SulPanaro Expo SulPanaro Expo

All’Istituto d’Arte i lavori post sisma finiscono a dicembre

I lavori di ripristino e messa in sicurezza post sisma della sede di via dei Servi dell’istituto Venturi di Modena proseguiranno fino al dicembre di quest’anno, al fine di consentire la realizzazione di una serie di interventi migliorativi sugli impianti, la cui necessità è emersa nel corso del cantiere.

A seguito delle verifiche effettuate questi impianti, inattivi dal 2012 a causa del sisma, quando l’edificio fu dichiarato inagibile, è scaturita la necessità di effettuare alcuni lavori imprevisti, indispensabili per il ripristino della completa funzionalità del complesso scolastico: una serie di interventi di riparazione sull’impianto di distribuzione del riscaldamento e sull’impianto idrico sanitario, oltre a  ulteriori interventi di risanamento.

I lavori eseguiti finora, infatti, hanno evidenziato le varie sovrapposizioni costruttive e trasformazioni effettuate nel corso dei secoli, in un edificio realizzato nel 1632 come collegio dei Gesuiti poi diventato sede scolastica.

Al termine del cantiere, che consentirà alla Provincia di consegnare all’istituto un edificio ancora più funzionale, partiranno le operazioni per il passaggio  nella sede di via dei Servi degli studenti, circa 800, che frequentano la sede di via Sgarzeria, in affitto dalle suore Domenicane.

I tempi e le modalità del trasloco, che avverrà durante le festività natalizie (il cronoprogramma originario prevedeva la riapertura a settembre) sono stati concordati nel corso di un incontro tra i tecnici della Provincia e i responsabili dell’istituto, tra cui il dirigente scolastico Alberto De Mizio, che si è svolto venerdì 22 giugno nella sede del Venturi in via Ganaceto.

I lavori presentano un quadro economico complessivo di due milioni e 308 mila, finanziati con i fondi regionali per la ricostruzione e dalla Provincia stessa (825 mila euro).

In maggio la società appaltatrice, il Consorzio Integra di Bologna, ha incaricato la nuova ditta esecutrice, la Cooperativa Batea di Concordia, a seguito della domanda di concordato fallimentare presentata in tribunale dalla precedente ditta.

La sede di via dei Servi ospiterà 33 aule, 12 laboratori, la palestra, la biblioteca, due sale riunioni, dieci uffici e due sale insegnanti.

Terminato l’intervento, gli studenti del Venturi utilizzeranno tre sedi: quella di via dei Servi, la sede storica di via Belle Arti 16 e la sede di via Ganaceto (ex istituto Deledda) inaugurata nel 2016 dopo i lavori di ripristino.

Rubriche

Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Rubarono una statuetta dal museo 55 anni fa, ora torna a Modena
    Rubarono una statuetta dal museo 55 anni fa, ora torna a Modena
    E' stata restituita alla città dai Carabinieri[...]
    Cane cieco cade nel fiume, salvato dai pompieri
    Cane cieco cade nel fiume, salvato dai pompieri
    Ne è uscito infreddolito è spaventato, ma incolume[...]
    Il nuovo ponte sul Panaro a Bomporto sara intitolato ai militari americani
    Il nuovo ponte sul Panaro a Bomporto sara intitolato ai militari americani
    L'annucnio del sindaco in occasione della visita dell’Ambasciatore americano Lewis M. Eisenberg e del Console Benjamin V. Wohlauer [...]
    Liberi di guidare sempre, incontri di educazione stradale per gli anziani
    Liberi di guidare sempre, incontri di educazione stradale per gli anziani
    Per aggiornare soprattutto sulle nuove norme stradali e per un uso corretto della guida e della strada[...]
    Il magnifico tramonto che ci ha regalato la Bassa martedì
    Il magnifico tramonto che ci ha regalato la Bassa martedì
    Per chi se lo fosse perso, ecco una carrellata di immagini [...]
    Ė boom di turisti per Duomo e Ghirlandina
    Ė boom di turisti per Duomo e Ghirlandina
    Installato un nuovo sistema di monitoraggio[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: