SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Dieta rigida? No dieta intelligente! – della dottoressa Federica Felicioni

Sono tante le persone che si presentano presso il mio studio e che chiedono di dimagrire, tanti chili e in poco tempo. Molti giustificano la loro impossibilità a dimagrire dando la colpa ad intolleranze ed allergie, chi all’ovaio policistico, chi all’ipotiroidismo o ad un metabolismo lento.

Ma attenzione! Siamo davvero sicuri che si tratti proprio di questo? 

L’autodiagnosi potrebbe non essere adeguata, ma al contrario molto pericolosa!

In realtà, la situazione potrebbe essere anche molto più semplice di quella ipotizzata e potrebbe non essere un problema di salute ad inficiare il dimagrimento.

Sì certo, ci sono condizioni patologiche, legate ad un alterato assestamento endocrino, legate a motivi ormonali, che possono portare a variazioni importanti di peso, come condizioni di ipercortisolemia, di insulino-resistenza, ma non perdiamo mai di vista l’aspetto più importante:

“Quanto mangio rispetto a quello che posso smaltire?”.

E’ ovvio e scontato che il peso è legato strettamente a quante calorie introduco e a quante ne riesco a bruciare!

Certo ci sono condizioni e parametri che possono in parte alterare questo delicato equilibrio, ma se mangio tanto è difficile che dimagrisca, se sono sedentario e mangio male, sarà difficile che possa avere una buona forma fisica!

Se voglio perdere peso devo valutare bene quanto sto mangiando ed essere sinceri con noi stessi può aiutare tanto!

Non fissiamoci sul totale di chili da perdere, che senso ha perdere tanto e in fretta se poi non riusciremo a mantenere quanto perso? Ognuno deve seguire il proprio percorso e la perdita di peso è bene che sia graduale nel tempo, se vogliamo che sia anche duratura.

Io invito spesso i miei pazienti a tenere un diario alimentare, proprio perché, anche involontariamente, si tende a sottostimare quello che si mangia.

Non vi voglio stressare con conteggi calorici di metabolismo basale, di reale fabbisogno richiesto per le attività svolte, non vi voglio portare al calcolo esasperato delle calorie, anche perché trovo che sia controproducente, oltre che assillante, ma un buon esame di coscienza e la lucidità di segnarci quello che davvero consumiamo… questo è davvero utile.

Rimangono tutti sorpresi perché la tendenza è proprio quella di sottovalutare.

Qualche esempio?

  • Un caffè a stomaco vuoto, giusto per tirare mezzogiorno, con una bustina di zucchero… in fondo non ho fatto merenda oggi!
  • Un paio di biscotti dopo pranzo, così li finisco e non ci penso più.
  • Quel boccone che mio figlio ha lasciato nel piatto…non dovrò buttarlo!
  • Quella caramella… tanto ha pochi zuccheri!
  • Il drink con gli amici…almeno mi rilasso un po’!
  • La mia cena libera, magari aggiungo una birra e una porzioncina di mascarpone…

Il problema non è lo sgarro, ma l’effetto cumulativo degli extra, che alla fine portano a quel surplus calorico, anche limitato, ma che non ci fa dimagrire!

Con questo non voglio certo comunicare al lettore che non devono esserci gli extra, possono anche essere utili e hanno l’importante funzione di allentare la tensione, ci fanno riprendere fiato dopo un po’ di rinunce, ma è bene ed utile cercare di concentrarsi su quali sgarri vale veramente la pena di fare.

La dieta non è solo sinonimo di privazione o di rinuncia, ma deve essere un modo di mangiare  più corretto, più attento. Possiamo ugualmente gratificare il nostro palato,  senza per questo esagerare con le calorie.

Quando seguiamo con troppa rigidità un regime alimentare e siamo troppo severi con noi stessi, può capitare di ottenere l’effetto opposto ed allora, appena ci rilassiamo un attimo, ci scappano poi le abbuffate, che vanificano tutti gli sforzi precedenti.

La mia opinione è sacrificio sì, impegno sì, ma finalizzato al miglioramento della nostra alimentazione, non privazione assoluta.

Tante piccole attenzioni:

  • per la qualità del cibo consumato,
  • un occhio di riguardo agli accostamenti fra i cibi,
  • una buona alternanza dei principi nutritivi, per non cadere in un regime alimentare monotono e restrittivo, 
  • la voglia di sperimentare cibi nuovi,
  • di riassaggiare quelli che abbiamo escluso da tempo, 

una ventata di novità che non solo farà bene al nostro fisico, ma anche e soprattutto alla nostra mente!

Rubriche

Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto
Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Si ricorda così come la città abbia un cuore pulsante e una offerta che non ha nulla da invidiare ai centri commerciali e allo shopping su Internet[...]
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Per omicidio colposo legato all'omessa custodia dell'animale[...]
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    "Il mio cuore ormai si è perso per lei", spiega il giovane che era stato con la Croce Rossa a San Felice a prestare aiuto durante il sisma[...]
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Nei guai un professionista di 30 anni apparentemente insospettabile[...]
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Più di 40 ragazzini si erano dati appuntamento per picchiarsi[...]
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    Allo stato attuale il livello del fiume è stazionario in lenta diminuzione[...]
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Un pensionato carpigiano aveva visto un annuncio su internet[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: