Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ocse: “Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali”

LʼOrganizzazione segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro, la cui situazione è “migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi”

di Andrea Lodi

L’Ocse, nel rapporto sulla disoccupazione nei Paesi Ocse, pubblicato a metà anno, presenta dei dati riguardanti l’Italia che se da un lato evidenziano una timida ripresa dell’economia, dall’altro, evidenziano un “trend” negativo per quanto riguarda la certezza di un lavoro, non solo per i giovani, il cui tasso di disoccupazione si assesta sempre su livelli preoccupanti, ma anche e soprattutto per l’alto rischio di perdita del lavoro da parte di chi giovane non è più.

In Italia il tasso di disoccupazione è sceso all’11,2%, (un lieve miglioramento), ma resta il terzo più alto tra i Paesi Ocse. Ciò che preoccupa in realtà gli analisti dell’Organizzazione, è il fatto che “i salari reali sono scesi dell’1,1% tra il 2016 ed il 2017”.

L’Ocse segnala un alto livello di insicurezza del nostro mercato del lavoro, la cui situazione è “migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi”.

I salari reali scendono a causa della “stagnazione della produttività e una percentuale significativa di lavoratori a basso reddito con contratti temporanei o di part-time involontario”, sottolineano ancora da Parigi.

La performance del mercato del lavoro italiano è “al di sotto della media Ocse in tutti gli indicatori  – continua il rapporto – e non sorprende che, dato l’ancora elevato tasso di disoccupazione e l’incidenza di contratti a termine, il livello d’insicurezza nel mercato del lavoro, ovvero la probabilità di perdere il posto e restare senza reddito, sia il quarto più alto tra i Paesi Ocse dopo Grecia, Spagna e Turchia”.

L’occupazione in percentuale della popolazione tra i 15 e i 74 anni “è aumentata di 2,3 punti percentuali dal livello più basso nel 2013, arrivando al 50,9% e tornando quasi al livello pre-crisi (51%)”. Le proiezioni Ocse suggeriscono inoltre che “la tendenza positiva continuerà nei prossimi due anni”. Dato, è opportuno sottolineare, determinato anche dal fatto che tra gli occupati vanno considerati anche coloro che, secondo le ultime disposizioni del nostro Parlamento, andranno in pensione ad un’età che si avvicina ai settanta.

L’Italia, con il 35,1% continua ad avere il terzo peggior tasso di disoccupazione giovanile dell’area Ocse, dopo la Grecia (42,8%) e la Spagna (38,7%). La Germania è al 6,4%, come a luglio e la Francia al 23%. Il tasso minimo di disoccupazione giovanile lo registra il Giappone, con il 4,8%.

Secondo l’Ocse, in Italia “la povertà è aumentata di 2,9 punti percentuali: il 13,6% delle persone in età lavorativa vive in famiglie con un reddito inferiore al 50% del reddito medio. Erano il 10,7% nel 2006”.

Fenomeno determinato anche dal fatto che in Italia il sussidio di disoccupazione non è mai stato adeguato al reale bisogno dei disoccupati di lungo periodo. Gli attuali governanti hanno promesso di rivedere il meccanismo, con ciò che hanno definito “reddito di cittadinanza”. Ma pare che la burocrazia – strano a crederci – ne stia rallentando l’applicazione.

Va sottolineato che i dati esposti dall’Ocse, rappresentano una “chiara” situazione Paese che va avanti da tanto, troppo, tempo. L’attuale situazione politica e sociale del nostro Paese, purtroppo, al di là dei timidi segnali di ripresa economica, non è sufficientemente adeguata a gestire una ripresa, che sia determinata da serie politiche socio- economiche che vadano nella direzione di garantire lavoro e redditi adeguati ai propri cittadini.

I nostri politicanti, purtroppo, pare siano impegnati ad occuparsi di migrazione, concessioni da togliere a società private, lotte intestine ai vari raggruppamenti politici ed altre amenità varie, certi ormai, che gestire una situazione del genere non sia facile, in un Paese, dove i cittadini hanno ormai da troppo tempo acquisito la certezza che esistono solo diritti e non doveri. Termine, quest’ultimo, che è diventato ormai un arcaismo. E la politica, per l’appunto, non è di grande aiuto, sia essa di destra o di sinistra, populista o rappresentativa, giustizialista o garantista, da troppo tempo non è in grado di definire un programma, una guida, che possa portare il nostro Paese verso un futuro più consapevole, e togliere quella “nube” di insicurezza più volte menzionata dal rapporto dell’Ocse.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto
Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Nido gigante al cimitero di Cavezzo, il web si mobilita e sentenzia: sono vespulae germanicae
    Nido gigante al cimitero di Cavezzo, il web si mobilita e sentenzia: sono vespulae germanicae
    Personale della ditta che ha in gestione le operazioni cimiteriali ha già provveduto a metterlo in sicurezza e rimuoverlo[...]
    A Gorghetto pescato un pesce siluro di oltre 2 metri
    A Gorghetto pescato un pesce siluro di oltre 2 metri
    Una volta fatta la foto di rito il pesce siluro è stato liberato[...]
    La piena del Panaro vista dal drone - FOTO E VIDEO
    La piena del Panaro vista dal drone - FOTO E VIDEO
    l Consorzio Bonifica Burana ha mandato in volo un drone per riprendere le immagini dell'ultima storica ondata di piena[...]
    A Medolla la parrocchia di Villafranca fa scuola: è la più seguita d'Europa su Instagram
    A Medolla la parrocchia di Villafranca fa scuola: è la più seguita d'Europa su Instagram
    Ha oltre 1200 fan digitali, niente male per una piattaforma web dove spopolano balletti e influencers, ricette e panorami [...]
    Alla Acetum Cavezzo 200 dipendenti a scuola di sicurezza
    Alla Acetum Cavezzo 200 dipendenti a scuola di sicurezza
    In occasione del primo Safety day dell'azienda prima produttrice di balsamico al mondo[...]
    Un novembre caldo e con tanta, tanta pioggia. E' nuovo record
    Un novembre caldo e con tanta, tanta pioggia. E' nuovo record
    Più di metà della pioggia del 2019 è caduta nei soli due mesi di maggio e di novembre[...]
    Voleva le caramelle e scappa di casa a 3 anni
    Voleva le caramelle e scappa di casa a 3 anni
    E' stata trovata al supermercato, in ciabatte e pigiama, che girovagava tra le corsie[...]
    Senza assicurazione, senza revisione e senza patente. E con l'hashish in tasca
    Senza assicurazione, senza revisione e senza patente. E con l'hashish in tasca
    Un 32enne modenese è stato fermato perchè con la sua Peugeot 207 eseguiva manovre sospette[...]
    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Cantando di draghi e fantasy, l'Ensemble Augusta di Mirandola premiato al Lucca Comics & Games
    Nella prestigiosa gara musicale dedicata al repertorio di colonne sonore Fantasy e sigle di cartoni animati [...]