Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Nella Bassa finalmente nessuna scuola nei container post sisma

MIRANDOLA, FINALE EMILIA, CAVEZZO, CONCORDIA, SAN FELICE, MEDOLLA, CAMPOSANTO, SAN POSSIDONIO, SAN PROSPERO E NOVI – A differenza di alcuni comuni del Basso Mantovano (come Pegognaga, Poggio Rusco e Moglia dove gli studenti dovranno trascorrere anche il prossimo anno scolastico nei moduli messi a disposizione dalla Regione subito dopo il terremoto del 2012 in attesa che si concluda l’iter burocratico per costruire ex novo o recuperare i plessi scolastici danneggiati dal sisma), nella Bassa Modenese nessun studente è ancora nei moduli provvisori. Le strutture danneggiate sono state recuperate o ricostruite ex novo grazie a contributi della Regione o di benefattori.

In alcuni comuni, però, gli studenti, dopo anni trascorsi in strutture provvisorie, hanno dovuto attendere proprio l’inizio di quest’anno scolastico per vedere finalmente pronti gli istituti promessi o rientrare nelle vecchie sedi ristrutturate. E’ il caso delle elementari “Frassoni” di Finale Emilia, sorte nella nuova area di via della Rinascita (accanto al nuovo istituto comprensivo “Castelfranchi” che fino all’anno scorso ospitava oltre alle classi dell’infanzia e dell’elementari anche le medie in attesa che fossero pronte le nuove “Frassoni”. In realtà, la struttura era stata inaugurata già nel 2016, ma poco dopo erano finite al centro di un’inchiesta giudiziaria che ne hanno fatto slittare il taglio del nastro avvenuto ufficialmente sabato 15 settembre. Con l’inaugurazione delle “Frassoni”, l’offerta formativa finalese è completata. “Il plesso scolastico, sorto dopo il sisma in via Della Rinascita – spiega l’amministrazione – è quello definito. La vecchia sede che ospitava le “Frassoni” è in parte crollata e quella rimasta in piedi è utilizzata come deposito. Difficilmente l’immobile tornerà ad essere adibita a scuola”.

A Mirandola, invece, il suono della campanella coinciderà, per gli studenti dell’istituto “Galilei” con il rientro nella sede storica danneggiata dal sisma e interamente ricostruita. Dopo gli anni anni trascorsi nel plesso provvisorio di via 29 Maggio, proprio lunedì (giorno in cui è previsto anche il taglio del nastro ufficiale) rientreranno nella sede storica. La struttura post terremoto del “Galilei”, però non verrà dismessa, ma saranno eseguiti lavori di adattamento perchè tra fine 2018 e inizio 2019 qui saranno ospitati gli studenti del liceo “Pico” e le classi del professionale “Cattaneo”. In via 29 Mmaggio, dopo il terremoto avevano trovato spazio anche le aule dell’istituto “Luosi”. I ragazzi sono già rientrati nella sede ristrutturata, ma anche in questo caso l’edificio provvisorio non verrà dismesso ma diventerà sede di start up a servizio del vicino Polo Tecnologico.

E se a Novi e a Rovereto si sono conclusi pochi giorni fa tutti i lavori che ora offrono agli studenti scuole nuove di zecca, a Concordia, invece, gli studenti delle medie dovranno attendere ancora qualche mese per la nuova scuola. Attualmente, nel nuovo plesso sorto vicino al Municipio provvisorio, sono ospitate elementari e medie. Con l’avvio di questo anno scolastico, i ragazzi delle medie dovevano rientrare nel nuovo istituto costruito nell’area ex Map, ma a causa di alcuni ritardi l’edificio sarà pronto a fine di quest’anno.

Negli altri comuni della Bassa, tutte le scuole danneggiate dal sisma sono state restaurate e ricostruite. A Camposanto, per esempio, dal 2016 ci sono tre strutture indipendenti per gli studenti di ogni ordine e grado e non ci sono edifici temporanei. A Medolla, primaria e secondaria di primo grado erano state ristrutturate e inaugurate già ad ottobre 2012

In alcuni casi, le scuole sono state riunite in veri e propri campus della cultura, come a San Prospero, dove l’istituto scolastico ospita anche l’Auditorium, e San Possidonio dove nell’area di via Focherini, oltre alle scuole trovano spazio anche la biblioteca e il palasport. Qui, dallo scorso anno, è cambiata pure la modalità didattica: sono gli studenti a spostarsi nelle diverse aule a seconda delle lezioni che devono seguire. Inoltre – ricorda l’amministrazione – “è in corso un ampliamento per dotare la media di nuovi laboratori”.

Infine, un discorso a parte deve farsi per le scuole operative nelle frazioni prima del terremoto. Nella maggior parte dei casi, i comuni hanno realizzato istituti comprensivi e non si sa se le vecchie scuole frazionali avranno una nuova vita una volta recuperate. A Cavezzo, per esempio, la sede elementare di Disvetro, danneggiata dal sisma, non è ancora stata recuperata. “I lavori di rispristino non sono ancora iniziati – spiega l’amministrazione -. Una volta sistemata, però, difficilmente tornerà ad essere adibita a scuola”.

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Le rubano la bicicletta e la ritrova in vendita sul web
    Le rubano la bicicletta e la ritrova in vendita sul web
    Ha preso appuntamneto con il venditore, ma si sono presentatii Carabinieri[...]
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Appartiene alla collezione egizia dei Musei civici di Modena[...]
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Ha trovato casa nella sede di Arpae, dove sorgono due vasche ad hoc[...]
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    Con i ministri Franceschini e De Micheli[...]
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    La temperatura minima più bassa è risultata di 18.9°C il giorno 16, un fresco solo relativo, di poco sotto la media.[...]
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Non si era presentata a un appuntamento e l'uomo si era preoccupato[...]
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    A bordo della sua auto si era fermato in mezzo alla strada e si era messo a suonare convulsamente il clacson[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: