SulPanaro Expo SulPanaro Expo

A Bomporto c’è la Fiera di San Martino

Da sabato 3 novembre a domenica 11 novembre c’à la Fiera di San Martino a Bomporto, caldarroste e vino novello. La Fiera di San Martino, che ha origini contadine, è da sempre stata il punto di riferimento di inizio novembre per i bomportesi e per i tanti visitatori che vengono a visitarla.

La leggenda narra che Martino, un soldato romano, durante una ronda notturna in pieno inverno, incontrò un mendicante seminudo e, vedendolo sofferente, tagliò il suo mantello per coprirlo. Il mattino seguente il mantello era miracolosamente tornato integro: la solidarietà era stata premiata.

La Fiera di San Martino, spiegano dal Comune, è soprattutto questo: condividere per arricchirsi di esperienze, progetti ed iniziative, tendere una mano a chi ne ha bisogno anche quando la vita pone davanti a screzi e dissidi, non tirarsi indietro dal fare la propria parte, sapendo sorridere e fare comunita’.

Buona cucina e buon vino si incontrano piacevolmente presso gli stand di “BorgoBuono” ed “Enoteca Lambrusco” ed alle Cene di Solidarieta’, la cultura si esprime attraverso spettacoli di teatro di strada e festival delle marching band, i mercati, tra cui il mercato contadino dei produttori agricoli del territorio, accolgono i visitatori con prodotti tradizionali e innovativi, ma trovano spazio nella fiera anche convegni, sport, auto d’epoca, mostre dei mezzi agricoli (che ritorna dopo anni di assenza), ed il premio San Martino d’Oro, dedicato al volontariato e alla solidarietà.

 

Il depliant della Fiera di San Martino, clicca qui

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Negli ultimi giorni è spuntata una Pagina Facebook in cui c'è un personaggio inventato che fa campagna elettorale[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: