SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Da “The Barber”, barba e capelli come una volta

Un negozio che richiama lo stile delle barberie dell’America degli anni ’50 e ’60, con mobili realizzati dalle sapienti mani degli artigiani modenesi.
Alle pareti quadri e ricordi di viaggio. Un ambiente dove gli uomini possono andare per farsi barba e capelli in completo relax, come accadeva una volta, ma con il comfort di una moderna spa.

E’ un vero e proprio “tuffo nel passato” quello che il negozio “The Barber” in via Galilei 220/B a Modena offre ai suoi clienti. Il titolare, Mario Stefanelli, 44 anni, si può dire che sia nato con le forbici in mano. “A 14 anni – racconta – al mattino andavo a scuola e nel pomeriggio mia madre mi mandava a fare il garzone in una barberia. Finite le medie, ho frequentato la scuola di parrucchiere, imparando anche a fare la barba esercitandomi con un palloncino, poi a 18 anni ho aperto il negozio. Inizialmente ero da solo, poi dopo un anno e mezzo ho assunto un ragazzo di 22 anni, proveniente dal Sud Italia, che aveva iniziato la sua carriera da garzone, come avevo fatto io”.

In un primo tempo Mario e il suo staff avevano anche clienti donne, poi due anni e mezzo fa ha deciso di riaprire l’attività come barberia solo per uomo. Una scelta che li ha premiati ottenendo un ottimo riscontro. “Ai clienti – spiega Mario – piace molto essere coccolati e rilassarsi in un ambiente che richiama lo stile delle barberie americane degli anni ’50 e ’60, con musica in sottofondo di quei tempi, sorseggiando un drink e un caffè. Qui non abbiamo giornali e riviste, perché il mio negozio è la rivista. Coccoliamo i clienti come in una spa. Indossiamo il camice bianco, proprio come nelle barberie del passato. Usiamo i panni caldi e freddi per la barba e i prodotti impiegati sono quasi tutti italiani. Per quanto riguarda i capelli, realizziamo anche tagli sfumati e degli anni ’50 e ’60, che solitamente i parrucchieri non fanno”.

Il target di clienti è molto vario, dal ragazzino, all’uomo un po’ più agé. La maggior parte sono residenti a Modena, ma molti vengono anche da fuori. Gente comune e personaggi conosciuti, in particolare sportivi. Al momento i barbieri sono 4, tutti uomini, ma il titolare Mario non esclude, in futuro, di assumere una donna, come accade già in altre parti del mondo.

In realtà, una donna in negozio c’è, è Valentina, moglie di Mario che accoglie i clienti, fissa gli appuntamenti e si occupa delle cassa.

Le idee per coccolare i clienti del “The Barber” non si fermano e il titolare Mario continua a guardare al futuro, con un occhio al…passato! Nei prossimi mesi ci saranno due giorni alla settimana in cui i clienti, durante la rasatura o il taglio dei capelli, potranno ascoltare musica dal vivo e, probabilmente il sabato, sarà disponibile anche il servizio di lustrascarpe.

Info: 059 292 9821, pagina FaceBook: The Barber Modena

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rubriche

Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Torna su strada la Ferrari 512 Modulo Concept
    Al Concorso d'Eleganza Villa d'Este[...]
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    Emergenza fiumi, ecco cosa succede nel groviglio di Modena Nord - LO SPECIALE
    All'interno dell'area golenale ricade l'importante svincolo autostradale A1 Autosole con l'A22 Autobrennero.[...]
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Il maggio più piovoso da 189 anni
    Lo dice l’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore[...]
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Camion cade nel torrente di montagna, è lì da giorni e perde gasolio in acqua
    Il mezzo era posteggiato in un terreno che è stato eroso dalla piena facendolo precipitare nel torrente, affluente del Secchia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: