante la crescita dei follicoli”.

Gli autori del lavoro hanno quindi proposto un nuovo modello che spiega come avvenga la maturazione della cellula uovo, che pone le basi per ulteriori ricerche nel campo. “Tale modello – aggiunge il dott. Livio Casarini – spiega come la maturazione della cellula uovo progredisca grazie a segnali unici nel follicolo dominante, inviati grazie all’interazione fisica tra recettori di ormoni sessuali diversi”.

“Sono molto orgogliosa di questo lavoro – afferma la prof. Manuela Simoni di Unimore – frutto di diversi anni di ricerca dei nostri giovani e preludio ad ulteriori importanti scoperte. Infatti abbiamo a disposizione non solo eccellenti giovani ricercatori, ma anche le più avanzate tecniche per valutare il contatto tra singole molecole a livello sub-cellulare e in tempo reale, mentre a breve disporremo di ulteriori strumentazioni che verranno acquisite grazie al finanziamento del MIUR dedicato ai “Dipartimenti di Eccellenza”.

“La prestigiosa pubblicazione a firma dei colleghi dell’Unità di Endocrinologia – afferma il prof. Carlo A. Porro, Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze di Unimore – fornisce ulteriore conferma del ruolo di leader del gruppo di ricerca diretto dalla Prof. Simoni nel contesto internazionale della fisiopatologia della riproduzione, e della fruttuosa sinergia tra ricerche di base e clinica. Tale valenza traslazionale è stata una delle chiavi del successo del progetto presentato dal nostro Dipartimento nel recente bando MIUR “Dipartimenti di eccellenza”.

Oltre che essere una struttura tecnicamente avanzata, il laboratorio di ricerca dell’Unità di Endocrinologia vanta personale qualificato e numerose collaborazioni nazionali ed internazionali, che hanno valso al gruppo modenese il riconoscimento di ospitare, lo scorso settembre, il congresso mondiale sui meccanismi di azione degli ormoni sessuali.

Rubriche

Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto
Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Prelievi col bancomat fatti a sua insaputa, poi la scoperta: il ladro è un suo dipendente
    Prelievi col bancomat fatti a sua insaputa, poi la scoperta: il ladro è un suo dipendente
    "Non è possibile, non posso essere stato io ad avere preso tutti questi soldi dal bancomat". E stavolta aveva ragione.[...]
    Ai domiciliari non ci vuole stare: "Meglio il carcere, almeno lì si mangia"
    Ai domiciliari non ci vuole stare: "Meglio il carcere, almeno lì si mangia"
    Con queste parole una donna di San Giovanni in Persiceto, in regime di domiciliari, si è rivolta ai Carabinieri[...]
    E a Reggiolo nasce la guida multimediale gratuita via app
    E a Reggiolo nasce la guida multimediale gratuita via app
    Si chiama "Reggiolo in cuffia" ed è il progetto realizzato da alcuni ragazzi del luogo. E chissà che non possa essere uno spunto per la nostra Bassa...[...]
    Un mirandolese fra i romanisti: "Bighina" Benatti, lo... straniero in giallorosso
    Un mirandolese fra i romanisti: "Bighina" Benatti, lo... straniero in giallorosso
    Dalla testata "Il Romanista" rispunta una curiosità calcistica che riguarda un campione d'antan nato nella Bassa[...]
    Quel filo di solidarietà tra Kathmandu e Finale Emilia - LA STORIA
    Quel filo di solidarietà tra Kathmandu e Finale Emilia - LA STORIA
    Intervista ad Antonella Diegoli, l'insegnante di Finale che è appena stata in Nepal per portare gli aiuti raccolti nella Bassa[...]
    Da San Felice Gianni Bellini fa nascere il Museo della figurina a Chiasso
    Da San Felice Gianni Bellini fa nascere il Museo della figurina a Chiasso
    Apertura prevista nella primavera 2020, su un'area di oltre duemila metri quadri[...]
    Rodolfo Ferrari, cento anni fa moriva il grande direttore d'orchestra di Staggia
    Rodolfo Ferrari, cento anni fa moriva il grande direttore d'orchestra di Staggia
    Enfant prodige salì sul podio ad appena 24 anni, dirigendo numerose opere italiane nei più importanti teatri del mondo.[...]
    La strada trasformata in una pista di ghiaccio
    La strada trasformata in una pista di ghiaccio
    Giornata difficile per il ghiaccio e la nebbia nella Bassa[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: