SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante

In una delle ultime campagne elettorali, nel 2014, a finire nei guai con l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni fu il Comune di Mirandola, sanzionato per l’uso non corretto del giornale L’Indicatore Mirandolese. Stavolta invece tocca al Comune di Modena. Infatti, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria a Vasco Rossi e dell’inaugurazione dell’edificio ex Aem dopo gli interventi di riqualificazione il Comune di Modena ha violato la norma sulla par condicio relativa alla comunicazione istituzionale in periodo elettorale.
Lo ha stabilito -s piega una nota dello stesso Comune di Modena –  l’Autorità per le garanzie delle comunicazioni, sulla base della documentazione trasmessa dal Corecom regionale, che ha rilevato la violazione dell’articolo 9 della legge 28 del 2000 nella pubblicazione sul sito istituzionale della notizia del 16 gennaio sul “Conferimento della cittadinanza onoraria di Modena a Vasco Rossi” e della notizia del 17 gennaio “Vasco Rossi è cittadino onorario” nella quale sono state riportate anche foto che, oltre all’artista, ritraevano il sindaco di Modena.

Per il Garante queste comunicazioni sono “prive dei requisiti cui la norma àncora la possibile deroga al divieto sancito” dalla legge. In particolare, secondo il Garante “non ricorre il requisito dell’indispensabilità né l’indifferibilità delle attività ai fini dell’efficace assolvimento delle funzioni proprie dell’ente, in quanto la diffusione di notizie relative al predetto evento non è correlata all’efficace funzionamento dell’ente medesimo. Inoltre la diffusione di tali notizie sul sito ufficiale dell’ente rende i comunicati pubblicati non conformi al requisito di impersonalità, anche in considerazione della contestuale pubblicazione delle foto del sindaco”.

Per questi motivi, come sanzione, il Comune di Modena deve pubblicare per 15 giorni sulla home page del sito istituzionale un messaggio che rechi l’indicazione di non rispondenza a quanto previsto dall’art. 9 della legge 22 febbraio 2000, n. 28, della comunicazione istituzionale realizzata mediante la pubblicazione, in data 16 gennaio 2018 e 17 gennaio 2018, dei comunicati “Conferimento della cittadinanza onoraria di Modena a Vasco Rossi” e “Vasco Rossi è cittadino onorario”.

Nella delibera in cui l’Autorità per le garanzie delle comunicazioni sanziona il Comune viene precisato che, comunque, le riunioni degli organi consiliari degli enti esulano dall’ambito di applicazione del divieto di comunicazione istituzionale, così come non rientra nella fattispecie della comunicazione istituzionale la trasmissione integrale delle sedute degli organi consiliari delle amministrazioni locali.

L’articolo 9 della legge 22 febbraio 2000, n. 28, afferma che dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni e che tale divieto trova applicazione per ciascuna consultazione elettorale.

LEGGI ANCHE

Il Comune di Mirandola sanzionato per l’uso non corretto de L’Indicatore Mirandolese

 

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    E' nato il figlio della nostra direttrice[...]
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Lettere capovolte nella nuova scritta sulla facciata della stazione ferroviaria. Un grande capolavoro di approssimazione[...]
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    La piccola Avery si è presentata alla caserma di Carpi per conoscere i suoi eroi[...]
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    La studentessa del Liceo Pico va a Urbino per disputare le semifinali del Campionato nazonale delle Lingue[...]
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    Etichetta rosa e un nome a noi caro per una birra lager che riporta al ciclismo e a Pantani. Ma si tratta di una Bassa... diversa[...]
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Dal 17 febbraio al 13 maggio alla Galleria Estense di Modena [...]
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Nuovo importante incarico per l'imprenditrice di 37 anni[...]
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    A finire nei guai con l'Autorità per le comunicazioni fu anche il Comune di Mirandola, richiamato per l'uso non corretto de L'Indicatore Mirandolese.[...]
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Un successo importante che valorizza tutto lo sport della scuola della Bassa[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: