SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ospedale Mirandola, Commissione Sanità: “Previsti 130 posti”

MIRANDOLA – Lunedì 6 agosto si è riunita la Commissione Sanità dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord su richiesta di Forza Italia per discutere dei posti letto assegnati all’ospedale Santa Maria Bianca. Lo rende noto un comunicato dell’Unione che fa il punto anche sulla situazione, come era stato chiesto durante l’approvazione qualche giorno fa dei Piani di Zona.

“All’unanimità – spiega nella nota la presidente della Commissione Consiglia Dragonetti – la Commissione ha espresso parere favorevole al consolidamento della situazione prevista nella Conferenza Territoriale Socio Sanitaria del 2015 ed all’aggiunta di otto posti letto”.

Questa la dotazione dei posti letto deliberata e di cui riferisce la nota:

Al Santa Maria Bianca devono essere previsti 130 posti letto di degenza ai quali si affiancano già dieci culle per il nido, 13 letti di dialisi, sei letti di ‘osservazione breve intensiva’, otto posti di chirurgia ambulatoriale, 23 posti di lungoassistenza a gestione territoriale nell’ambito della casa della salute che verrà ospitata nei locali del Corpo 2 e 20 posti previsti a Finale Emilia per l’OsCo.

La Commissione ha chiesto che il rafforzamento inizi dalle aree più in sofferenza in termini di tasso di occupazione degli attuali posti letto, quali la medicina generale, la lungodegenza e la riabilitazione. Queste aree sono tra quelle menzionate nelle linee guida regionali per i nuovi Piani di Zona come realtà da rafforzare ed implementare maggiormente. Nelle prossime settimane – annuncia la nota – sarà convocato un incontro con l’Ausl di Modena ed entro fine settembre il documento tornerà in Consiglio dell’Unione per l’approvazione definitiva.

“Un’agenda fitta – conclude Dragonetti – per rendere operativi nel più breve tempo possibile gli otto posti letto aggiuntivi richiesti. Il passaggio fatto all’unanimità dalla Commissione è un segnale importantissimo e tangibile”.

Alla Commissione hanno partecipato anche circa sessanta persone, tra le quali anche alcune del Comitato “Salviamo l’Ospedale della Bassa”.

Il punto è la salvaguardia del numero dei posti letto, come già i consiglieri Antonio Platis e Mauro Neri di Forza Italia avevano fatto notare proprio all’indomani dell’approvazione dei Piani di Zona, quando avevano lamentato il pasticcio consumatosi nella seduta del Consiglio dell’Unione.

Sulle polemiche è poi intervenuta anche Consiglia Dragonetti, con una sua nota:

La percezione dei buoni Servizi sociosanitari erogati in Area Nord è fortemente e costantemente inficiata dal fattore posti letto. Per quanto riguarda l’Ospedale abbiamo lavorato e lavoreremo per aumentare e qualificare i servizi proposti ai cittadini, al consolidamento del punto nascita, alla strutturazione dell’organico del Pronto Soccorso, alla rimodulazione di Cardiologia dandone una identità precisa, all’aumento dei posti letto per quanto riguarda la riabilitazione, all’attivazione in breve tempo di posti letto per dimissioni protette (ancora prima di avere l’Osco) per agevolare le situazioni familiari più fragili, per accompagnare i pazienti verso il ritorno in famiglia e aumentare l’uso appropriato dei posti letto nell’area medica. Inoltre entro l’anno si dovranno approvare i progetti per la Casa della salute, l’Osco e l’Hospice. Il nostro impegno è reale, fattivo proprio per consolidare il presidio ospedaliero a Mirandola e per aumentarne servizi e qualità. Altri fanno solo proposte demagogiche irrealizzabili.

LEGGI ANCHE:

Mirandola, Platis e Neri (Fi): “L’Ausl cambia ancora il numero di posti letto”

“Dopo il terremoto tolti posti letto e disattese le promesse sull’ospedale di Mirandola”

Rubriche

Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Si ricorda così come la città abbia un cuore pulsante e una offerta che non ha nulla da invidiare ai centri commerciali e allo shopping su Internet[...]
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Per omicidio colposo legato all'omessa custodia dell'animale[...]
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    "Il mio cuore ormai si è perso per lei", spiega il giovane che era stato con la Croce Rossa a San Felice a prestare aiuto durante il sisma[...]
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Nei guai un professionista di 30 anni apparentemente insospettabile[...]
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Più di 40 ragazzini si erano dati appuntamento per picchiarsi[...]
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    Allo stato attuale il livello del fiume è stazionario in lenta diminuzione[...]
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Un pensionato carpigiano aveva visto un annuncio su internet[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: