Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Fusione Bomporto-Bastiglia, ora il sindaco Borghi attacca Bastiglia

Si torna a parlare della mancata fusione tra i comuni di Bomporto e Bastiglia. L’occasione è stata un’interrogazione del gruppo “Per Bomporto Solidarietà e Progresso” nel corso della seduta del Consiglio comunale di Bomporto del 12 settembre.

A rispondere è stato il sindaco Alberto Borghi che ha ripercorso le tappe della vicenda e, senza troppi giri di parole, ha attaccato la collega di Bastiglia imputando a quel comune la mancata fusione.

Borghi, in un lungo post sui social che riprende l’intervento in Consiglio, ha ricordato che il 30 giugno 2018 è “è stata l’ultima data utile affinché i Consigli Comunali di Bomporto e Bastiglia potessero avviare il percorso ufficiale per arrivare prima al Referendum popolare poi, all’eventuale scioglimento dei due comuni e, conseguentemente alla creazione del Comune unico (in caso di vittoria dei sì ed approvazione del progetto di fusione da parte dei due Consigli Comunali e dell’Assemblea Legislativa Regionale)”.

L’avvicinarsi delle elezioni regionali nel 2019, però, aggiunge Borghi, “rendono impraticabile l’indizione di referendum alcuni mesi prima della fine della Legislatura regionale”.

Ecco allora perché “risulta quindi impossibile dare seguito, all’interno di questa legislatura, al processo di fusione che, nel caso, potrà essere ripreso solo nella prossima legislatura sia comunale che regionale, ovviamente sempre che le nuove amministrazioni siano concordi”.

Fin qui il riepilogo dell’iter istituzionale, poi arriva la stoccata:

Per quanto riguarda le attuali amministrazioni di Bomporto e Bastiglia, posso affermare che mentre Bomporto, anche come unanimità dei gruppi presenti in Consiglio Comunale, è sempre stato pronto, all’indomani della presentazione al Consiglio Comunale dell’esito dello Studio di Fattibilità, ad avviare il percorso di confronto con i cittadini, per una partecipazione diretta che potesse portare al Referendum sulla fusione dei due comuni e al progetto del futuro ente unico; Bastiglia dopo alcuni mesi dalla presentazione dello Studio di Fattibilità ha cambiato idea sulle tempistiche, impedendo qualsiasi confronto anche fra le due amministrazioni, se non singoli incontri fra i due Sindaci e Vice Sindaci.
Due visioni politico/amministrative differenti, che hanno portato ad un nulla di fatto.

Secondo Borghi, la sua Amministrazione era pronta ad avviare un percorso partecipato con i cittadini, predisporre l’assetto organizzativo del nuovo ente e al tempo stesso il Consiglio comunale avrebbe potuto lavorare alla stesura di uno statuto del nuovo ente.

Tutto questo consapevoli che lo studio di fattibilità, presentato nel dicembre del 2016 al Consiglio Comunale, come anche evidenziava il gruppo Movimento 5 Stelle nelle osservazioni depositate il 23 gennaio 2017, risulta incompleto e non preciso, ma certi del fatto che nessun operatore esterno possa conoscere nel dettaglio cifre e organizzazione meglio di quanto non la conoscano i tecnici che giornalmente operano all’interno del comune e, sulla base delle griglie predisposte da chi ha realizzato lo studio di fattibilità, è in grado di costruire una proposta il più puntuale e veritiera possibile, in modo da restituire alla parte politico/amministrativa la decisione finale sulla proposta di assetto del nuovo Ente.

Stando a quanto riferisce il primo cittadino, a Bastiglia invece le cose sono andate diversamente:

Dall’altro l’Amministrazione di Bastiglia, che partendo della lettura dello studio di fattibilità ritiene che sia necessario l’individuazione di un soggetto esterno capace di approfondire meglio lo studio, fornendo anche risposte ai dubbi e soluzioni per la costruzione dell’assetto organizzativo del nuovo Ente. Questo anche prima di coinvolgere consigli comunali e cittadini.
Di fatto uno spostare in avanti la decisione dopo maggiori approfondimenti e analisi, pur facendo sapere l’interesse per il percorso di fusione, ma non in questa legislatura.
Alla luce di queste visioni differenti, e dell’indisponibilità dell’Amministrazione di Bastiglia di un confronto in primis fra le due Giunte e poi fra i due Consigli Comunali, il percorso si è interrotto e non è stato possibile presentare ai rispettivi Consigli Comunali la delibera atta all’avvio del processo di fusione.

La fusione avrebbe portato, aggiunge Borghi, “risparmi strutturali teorici di circa 85 euro a cittadino, per un totale teorico di oltre 1.2 milioni di euro da poter giostrare all’interno delle spese in conto corrente per servizi, diminuzione imposte, etc.”. Inoltre, “la contiguità geografica e la collocazione dei nostri due Enti Locali all’interno del punto più critico del Nodo Idraulico di Modena può costituire, per il nuovo Ente, un punto di forza nelle azioni di prevenzione idraulica nei confronti degli Enti sovraordinati e preposti alla tutela dei corsi d’acqua”.

Per questo conclude il Sindaco:

la mancata fusione e la conseguente posticipazione alla nuova legislatura, con le incertezze su risorse ed opportunità a disposizione, è sicuramente a svantaggio del bene dei cittadini e dei territori delle due comunità.

LEGGI ANCHE:

 

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Carie: un nemico silenzioso che può causare gravi malattie al cuore e ad altri organi
L’igiene orale? È più importante di quanto si possa immaginare. leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: il Fractional Management
Il Fractional Manager non è che un Temporary Manager che in taluni casi opera part time.leggi tutto
Glocal
La parola ai manager: TEMPORARY MANAGEMENT, una opportunità per le PMI
Si può definire il TM come un manager a cui viene affidata la gestione temporanea di un determinato progetto, lavorando con un mandato operativo e integrandosi con la proprietà aziendale.leggi tutto
Consigli di salute
Insulino resistenza e alimentazione, il parere della dottoressa Federica Felicioni
L’invecchiamento stesso può predisporre alla insulino-resistenza con il conseguente aumento della glicemia.leggi tutto
Eco sisma bonus, tutto quel che bisogna sapere
Lo studio dell'architetto Malaguti di Concordia ci aiuta a capire cosa bisogna fare per ottenerlo.leggi tutto
Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchCome mandare via le cimici da casa, parla l'esperto
    • WatchLe sfogline trap di Mirandola
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Vengono dal Giappone a Mirandola per imparare come si fa la ricostruzione post sisma
    Visita in Municipio della professoressa giapponese Akiko Nakajima, dottoressa in ingegneria e docente di edilizia abitativa alla Wayo University di Kyoto.[...]
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Sulla Bassa spunta l'arcobaleno
    Uno spettacolo che ha incantato tutti[...]
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    Una Ferrari di cioccolato da regalare a Schumacher
    E' in mostra al festival Sciocola' di Modena[...]
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Da San Felice lo yoga in azienda di Simona Manicardi fa scuola a Bologna
    Un progetto utile a dipendenti ed azienda, di semplice realizzazione, formativo, poco oneroso e... al passo con i tempi.[...]
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Staffetta tra Milano e Modena per salvare una vita
    Il paziente che ha ricevuto l’organo è già stato dimesso dall’ospedale[...]
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Gheppio ferito e con un'ala rotta salvato dagli operatori del Burana
    Era caduto in un pozzetto largo 50 centimetri e profondo due metri.[...]
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Cimice asiatica, ecco come tenere fuori l'insetto dalle nostre case
    Parla l'esperto del servizio fitosanitario della Regione Emilia-Romagna[...]
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Nasce Operastreaming, palco virtuale delle opere in scena a teatro
    Il 13 ottobre lo streaming della Bohème da Modena[...]
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    In costume da bagno di notte nel boschetto di Concordia: "Cercavo funghi"
    L'uomo è stato sorpreso in deshabillè da una coppia che era uscita con il cane[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: