SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Casa della Salute di Bomporto, arriva la telemedicina per il Percorso diabete

Si rinnova il “Percorso diabete” alla Casa della Salute di Bomporto: attraverso la telemedicina, infatti, le attività di diagnostica e refertazione saranno gestite in rete, a tutto vantaggio dei pazienti diabetici. Grazie al lavoro dell’Ingegneria Clinica dell’Azienda USL di Modena, elettrocardiografo e retinografo presenti a Bomporto ora lavorano “a distanza” e i referti raggiungono velocemente gli specialisti – cardiologi e oculisti dell’Azienda USL – per garantire qualità e tempestività dell’assistenza, mentre i pazienti possono sottoporsi agli esami previsti nel percorso di cura rimanendo sul loro territorio di residenza.

I pazienti diabetici che aderiscono alla proposta sono in questo modo soggetti a valutazione, monitoraggio ed educazione terapeutica – con cadenza diversa a seconda del livello di rischio individuato – con un accompagnamento costante: il lavoro del personale infermieristico si integra con le consulenze specialistiche (diabetologo, chirurgo vascolare, cardiologo, oculista, dietista) con l’obiettivo, accanto agli aspetti sanitari, di promuovere un corretto stile di vita.

Il Percorso diabete alla Casa della Salute di Bomporto si rivolge ai cittadini di Bomporto, Bastiglia, Nonantola e Ravarino: si tratta di circa 700 persone con diabete di tipo 2 già seguite dall’ambulatorio cronicità, mentre da novembre saranno contattati i nuovi pazienti individuati grazie alla collaborazione dei Medici di Medicina Generale dell’area.

Nell’ambito della riorganizzazione del percorso di cura delle persone con diabete su tutto il territorio provinciale, il prossimo passo sarà estendere le nuove modalità di telerefertazione al Percorso diabete della Casa della Salute di Castelfranco Emilia, che serve anche i cittadini di San Cesario, per completare l’offerta di assistenza su tutto il distretto. Una volta verificati i risultati, la medesima tecnologia sarà utilizzata per gli altri territori della provincia di Modena.

“Ancora una volta la Casa della Salute di Bomporto è sede di sperimentazione di nuovi servizi a disposizione dei pazienti con malattie croniche, come i diabetici – afferma il presidente dell’Unione Comuni del Sorbara, il Sindaco di Bomporto Alberto Borghi – ponendosi come apripista di una nuova modalità di assistenza, che sarà allargata alla Casa della Salute di Castelfranco Emilia, garantendo quindi l’accesso a tutti i pazienti dell’intera Unione. La buona esperienza delle Case della Salute è quindi occasione non solo per sperimentare nuovi servizi ai pazienti, ma anche per garantirne alta qualità e professionalità diffusa sui territori”.

“La riorganizzazione del Percorso diabete alla Casa della Salute di Bomporto non è un punto d’arrivo ma di partenza – dichiara Antonella Dallari, direttrice del Distretto di Castelfranco Emilia –, di cui siamo particolarmente contenti. Il risultato conferma inoltre la centralità delle Case della Salute, che favoriscono l’intervento proattivo nei confronti dell’utenza e una maggiore collaborazione tra personale medico e infermieristico”.

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Negli ultimi giorni è spuntata una Pagina Facebook in cui c'è un personaggio inventato che fa campagna elettorale[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: