Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Da San Prospero un aiuto a Serramazzoni senza scuole: “Vi diamo i nostri moduli temporanei”

SAN PROSPERO SUL SECCHIA – A Serramazzoni, comune dell’Appenino modenese, scuola materna e scuola media sono inutilizzabile perchè la Magistrature ha sequestrato le strutture sopsettando non siano antisismiche. Un bel problema per bambini eragazzi alle prese con l’avvio del nuovo anno scolastico, tutti stretti nelle aule dele poche altre scuole disponibili. Ma un aiuto è pronto a partire dalla Bassa, da San Prospero per la precisione. Una rapida, seppur transitoria, soluzione si avrebbe infatti con il possibile impiego di una struttura modulare che potrebbe mettere a disposizione gratuitamente il Comune di San Prospero.

La soluzione è emersa al tavolo che la Regione ha aperto e a  cui hanno partecipato l’assessore regionale alla Protezione civile, Paola Gazzolo, il sindaco Claudio Bartolacelli, altri rappresentanti e tecnici di Regione e Comune di Serramazzoni, oltre al sindaco del Comune di San Prospero, Sauro Borghi.

Lo scorso 16 settembre, il presidente della Regione Stefano Bonaccini, costantemente aggiornato da Bruxelles dove si trova per un impegno istituzionale, sull’andamento della riunione, aveva incontrato il sindaco Bartolacelli ed esponenti dell’amministrazione comunale, facendosi poi parte attiva per l’incontro in Prefettura della settimana seguente, cui aveva partecipato l’assessore regionale alla Scuola, Patrizio Bianchi, fino all’incontro odierno. Obiettivo, cercare una soluzione la più veloce possibile, ma sicura, per gli studenti di Serramazzoni, dove due strutture adibite a scuole sono state sequestrate dall’autorità giudiziaria.

Nell’incontro di oggi si è partiti dall’impossibilità, da parte del Comune di Serramazzoni, di trovare sul proprio territorio edifici pubblici dove ricollocare le classi e dell’indisponibilità anche di edifici privati da adattare allo scopo. L’amministrazione comunale ha poi riferito che l’acquisizione di strutture provvisorie, da collocare rispettivamente nel campo sportivo ‘Pio Roccaforti’ e nel Campo sportivo ‘Neri’, comporterebbe una spesa di circa 1,4 milioni di euro e un anno di tempo per la realizzazione.

La Regione ha suggerito soluzioni tecniche e procedure più rapide. E’ inoltre emerso che potrebbe essere disponibile già dal prossimo dicembre l’utilizzo, a titolo gratuito, di una struttura modulare già oggi utilizzata nel Comune di San Prospero a fini scolastici, possibilità illustrata e confermata dal sindaco Borghi. Questa soluzione non risolverebbe tutti i problemi, ma alleggerirebbe certamente l’attuale congestionamento. Per completare il quadro dei primi interventi transitori si stanno poi approfondendo ulteriori ipotesi che saranno oggetto di specifici riscontri tecnici nei prossimi giorni.

Per una soluzione più strutturale – nuovi edifici o messa a norma di quelli attuali – dalla Regione è venuta la conferma di una disponibilità immediata di oltre 2 milioni di euro per il 2018 tra fondi Bei (Banca europea degli investimenti) e programma di adeguamento sismico, in base alla programmazione già approntata. Con un ulteriore impegno della Regione stessa a verificare la disponibilità di nuove risorse, fino a un massimo di ulteriori 500 mila euro, derivanti dalle economie sugli adeguamenti sismici, dopo il controllo di congruità del progetto che il Comune di Serramazzoni dovrà presentare. Per quanto riguarda i fondi di adeguamento sismico, intanto, la Regione si è impegnata a prorogare i termini per l’impiego del contributo già stanziato di poco meno di 900mila euro (896.017,66), acconsentendo anche alla richiesta del Comune di modificare l’impiego iniziale. Anziché procedere alla ristrutturazione del vecchio plesso delle scuole medie, infatti, l’amministrazione comunale intenderebbe realizzare un nuovo edificio, di cui la Regione attende il progetto.

Inoltre, per quanto riguarda i finanziamenti programmati sempre con risorse BEI, la Regione ha comunicato che l’adeguamento sismico della scuola primaria Casolari, al secondo posto nella graduatoria 2018, verrà senz’altro finanziato, riservandosi anche in questo caso di concordare con il Ministero – su richiesta del Comune di Serramazzoni e con la collaborazione di Provincia di Modena – la realizzazione di un nuovo plesso scolastico anziché la ristrutturazione del vecchio.

Infine, nel corso dell’incontro si è valutata anche l’istanza di dissequestro, elaborata dal Comune di Serramazzoni, per la sola scuola materna che potrebbe essere arricchita da un’ulteriore documentazione tecnica prodotta e indicata dalla Regione.

Delle decisioni assunte è stata puntualmente informata la Prefettura di Modena, che per interessamento diretto della prefetta Maria Patrizia Paba segue costantemente l’evoluzione dei lavori.

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    Alle Tattoo, opere d'arte su tela per raccontare la storia del tatuaggio
    "Factory MAT75 è un progetto che coinvolge giovani artisti che vogliono rappresentare la storia di questo mondo", spiega Alessandro Bonacorsi[...]
    Mario Veronesi come Bill Gates e Steve Jobs: ecco come si racconta il biomedicale di Mirandola
    Mario Veronesi come Bill Gates e Steve Jobs: ecco come si racconta il biomedicale di Mirandola
    Come quelli americani, è un sogno nato in un garage, racconta il professor Simone Ferriani per spiegare l'incredibile ascesa del distretto[...]
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Meteo, gennaio freddo, ma non da record. In linea con la media 1991-2020
    Il giorno più freddo del mese è stato il giorno 19 con una temperatura pari a -1.7°C, non particolarmente rigido se paragonato al 28 febbraio 2018 con i suoi -5.2°C o al 7 gennaio 2017 con -4.2°C[...]