Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Chiude il bar Lanterna Blu a Mirandola

MIRANDOLA –

Chiude dopo decenni di attività il Bar Lanterna Blu.

Nato in via Castelfidardo, é diventato subito uno dei punti di incontro della Mirandola pre-sisma, noto al tempo anche come luogo di ritrovo per le “fughe” da scuola.

Spostatosi fuori dal centro storico in seguito al terremoto del 2012, aveva ripresto la propria attività in via Curiel.

Negli ultimi mesi, in seguito al mancato rinnovo della convenzione, la decisione di chiudere l’attività, in considerazione anche della poca appetibilità del centro storico, ridotto oggi ad un cantiere esteso e spesso deserto.

Un’altra attività della vecchia Mirandola che sparisce.

Sul tema non sono mancate le polemiche. A cui risponde l’assessore comunale Roberto Ganzerli.

Lanterna Blu, Kebab, Bar L’Angolo e parrucchiera (zona ospedale) sono le ultime 4 delocalizzazioni su suolo pubblico fatte (in deroga alle normative sul commercio) dopo il terremoto. Queste delocalizzazioni sono normate da una ordinanza che prevede tempi di rientro precisi ai delocalizzati. A questi tempi si può derogare nel caso che una attività sia in attesa del ripristino dell’agibilità dei locali occupati prima dal sisma oppure nel caso si sia scelta un’altra locazione che non è ancora nelle condizioni di ospitare l’attività stessa nel pieno delle sue funzioni.

Con la proprietà della LANTERNA BLU mi sono incontrato negli ultimi mesi molte volte perchè, pur avendo la sede “originale” agibile, la stessa proprietà non riteneva ci fossero le condizioni per esercitare la propria attività in via Luosi. Ho proposto a questo punto di cercare una soluzione alternativa e mi sono messo a disposizione (l’ho fatto con tanti commercianti) per trovare spazi che fossero subito pronti o in via di sistemazione e adatti ad ospitare Lanterna Blu. Un semplice preliminare di affitto anche di una locazione pronta fra molto tempo avrebbe consentito di avere una ulteriore deroga dei tempi di rientro lasciando attiva Lanterna Blu in via Curiel (dove si trova ora). La proprietà dopo diversi incontri mi ha comunicato che non aveva trovato la sistemazione che cercava e che quindi avrebbe chiuso attività (poteva farlo entro il 31 dicembre).

Perchè non può rimanere in quel sito? Perchè quell’area è classificata verde pubblico e dal 2015 abbiamo deciso di non classificare altre aree commerciali per non consumare altro territorio e utilizzare spazi già esistenti o recuperare spazi dismessi. Ma anche se avessimo deciso di classificare l’area, questa sarebbe andata a bando e non avrebbe garantito a nessuno quello spazio.

Il KEBAB ha la sua sede non agibile dal terremoto in via Pico in attesa che venga ristrutturata. Quindi lui ha diritto al rimanere delocalizzato. Nonostante questo, vista la posizione vicino ad un incrocio e dato che il comune vuole sistemare quell’area a parcheggio e pista ciclabile ho chiesto al proprietario del KEBAB di spostarsi entro il 30 settembre 2018. Per una serie di notifiche burocratiche È amministrative che devono essere fatte alla lettera per evitare ricorsi, appelli, contenziosi vari, il tutto è slittato al giorno 8 di novembre, data entro la quale tassativamente il KEBAB dovrà lasciare quello spazio andando ad occupare una sede privata.

Anche le altre due attività (bar Angolo e parrucchiera) sono in attesa di rientrare nella loro sede pre terromoto una volta ultimati i lavori. Tutto questo per dire che i rientri avvengono anche per corretteza di chi è rientrato investendo, pagando un affitto (i delocalizzati non pagano nulla nemmeno le spese del ripristino dell’area, giustamente) e sostenendo spese per ottemperare a tutte le regole del commercio (vi posso garantire che molti commercianti mi hanno fatto notare questa situazione). Grazie per attenzione

 

Foto di Giuseppe Soccio

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    San Felice "ed 'na volta", i detti e le espressioni dialettali della tradizione
    Grazie alla collaborazione di tanti sanfeliciani sul gruppo "Sei di San Felice se"[...]
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    Su questa mascherina il virus non si attacca, a Nonantola la propone la Fanny
    E' coperta da una sostanza idro oleofobica che fa scivolare le goccioline con il virus che tentano di attaccarsi alla mascherina[...]
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Spotify, arriva in Italia Radar, tra gli artisti emergenti il carpigiano Bautista
    Bautista collabora da aprile 2019 con il producer salentino Machweo[...]
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]