SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Incendi sugli autobus, la Lega: “A Modena accade più spesso che altrove”

“A volte pochi numeri dicono molto più di mille parole e non possono mentire. Avevamo interrogato la Regione affinché chiedesse chiarimenti a Seta sulla questione degli incendi sugli autobus che nell’ultimo periodo hanno afflitto in modo inquietante la nostra provincia. iI nostro sospetto era che Modena fosse stata penalizzata dall’utilizzo di mezzi obsoleti anche rispetto ad altre realtà servite dall’azienda. E il sospetto è stato pienamente confermato. Dai numeri che ha fornito Seta come è facile intuire osservando il grafico (allegato) è evidente che dopo un periodo in cui l’obsolescenza dei mezzi dava i suoi frutti in tutte le città servite dal servizio pubblico locale, si è passati ad un momento in cui è solo Modena a risentire di questa mancata manutenzione o comunque della mancata sostituzione dei mezzi troppo vecchi. Mentre nelle altre province, infatti, il numero degli incidenti è calato ed è arrivato a zero a Modena gli incendi per autocombustione sui bus sono continuati ad aumentare dimostrando come la nostra provincia è diventata di fatto il deposito per i mezzi peggiori”.

Stefano Bargi, consigliere regionale Lega Nord, interviene sulla questione dei mezzi Seta che finiscono per andare a fuoco dopo che l’azienda ha fornito i dati relativi agli episodi degli ultimi anni, rispondendo ad una interrogazione della Lega.

“Troviamo gravissimo che proprio la nostra provincia che, con Atcm, portò in dote a Seta i conti più in ordine rispetto alle altre realtà che parteciparono alla fusione si ritrovi in questa situazione paradossale di insicurezza per gli utenti che scelgono il trasporto pubblico urbano”, aggiunge il consigliere ed “è evidente come a causare questa situazione sia stata la complicità dei vertici dell’azienda che, nonostante tutto non hanno avuto ripercussione alcuna per il loro cattivo operato”.

La posizione della Lega sulla questione è sempre stata chiara. “Non è da ora che La Lega si esprime in modo critico con la gestione di Seta del trasporto pubblico urbano”, aggiunge il consigliere “io stesso all’epoca della fusione votai convintamente contro proprio per il fatto che Atcm si era risollevata dalle difficoltà che la affliggevano e, invece di essere valorizzata, venne usata nel processo di fusione come tappabuchi anche per le altre aziende di tpl che erano in rosso”. Sassuolo “all’epoca guidato dalla nostra maggioranza fu l’unico Comune contrario alla fusione che oggi mostra di penalizzare ulteriormente i nostri territori”.

Per il futuro “anche se ormai di promesse ne sono state fatte tante pretendiamo dai nuovi vertici un impegno chiaro ad analizzare, comprendere e eliminare il fenomeno che mette in discussione la sicurezza dei cittadini e la qualità idi un servizio necessario e che i cittadini pagano versando le tasse e acquistando biglietti e abbonamenti”.

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    L'autore propone indizi e svela segreti dei luoghi in cui si svolge la narrazione attraverso i video. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: