SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Ricostruzione, frodi milionarie sui contributi post sisma: nove denunce

Un’operazione condotta dalla Guardia di Finanza in sinergia con la Struttura Commissariale della Regione. ha portato alla denuncia per nove persone che avrebbero ottenuto i fondi per la ricostruzione post sisma pur non avendone diritto: truffa e falso le accuse.

L’inchiesta coordinata dalla procura di Modena e in mano alle Fiamme Gialle, segue la ‘Earthquake’ che ad aprile 2016 aveva consentito di smantellare un’associazione per delinquere portando all’esecuzione di nove ordinanze di custodia cautelare e al sequestro di un patrimonio di circa 4,3 milioni: sono state individuate ora ulteriori frodi ed indebite percezioni di contributi destinati alla ricostruzione a seguito degli eventi naturali del 2012. I controlli e le indagini avviate dal Nucleo di polizia economico-finanziaria di Modena, coordinate dalla locale Procura della Repubblica nelle ipotesi di rilevanza penale, si sono successivamente concentrati nei confronti di proprietari di costruzioni rurali, più volte al centro delle cronache quali immobili che per le loro caratteristiche intrinseche si presterebbero maggiormente ad abusi e truffe perché di fatto già inagibili ed abbandonati in epoca antecedente ai giorni del terremoto.

Le frodi che hanno portato alle nove denunce sono di oltre due milioni complessivi. Fra i denunciati il titolare di un’azienda agricola che avrebbe ottenuto indebitamente la concessione di contributi per un importo di oltre 500.000 euro per la ricostruzione di due fabbricati rurali, dichiarando falsamente che gli stessi erano funzionali alla ripresa dell’attività produttiva dell’intera impresa in quanto utilizzati come deposito per macchinari agricoli quando, nella realtà, ciò che vi era ivi depositato era ormai in disuso e gli immobili stessi risultavano privi di rendita catastale e di utenze già da diversi anni.

Denunciato anche un altro beneficiario di contributi per un milione di euro per demolizione e ricostruzione di fabbricati rurali che erano stati in parte locati a favore di un imprenditore, che aveva abusivamente realizzato opere edilizie al fine di installare macchine per la lavorazione della maglieria, ha consentito di rilevare che erano state rese dichiarazioni false circa lo stato di occupazione degli immobili al fine di percepire un contributo superiore a quello effettivamente spettante. Denunciati sia il proprietario dell’immobile che il professionista incaricato di redigere la perizia per la domanda Mude. Ingiusto profitto calcolato in 240 mila euro.

Sotto la lente anche contributi concessi ad alcune imprese tramite la piattaforma Sfinge. Non è la prima volta che le indagini portano alla scoperta di truffe sui fondi per la ricostruzione.

LEGGI ANCHE:

Dalla Regione, arriva il commento di Palma Costi, assessore regionale con delega alla Ricostruzione post sisma: “La ricostruzione dopo il sisma che ha colpito nel 2012 l’Emilia ha come carattere principale la legalità e la correttezza. L’operazione condotta dalla Guardia di Finanza nel modenese è la conferma che le istituzioni e gli organi dello Stato preposti ai controlli mantengono un livello altissimo di attenzione. Esprimo soddisfazione e plaudo all’operazione delle Fiamme Gialle e ringrazio i Comandi competenti che sanno di trovare nella Regione Emilia-Romagna, come ci hanno sempre dato atto, la massima collaborazione per riaffermare i principi di legalità e trasparenza. Quando abbiamo ragionevoli dubbi su qualche pratica, facciamo una segnalazione alle Procure. Voglio ricordare a tutti che il sistema dei controlli sta continuando, anche a cantieri chiusi, e proseguirà anche dopo l’ultima pratica completata”.

 

Rubriche

Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Dall'Università di Modena laurea Honoris Causa a Horacio Pagani
    Dall'Università di Modena laurea Honoris Causa a Horacio Pagani
    L'imprenditore argentino diventerà dottore in Ingegneria del Veicolo[...]
    Marijuana sanitaria, in pochi mesi già un migliaio di pazienti trattati
    Marijuana sanitaria, in pochi mesi già un migliaio di pazienti trattati
    Si usa per ridurre il dolore neuropatico cronico di intensità elevata e trattare i pazienti affetti da sclerosi multipla con spasticità, in caso di resistenza alle terapie convenzionali.[...]
    Multata perchè, mentre puliva, dell'acqua finì in strada. Ora va in televisione
    Multata perchè, mentre puliva, dell'acqua finì in strada. Ora va in televisione
    Una sigora di Bomporto chiede giustizia per quel che le è accaduto loscorso febbraio[...]
    Si levano urla dal cimitero: uomo rimasto chiuso dentro chiede aiuto
    Si levano urla dal cimitero: uomo rimasto chiuso dentro chiede aiuto
    Allarme in paese per il via vai di lampeggianti blu nella notte[...]
    Un urlo squarcia la notte a Finale Emilia. Nessuna violenza, solo pene d'amore
    Un urlo squarcia la notte a Finale Emilia. Nessuna violenza, solo pene d'amore
    Brusco risveglio per tanti finalesi nella notte tra mercoledì e giovedì attorno alle 3 del mattino[...]
    Per la giornata del donatore arriva il gelato al gusto Avis
    Per la giornata del donatore arriva il gelato al gusto Avis
    Davanti alla gelateria che lancia l'iniziativa ci saranno i volontari dell’associazione a fare informazione[...]
    Il mistero della scritta in latino comparsa sulla ciclabile
    Il mistero della scritta in latino comparsa sulla ciclabile
    Si tratta di una epigrafe vergata su una tavola di legno piantata sul terreno[...]
    Pensano sia un allarme a tenerli svegli, invece è il canto dell'assiolo
    Pensano sia un allarme a tenerli svegli, invece è il canto dell'assiolo
    È il piccolo rapace cantato nella celebre poesia di Giovanni Pascoli[...]
    Stop a barbecue, fuochi e grigliate ai Laghi Curiel
    Stop a barbecue, fuochi e grigliate ai Laghi Curiel
    Più sicurezza, maggior decoro e riqualificazione. Sanzioni a partire dal 1° luglio [...]
    Il romanzo moderno? Si scrive e si legge su Facebook
    Il romanzo moderno? Si scrive e si legge su Facebook
    Simonetta Calzolari sta pubblicando un romanzo storico a puntate sul popolare social network[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: