SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Maltempo, a Concordia tanti danni al centro sportivo

CONCORDIA E BONDENO -Il vento è stato il protagonista dell’ondata di maltempo che si è abbattuta lunedì 29 ottobre sulla Bassa. A Concordia il forte vento ha scoperchiato il pallone che ospita il campo da tennis al centro sportivo. Dopo la conta dei danni a Finale Emilia, dove è caduta parte della copertura del Castello, e a San Felice, dove è finita sott’acqua la bomba appena venuta alla luce dopo il sonno post bellico, la luce del giorno ha mostrato come non sia andata meglio neanche a Bondeno, dove è stato fortemente danneggiato il Palacinghiale di Ponte Rodone.

CONCORDIA
A Concordia le raffiche di hanno rotto la copertura spezzandola a metà e fatto crollare al suolo la guaina protettiva. Secondo quanto riferisce il Comune, non ci sono stati danni alla struttura portante.

Invece, la pioggia ha danneggiato l’impianto elettrico dell’impianto, che ora è inutilizzabile.

Martedì 30 ottobre gli uffici comunali hanno contattato l’assicurazione per avviare le pratiche di risarcimento e la Provincia di Modena per verificare la possibilità di accedere ad eventuali contributi in caso danni per simili eventi. Inoltre, con il gestore dell’impianto, la Uisp, si sta definendo la sospensione delle attività e sono state contattate ditte del settore per quantificare costi e tempi di ripristino.

Infine, il vento ha staccato alcune guaine della copertura del cimitero di Fossa. Il danno, sempre secondo quanto riferisce il Comune, è stato molto contenuto e già nella mattinata di martedì la ditta che ha eseguito l’intervento di ristrutturazione del cimitero è intervenuta per ripristinare gli elementi danneggiati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

BONDENO
A Bondeno la Giunta si è riunita in una seduta straordinaria, per fare il punto sui danni registrati su tutto il territorio comunale a causa del maltempo di lunedì. Come spiega un comunicato stampa dell’Amministrazione Comunale, sono anche state prese alcune decisioni in merito alla messa in sicurezza delle principali criticità e al ripristino di alcune vie di comunicazione. Nel dettaglio, dopo il sopralluogo del sindaco Fabio Bergamini è stata valutata l’entità dei danni al Palacinghiale di Ponte Rodoni, per il quale si dovrà verificare la tenuta dei vari “nodi” dell’intelaiatura metallica, rimasta scoperta dopo che una tromba d’aria ha portato via tutto il resto. In via Comunale a Settepolesini, invece, quindici alberi di grosso fusto sono caduti, su di un lato della carreggiata (quello interessato dal passaggio del fortunale). «Ognuno di essi – ha spiegato il sindaco – ha lasciato una profonda voragine che compromette la stabilità della strada su di un lato. I vigili del fuoco volontari stanno mettendo in sicurezza gli alberi rimasti in piedi e i rami “pericolanti”. Appena sarà possibile, la Polizia municipale emetterà un provvedimento di riapertura della circolazione, a senso alternato». I danni sono ingenti, sia per la strada che per il Palacinghiale. Alberi sono caduti anche sulla strada provinciale Virgiliana, e quindi a Stellata, Scortichino, ed altri interventi di messa in sicurezza sono stati compiuti a Santa Bianca ed in altre zone del territorio. A Ponte Rodoni, il forte vento ha divelto alcune strutture limitrofe al vicino bar, danneggiato comignoli e rimosso tegole da alcuni tetti di abitazioni private. Alcuni corpi contundenti hanno anche danneggiato auto in sosta. Anche una pattuglia dei carabinieri ha compiuto durante la giornata vari sopralluoghi, per monitorare la situazione. Tra gli interventi, i vigili del fuoco volontari si stanno concentrando anche sulla messa in sicurezza di un fusto d’albero (parzialmente abbattutosi nella parte cortiliva di Spazio 29) che potrebbe ancora presentare rischi per l’incolumità. «Terminata questa fase prioritaria di messa in sicurezza del nostro territorio – spiega Fabio Bergamini – cominceremo da subito a lavorare per ripristinare quello che il maltempo ha causato. Fortunatamente, non ci sono stati feriti o conseguenze gravi per le persone».

Questo slideshow richiede JavaScript.

LEGGI ANCHE:

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    L'autore propone indizi e svela segreti dei luoghi in cui si svolge la narrazione attraverso i video. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: