SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Approvazione pacchetto Sisma: la soddisfazione di Cna, ma allarme per l’imminente scadenza del 31 dicembre

MIRANDOLA – “Abbiamo accolto con estremo favore la notizia dell’approvazione, da parte della Camera dei Deputati, dell’emendamento che stanzia oltre 70 milioni di euro per i territori colpiti dal sisma 2012. Sia la proroga dell’esenzione Imu sugli immobili ancora inagibili, che quella riguardante i mutui dei privati su questi stessi immobili, vanno nella direzione da noi auspicata”. Così Paolo Vincenzi, presidente della CNA dell’Area Nord, commenta la notizia delle nuove misure per la Bassa terremotata.

“Particolarmente significativa è la disposizione introdotta dal Governo, che di fatto avvia un percorso che andrà a sancire l’impignorabilità dei contributi erogati per la ricostruzione. Un problema sentito soprattutto dalle piccole imprese subfornitrici, che avrebbero potuto subire conseguenze anche fatali dal pignoramento delle eventuali aziende affidatarie capocommessa, in caso di fallimento di queste ultime. Un problema che abbiamo da tempo sottoposto all’attenzione di Regione e Governo, e che trova così una sua prima importante risposta”.

“E’ il risultato – sottolinea Vincenzi – di un costruttivo lavoro di squadra che ha visto CNA, sin dai primi drammatici momenti dell’emergenza, rapportarsi costruttivamente con tutte le istituzioni.

Sul tavolo rimangono però altri problemi immediati, come l’imminente scadenza per la dichiarazione di fine lavori della stragrande maggioranza dei progetti ammessi al contributo in base alla nota Ordinanza 57. L’attuale normativa prevede infatti che tra pochi giorni, il 31 dicembre 2018, scada il termine per questa comunicazione fine lavori, mentre il 29 marzo 2019 sarà la volta della scadenza della rendicontazione finale di questi progetti. Il rischio concreto è che molti interventi in ritardo (stiamo parlando di alcune centinaia di domande), anche per motivi imprevedibili (pensiamo al fallimento delle già citate imprese capo commessa, o alla scomparsa del richiedente, per fare solo due esempi) finiscano senza contributi. “Chiediamo – chiosa Vincenzi – che la Regione, che ha sempre prestato attenzione alle nostre osservazioni, stabilisca una proroga sino al 31 dicembre 2019, per non lasciare davvero nessuno da solo”.

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Negli ultimi giorni è spuntata una Pagina Facebook in cui c'è un personaggio inventato che fa campagna elettorale[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: