Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ocse: “Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali”

LʼOrganizzazione segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro, la cui situazione è “migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi”

di Andrea Lodi

L’Ocse, nel rapporto sulla disoccupazione nei Paesi Ocse, pubblicato a metà anno, presenta dei dati riguardanti l’Italia che se da un lato evidenziano una timida ripresa dell’economia, dall’altro, evidenziano un “trend” negativo per quanto riguarda la certezza di un lavoro, non solo per i giovani, il cui tasso di disoccupazione si assesta sempre su livelli preoccupanti, ma anche e soprattutto per l’alto rischio di perdita del lavoro da parte di chi giovane non è più.

In Italia il tasso di disoccupazione è sceso all’11,2%, (un lieve miglioramento), ma resta il terzo più alto tra i Paesi Ocse. Ciò che preoccupa in realtà gli analisti dell’Organizzazione, è il fatto che “i salari reali sono scesi dell’1,1% tra il 2016 ed il 2017”.

L’Ocse segnala un alto livello di insicurezza del nostro mercato del lavoro, la cui situazione è “migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi”.

I salari reali scendono a causa della “stagnazione della produttività e una percentuale significativa di lavoratori a basso reddito con contratti temporanei o di part-time involontario”, sottolineano ancora da Parigi.

La performance del mercato del lavoro italiano è “al di sotto della media Ocse in tutti gli indicatori  – continua il rapporto – e non sorprende che, dato l’ancora elevato tasso di disoccupazione e l’incidenza di contratti a termine, il livello d’insicurezza nel mercato del lavoro, ovvero la probabilità di perdere il posto e restare senza reddito, sia il quarto più alto tra i Paesi Ocse dopo Grecia, Spagna e Turchia”.

L’occupazione in percentuale della popolazione tra i 15 e i 74 anni “è aumentata di 2,3 punti percentuali dal livello più basso nel 2013, arrivando al 50,9% e tornando quasi al livello pre-crisi (51%)”. Le proiezioni Ocse suggeriscono inoltre che “la tendenza positiva continuerà nei prossimi due anni”. Dato, è opportuno sottolineare, determinato anche dal fatto che tra gli occupati vanno considerati anche coloro che, secondo le ultime disposizioni del nostro Parlamento, andranno in pensione ad un’età che si avvicina ai settanta.

L’Italia, con il 35,1% continua ad avere il terzo peggior tasso di disoccupazione giovanile dell’area Ocse, dopo la Grecia (42,8%) e la Spagna (38,7%). La Germania è al 6,4%, come a luglio e la Francia al 23%. Il tasso minimo di disoccupazione giovanile lo registra il Giappone, con il 4,8%.

Secondo l’Ocse, in Italia “la povertà è aumentata di 2,9 punti percentuali: il 13,6% delle persone in età lavorativa vive in famiglie con un reddito inferiore al 50% del reddito medio. Erano il 10,7% nel 2006”.

Fenomeno determinato anche dal fatto che in Italia il sussidio di disoccupazione non è mai stato adeguato al reale bisogno dei disoccupati di lungo periodo. Gli attuali governanti hanno promesso di rivedere il meccanismo, con ciò che hanno definito “reddito di cittadinanza”. Ma pare che la burocrazia – strano a crederci – ne stia rallentando l’applicazione.

Va sottolineato che i dati esposti dall’Ocse, rappresentano una “chiara” situazione Paese che va avanti da tanto, troppo, tempo. L’attuale situazione politica e sociale del nostro Paese, purtroppo, al di là dei timidi segnali di ripresa economica, non è sufficientemente adeguata a gestire una ripresa, che sia determinata da serie politiche socio- economiche che vadano nella direzione di garantire lavoro e redditi adeguati ai propri cittadini.

I nostri politicanti, purtroppo, pare siano impegnati ad occuparsi di migrazione, concessioni da togliere a società private, lotte intestine ai vari raggruppamenti politici ed altre amenità varie, certi ormai, che gestire una situazione del genere non sia facile, in un Paese, dove i cittadini hanno ormai da troppo tempo acquisito la certezza che esistono solo diritti e non doveri. Termine, quest’ultimo, che è diventato ormai un arcaismo. E la politica, per l’appunto, non è di grande aiuto, sia essa di destra o di sinistra, populista o rappresentativa, giustizialista o garantista, da troppo tempo non è in grado di definire un programma, una guida, che possa portare il nostro Paese verso un futuro più consapevole, e togliere quella “nube” di insicurezza più volte menzionata dal rapporto dell’Ocse.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Economia e coronavirus: come uscirne
Purtroppo le politiche che i governi hanno adottato per affrontare la pandemia e la crisi economica sono contraddittorie e rischiano un fallimento catastrofico a lungo termine.leggi tutto
Consigli di salute
Cosa fare per il mal di denti col coronavirus?
Dal dentista solo per necessità non rinviabili. Le indicazioni sono chiare, solo urgenze. leggi tutto
Consigli di salute
Alito pesante, le cause
La visita dello specialista potrebbe rilevare una carie o un ascesso dentale su cui potrà intervenireleggi tutto
Consigli di salute
L'igiene orale ai tempi del coronavirus
La pulizia dei denti per i bambini segue un metodo diverso rispetto al quello indicato per gli adulti.leggi tutto
Consigli di salute
Le funzioni dei denti
La loro funzione primaria è quella di masticare il cibo che mangiamo. Ma c'è anche altroleggi tutto
Glocal
Emergenza Coronavirus: Piano promozione Made in Italy 2020
Presentato presso la sede del Ministero degli Affari Esteri il nuovo Piano straordinario per la promozione del Made in Italy 2020.leggi tutto
Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModenaleggi tutto
Consigli di salute
Perdita dei denti, le conseguenze
Nelle persone adulte la perdita di un dente e la sua mancata sostituzione può essere un danno più grave di quello che si pensaleggi tutto
Glocal
Gli effetti del Coronavirus sull'economia
Secondo gli analisti l’impatto economico del Coronavirus sarà di molto superiore a quello della Sars: la sindrome del 2003 ebbe un impatto sul PIL cinese di 25,3 miliardi di dollari, il coronavirus ha già superato quota 40 miliardi in pochi giorni.leggi tutto
Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si puòleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disabilità e diritto al lavoro - "Non impariamo per la scuola, ma per la vita" Seneca
    Parliamo di formazione con Irina Sansò, responsabile di area presso ForModena[...]
    Disabilità e lavoro, la storia di Giulia di Concordia e della sua malattia rara
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]
    Disabilità e lavoro, intervista a Enrica Quaglio, manager risorse umane
    Integrare ed includere una risorsa diversamente abile con successo si può[...]

    Curiosità

    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    "Un grazie a chi ci aiuta": messaggio di sostegno per operatori sanitari con grazie@ausl.fe.it
    I messaggi verranno recapitati agli operatori e - raccolti in maniera sintetica – messi a disposizione dei cittadini[...]
    Salvataggio di un micino da parte dei Vigili del Fuoco di Mirandola
    Salvataggio di un micino da parte dei Vigili del Fuoco di Mirandola
    Dopo numerosi tentativi, gli uomini sono riusciti a convincere e a portare in salvo il micio[...]
    Coronavirus, su Fb il gruppo che abbraccia la regione Emilia-Romagna
    Coronavirus, su Fb il gruppo che abbraccia la regione Emilia-Romagna
    Il gruppo Facebook "Emilia-Romagna Responsabile" che riunisce migliaia di cittadini di tutta la regione, da Piacenza a Rimini[...]
    Costringe il cane all'ennesima passeggiatina per potere uscire, intervengono i Carabinieri
    Costringe il cane all'ennesima passeggiatina per potere uscire, intervengono i Carabinieri
    La situazione rasenta il reato di “maltrattamento di animali”[...]
    Chiamata per i bambini in linea: c'è da scrivere il "Vocabolario Illustrato della Lingua Italiana Scritta dai Ragazzi».
    Chiamata per i bambini in linea: c'è da scrivere il "Vocabolario Illustrato della Lingua Italiana Scritta dai Ragazzi».
    È un vocabolario, vero, con tantissime parole che invece di essere spiegate da eminenti professoresse e formidabili studiosi, saranno invece dai più piccoli[...]
    "Sono andato a comprare la droga", così si giustifica al controllo anti Coronavirus
    "Sono andato a comprare la droga", così si giustifica al controllo anti Coronavirus
    L'uomo, trovato in auto con dell'hashish, ha incassato tutta una serie di denunce[...]
    Emergenza Coronavirus: Prodi dà l'esempio, 'Corro in casa'
    Emergenza Coronavirus: Prodi dà l'esempio, 'Corro in casa'
    'Cerco di fare quello che mi viene chiesto, e anche di più'[...]
    Per i bambini sul web: il Pettirosso libera gli uccellini guariti in diretta Facebook
    Per i bambini sul web: il Pettirosso libera gli uccellini guariti in diretta Facebook
    Da sabato ogni due giorni racconteranno la storia di un a nimale ospite al Centro, così si potranno gli animali selvatici italiani t:asso, istrice, poiana, caprioli, e tanti altri [...]
    Fare immersioni ai tempi del Coronavirus, la sfida degli apneisti della Bassa
    Fare immersioni ai tempi del Coronavirus, la sfida degli apneisti della Bassa
    e' tutta la web la challenge che permette di non perdere la mano con le immersioni in acqua[...]