SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Come e dove si produce energia elettrica in Europa

di Andrea Lodi

OPEN POWER SYSTEM DATA è una libera piattaforma di open data per l’analisi e la modellazione di sistemi di produzione energetica.

Un team di ricercatori svizzeri e tedeschi, ha inserito nella piattaforma un database che raccoglie le principali centrali elettriche presenti in Europa.

Dal modo in cui ogni Paese produce l’energia elettrica, per il proprio fabbisogno e per l’esportazione, possiamo comprendere di che tipo di Paese si tratta: se virtuoso o inadeguato.

In Italia, ad esempio, troviamo principalmente centrali basate su fonti fossili. Spostandoci però verso il nord, e raggiunte le Alpi del Trentino, è abbastanza visibile il ricorso alle fonti rinnovabili, basato sull’idroelettrico e sull’eolico.

La Francia ricorre soprattutto alle centrali nucleari, facendo del Paese transalpino, assieme ad altri Paesi europei, un forte esportatore di energia elettrica.

Regno Unito e Spagna, ricorrono per un quarto alle centrali nucleari e per il resto a fonti fossili e rinnovabili.

Un Paese virtuoso

Procedendo nella lettura dell’articolo, sono certo che il lettore sarebbe disposto a scommettere cifre ragguardevoli nel fatto che l’Italia non rientra sicuramente tra i Paesi virtuosi.

La scommessa sarebbe persa. L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili (centrali idroelettriche, fotovoltaico, centrali a biomasse, eolico e geotermico). Il restante 14% lo importiamo per la metà dalla Svizzera, per un terzo dalla Francia ed il resto da Slovenia e Austria.

Un settore che riveste un ruolo importante nell’economia del nostro Paese. Nel 2017 sono stati realizzati investimenti per circa 7 miliardi di euro, sull’efficienza energetica, portandoci ad essere uno dei Paesi che ha maggiormente ridotto i consumi elettrici nazionali (-14 per cento) insieme a Spagna e Regno Unito. La transizione energetica pare avviata, grazie anche all’approvazione della nuova Sen (Strategia energetica nazionale) e la decarbonizzazione del settore energetico.

Sulla produzione di energia da fonti rinnovabili l’Italia si posiziona al 3° posto in Europa, dopo Germania e Francia, con un trend di sviluppo di sicuro interesse.

Si investe molto sui combustibili fossili

Purtroppo però i Paesi ad “economia avanzata” spendono ancora enormi risorse per finanziare l’industria dei combustibili fossili.

Gli stati membri del G7, oltre a non aver raggiunto un accordo all’ultimo incontro del G7 in Canada, non sono nemmeno riusciti a tagliare i sussidi all’industria dei combustibili fossili. Al di là delle tante buone intenzioni per limitare i cambiamenti climatici, uno studio condotto da Overseas development institute (Odi)– un think-tank indipendente – ha dimostrato come, nonostante la maggior parte dell’opinione pubblica lo ignori, le fonti tradizionali continuino a spostare importanti risorse pubbliche in tutti i Paesi delle sette maggiori economie avanzate degli Stati Uniti, Canada, Giappone, Regno Unito, Germania, Francia e Italia.

Secondo lo studio realizzato da Odi, si stima che i Paesi del G7 forniscono ogni anno ai settori del petrolio, del gas e del carbone, sussidi per circa 100 miliardi di dollari. Un dato che va nella direzione opposta rispetto agli impegni che gli stessi governi si sono presi per sostenere l’energia pulita e ridurre la dipendenza dai combustibili fossili.

Ecco perché è importante che l’Europa Unita esista. Ed ecco perché è importante esserci (in Europa).

Rubriche

Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Si ricorda così come la città abbia un cuore pulsante e una offerta che non ha nulla da invidiare ai centri commerciali e allo shopping su Internet[...]
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Per omicidio colposo legato all'omessa custodia dell'animale[...]
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    "Il mio cuore ormai si è perso per lei", spiega il giovane che era stato con la Croce Rossa a San Felice a prestare aiuto durante il sisma[...]
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Nei guai un professionista di 30 anni apparentemente insospettabile[...]
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Più di 40 ragazzini si erano dati appuntamento per picchiarsi[...]
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    Allo stato attuale il livello del fiume è stazionario in lenta diminuzione[...]
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Un pensionato carpigiano aveva visto un annuncio su internet[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: