SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Bollette del rusco in arrivo a Mirandola, Medolla e San Prospero: sarà una batosta?

MIRANDOLA, MEDOLLA E SAN PROSPERO – Nei prossimi giorni i cittadini del Comune di Mirandola, Medolla e San Prospero riceveranno la prima fattura rifiuti calcolata con la nuova modalità della tariffa puntuale corrispettiva, in applicazione dal 1 gennaio 2018. Non è stato ancora reso noto esattamente quel che ci sarà da pagare, ma se accade come accadde nei Comuni che per primi attivarono la nuova raccolta differenziata ci sarà da attendersi una batosta.

Infatti i cittadini di San Felice, Camposanto, Cavezzo e San Possidonio che la scorsa primavera si ritrovarono a pagare la prima bolletta della nuova era del rusco non furono poi così contenti. Si ritrovarono con aumenti notevoli, fino al 70% rispetto a quanto pagavano prima. Soprattutto perchè con il nuovo mood l’impegno richiesto alle famiglie è notevole: non solo separare i rifiuti come magari già facevano prima, ma tenerli in casa finchè non passa un operatore a ritirarli nei giorni stabiliti da Aimag. Con tutti i disagi che ne conseguono, specie con il caldo e per chi ha animali domestici.

A gennaio la tariffa puntuale e la raccolta differenziata spinta è arrivata per i cittadini di Medolla e San Prospero e anche a Mirandola. Anche qui fioccarono i problemi tipici: abbandoni selvaggi, furbetti della diffrenziata, padroni di cani che non sanno dove buttare le deieizioni perchè sono stati tolti tanti cestini della differenziata. E ora il conto, che rischia pure di essere salato.
Aimag spiega che

Le fatture avranno scadenza entro metà agosto.
Le principali novità: in primo luogo la fattura è riferita ai primi 6 mesi dell’anno. Questo aspetto è determinante per chi volesse confrontare la prima fattura di quest’anno e quelle degli anni precedenti in regime TARI. In secondo luogo ricordiamo che la fattura viene calcolata con il metodo della tariffa puntuale corrispettiva, non più basato sulla superficie dell’immobile ma correlato alla produzione di rifiuti, in applicazione del principio “chi inquina paga”.
La tariffa prevede una quota fissa – calcolata sulla base della composizione del nucleo familiare – ed una quota variabile determinata sulla base dei vuotamenti del solo rifiuto non recuperabile (contenitore grigio).
Nella fattura vengono conteggiati ed esposti tutti i vuotamenti effettuati nel periodo; solo nel caso risultino inferiori ai minimi (corrispondenti al numero dei componenti familiari più uno) questi stessi verranno comunque attribuiti e contabilizzati, in fattura, per il periodo di riferimento.
Per informazioni si può consultare il sito www.aimag.it alla voce tariffa rifiuti o contattare il Numero Verde AIMAG 800 018405..

 

LEGGI ANCHE

Tariffe della spazzatura, a San Felice sul Panaro aumenti che sfiorano il 70%

Spazzatura, anche a Camposanto, Cavezzo e San Possidonio aumenti-monstre

La replica di Aimag: “Senza questa differenziata le bollette sarebbero aumentate molto di più”

 

Rubriche

Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Primo giorno di primavera, e in città tornano le rondini
    Primo giorno di primavera, e in città tornano le rondini
    Questo uccello è molto utile per l’uomo, in quanto essa si ciba di insetti, soprattutto zanzare, mosche e cimici[...]
    Rubarono una statuetta dal museo 55 anni fa, ora torna a Modena
    Rubarono una statuetta dal museo 55 anni fa, ora torna a Modena
    E' stata restituita alla città dai Carabinieri[...]
    Cane cieco cade nel fiume, salvato dai pompieri
    Cane cieco cade nel fiume, salvato dai pompieri
    Ne è uscito infreddolito è spaventato, ma incolume[...]
    Il nuovo ponte sul Panaro a Bomporto sara intitolato ai militari americani
    Il nuovo ponte sul Panaro a Bomporto sara intitolato ai militari americani
    L'annucnio del sindaco in occasione della visita dell’Ambasciatore americano Lewis M. Eisenberg e del Console Benjamin V. Wohlauer [...]
    Liberi di guidare sempre, incontri di educazione stradale per gli anziani
    Liberi di guidare sempre, incontri di educazione stradale per gli anziani
    Per aggiornare soprattutto sulle nuove norme stradali e per un uso corretto della guida e della strada[...]
    Il magnifico tramonto che ci ha regalato la Bassa martedì
    Il magnifico tramonto che ci ha regalato la Bassa martedì
    Per chi se lo fosse perso, ecco una carrellata di immagini [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: