Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Trovato per strada un cane con una tanica di plastica legata al collo

ROVERETO SUL SECCHIA, NOVI – Un cagnolino di media taglia è stato visto l’altra notte correre spaventato lungo una strada alla periferia di Rovereto, frazione di Novi di Modena. Particolare inquietante, aveva una tanica di plastica, vuota e chiusa, legata al collo.

Il cagnolino, che correva in strada andando incontro alle automobili, è stato raccolto da una signora che, meritoriamente, se ne è presa cura e l’ha portato al canile a San Marino di Carpi. Ecco il suo racconto:

 Questa sera verso le 21 in fondo a Via Borelle – quasi al ponte – ci siamo imbattuti in questo cane, visibilmente disorientato che correva incontro alle auto che arrivavano, con una tanica attaccata al collo. Per togliere la tanica che era attaccata con catena ad un vecchio collare in cuoio molto stretto, abbiamo dovuto portarlo a casa e usare tenaglie. Il cane ora è qua, molto affettuoso e coccolone, ha mangiato e bevuto un sacco e sta seduto tranquillo davanti alla porta di casa, cerca di entrare ma non si scappare.
Qualcuno lo riconosce sa di chi è? Domattina andremo al canile nella speranza abbia il chip, e di ritrovare qualcuno a cui darlo.. anche se mi piacerebbe sapere perché una tanica al collo che gli impediva di bere e di muoversi!

Al canile, secondo quanto si apprende, si è proceduto alla visita dell’animale, che sta complessivamente bene dopo aver mangiato e bevuto, ed è stata effettuta la lettura del chip che ogni cane che ha un proprietario. E a quanto sembra anche il cagnolino della tanica ha un proprietario, che ora sarà contattato dalle forze dell’ordine perchè è stata presentata denuncia per maltrattamento di animali.

La spiegazione del fatto che si leghi una tanica ingombrante al collo di un animale potrebbe essere innocua, magari è un collare elisabettiano alla buona, fatto per impedire all’animale di mordersi o muoversi e farsi male da solo, come quei collari ingombranti che di solito i veterinari mettono agli animali che non devono toccare con al bocca le ferite.
Ma il cagnolino trovato per strada non presentava ferite, era in salute a parte un po’ di fame e di sete. E, comunque, perchè lasciarlo girare in libertà, mettendo in pericolo se stesso e gli automobilisti? E’ scappato o è stato abbandonato? L’ipotesi, da brividi, è che il cagnolino sia stato abbandonato e sia stato messo in condizioni di non potere nè mangiare nè bere e quindi morire di fame e sete.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Glocal
Allianz Risk Barometer 2020: la minaccia informatica il principale rischio per le aziende
Il 9° sondaggio annuale di Allianz Global Corporate & Specialty (AGCS) sui principali rischi aziendali evidenzia come i rischi informatici siano diventati più pericolosi e costosi per le aziende e spesso si traducono in cause legali e contenziosileggi tutto
Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Soliera, il Pane e le Rose festeggia il suo sesto compleanno
    Un Social Market attivo da sei anni, tra grandi traguardi e sfide future[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Giovanni Carlo Rossi venne internato nei lager nazisti durante la Seconda guerra mondiale.[...]
    Scoperto nella cannabis un fitocannabinoide più psicotropo del THC: il THCP
    Scoperto nella cannabis un fitocannabinoide più psicotropo del THC: il THCP
    Lo studio è del gruppo di ricerca del Dipartimento di Scienze della Vita di Unversità di Modena e Reggio Emilia[...]
    Davide Gaddi e la stella cadente di Capodanno, che storia!
    Davide Gaddi e la stella cadente di Capodanno, che storia!
    A pensarci bene, a trovare i frammenti della stella cadente per puro caso non poteva che essere lui, che è una persona speciale, fuori dal comune. [...]
    Il sito del Castello dei Pico? Ora è diventata una pagina pornografica
    Il sito del Castello dei Pico? Ora è diventata una pagina pornografica
    Il link viene rilanciato da tante pagine istituzionali che rimandano a esplicite immagini di sesso e a organi riproduttivi in bella vista. [...]