SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Bomporto e Bastiglia, salta definitivamene la fusione tra i due Comuni

E’ un De Profundis quello che suona il sindaco di Bomporto, Alberto Borghi, alla ipotesi di fusione tra Bomporto e Bastiglia. In un lungo post su Facebook mette la parola “fine” al progetto che pure aveva raccolto consensi da più parti. Se ne parlava, infatti, da diversi mesi e ad un certo punto sembrava fosse naturale decretare la fusione tra queste due realtà unite nelle conseguenze dei disastri naturali (vedi alluvione 2014), che distano tra loro una manciata di chilometri e che già condividono diversi servizi. Ma il 30 giugno, termine ultimo per andare nei consigli comunali e avviare tutte le procedure per arrivare al referendum tra i cittadini, è arrivato e passato senza che si facesse unpasso avanti decisivo.

L’uscita di Borghi arriva dopo che allo sprint iniziale era seguito un periodo di stasi, del progetto di fusione non si parlava più. Arriva adessoil suo intervento che però chiarisce quale è il campo da gioco politico da qui al prossimo anno. Infatti, se la fusione fosse stata realizzata si sarebbe dovuto votare per il suo sindaco unico, invece così nel 2019 bisognerà votare per un sindaco di Bastiglia (molto rpobabile la ricandidatura dell’attuale prima cittadina Francesca Silvestri) e per un sindaco di Bomporto, dove Borghi ha già fatto due mandati.

Ecco cosa scrive Borghi:

La FUSIONE? Ma non è nei programmi!
“Vediamo, intanto proviamo con lo studio di fattibilità.
Ha più senso una fusione fra i nostri due comuni che non fra un comune piccolo e una grande città.”
È iniziata così la brevissima avventura di un’occasione straordinariamente persa per i nostri territori.
Incontri con i portatori di interesse, gli uffici, la presentazione nei consigli comunali dello studio di fattibilità (reperibile sui siti istituzionali dei comuni di Bomporto e Bastiglia), la necessità di approfondire i dati ottenuti, e la fondamentale necessità di fare un percorso con le cittadinanze, per costruire con loro il futuro di una nuova storia locale, incentivata con 10milioni di euro in 10 anni e risparmi strutturali dell’ordine di diverse centinaia di migliaia di euro.
Forse l’unica grande vera opportunità Politica (intesa non come schieramenti ma come luogo di confronto di idee fra cittadini e istituzioni) per i nostri territori. La possibilità di ridisegnale il futuro delle nostre comunità, servizi, luoghi, paesaggi, opportunità.
Non era nei programmi…
Una sfida da giocare sino in fondo con tutti, con Noi, quel noi che sono i cittadini che compongono le comunità, con le forze che governano, siano esse in maggioranza o all’opposizione.
Partire dai dati a disposizione per approfondirli, partendo da analisi, incontri, sogni, visioni, idee.
Una sfida che va oltre i soldi perché apre a nuovi scenari, alla possibilità di essere protagonisti di un cambiamento importante, per Tutti!
Una straordinaria opportunità persa per una probabile disponibilità a rimettersi a disposizione.
La colla sotto al sedere?
Le elezioni vanno vinte, lo dimostrano le ultime tornate elettorali!
Per chi mi conosce veramente: la voglia di mettersi in gioco, di progettare, di sognare e far sognare, di costruire opportunità. Il confronto e la sfida fuori e dentro gli schieramenti.
Per cosa? Perché mi piace!
Raccolgo qui, il materiale condiviso con la mia maggioranza e che doveva servire come nostra (Amministrazione di Bomporto) base di discussione con l’Amministrazione di Bastiglia.
Personalmente ritengo che i tempi siano e non siano maturi allo stesso tempo, per questa come per tantissime altre sfide della nostra vita, sia personale che lavorativa, che pubblica.
Mi auguro che un domani questi tempi possano diventare ieri, per lavorare ad un poi che dopo 10 anni parli ad un nuovo Noi!

 

Rubriche

Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • Watch"Il meteorite è caduto qui", tra Mirandola e San Felice
    • WatchL'arrivo del Papa a San Giacomo Roncole con la musica dei Rulli Frulli
    • WatchBomporto, presentate le barriere antinondazione

    Curiosità

    Finale Emilia tutti in festa per Isabel allo Zecchino d'oro
    Finale Emilia tutti in festa per Isabel allo Zecchino d'oro
    La piccola, che di cognome fa Tangerino e ha 8 anni, ha portato la canzone "Nero Nero"[...]
    Addio a gatto Gino, il re di San Giovanni in Persiceto
    Addio a gatto Gino, il re di San Giovanni in Persiceto
    Il felino, amatissimo e molto noto, è stato investito da un'auto[...]
    La verità su Pico della Mirandola: fu ucciso dall'arsenico
    La verità su Pico della Mirandola: fu ucciso dall'arsenico
    La scoperta dopo 500 anni dalla morte del celebre umanista[...]
    Mirandola, sulla porta di casa trova un serpente lungo un metro
    Mirandola, sulla porta di casa trova un serpente lungo un metro
    Solo un grande spavento per l'uomo che l'ha trovato, ma il biacco è innocuo[...]
    Si fanno a Soliera i video Youtube di Alle Tatoo diventati virali
    Si fanno a Soliera i video Youtube di Alle Tatoo diventati virali
    Ha ospitato anche un idolo dei più giovani, il gamer GaBBoDSQ, che ha formato il tatuaggio di un suo fan[...]
    Da Finale Emilia a Tu Si Que Vales c'è Federico Tassini
    Da Finale Emilia a Tu Si Que Vales c'è Federico Tassini
    Su Caanale 5 una riduzione del grandioso spettacolo su Leonardo da Vinci che ha fatto vincere a Federico e compagni il campionato del mondo di pattinaggio[...]
    Per Skipass a Modena il trampolino più grande mai costruito in Italia
    Per Skipass a Modena il trampolino più grande mai costruito in Italia
    Svetta nell'area esterna del quartiere fieristico l'imponente trampolino, 46 metri di altezza e 130 metri di lunghezza, il più grande mai costruito in Italia[...]
    Si rompe la sedia mentre gioca a carte al bar, risarcimento da 10 mila euro
    Si rompe la sedia mentre gioca a carte al bar, risarcimento da 10 mila euro
    Dovranno pagare i gestori. L'assicurazione del bar, invece, non è stata ritenuta responsabile dell'accaduto. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: