SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Biometano Concordia, Bio Bimat: “Le acque di lavorazione non entreranno mai in contatto con i terreni o con le persone”

Si torna a parlare di biometano a Concordia alla vigilia del voto in Consiglio comunale dell’ordine del giorno sull’impianto.

Questa volta a farlo è la Bio Bimat, l’azienda che dovrebbe costruire l’impianto, che in una nota ha annunciato di aver dato la disponibilità, al sindaco di Concordia, Luca Prandini, ai consiglieri comunali, agli imprenditori dell’area ex Kermar e alle associazioni di categoria, a concordare una nuova data a gennaio, per una visita, a loro riservata, alla Alan di Zinasco, nel pavese, dove è attivo un impianto di produzione di biometano simile per processi produttivi e tipologia di materiali trattati (Forsu e sfalci), insediato in un contesto urbano paragonabile a quello dell’ex Kermar.

Nei giorni scorsi l’azienda aveva invitato amministratori, consiglieri e imprenditori confinanti ad una visita in programma oggi, ma rinviata.

Bio Bimat spiega che:

La partecipazione alla visita all’impianto Alan e la conoscenza diretta del funzionamento degli impianti per la produzione di biometano, nel pieno rispetto dell’autonomia di ognuno, evidenzierebbe la volontà di esprimere giudizi con fondamenti reali, superando opposizioni di natura politica puramente strumentali e pregiudizi alimentati da false verità, veicolate per alimentare un ingiustificato clima di allarme.

La produzione di biometano da rifiuti organici, lo sviluppo dell’economia circolare, il recupero degli scarti e la limitazione dell’uso di prodotti chimici per fertilizzare i terreni – come evidenziato anche dalle cronache sull’emergenza rifiuti –  sono elementi di valorizzazione del territorio. L’alternativa sono discariche e inceneritori.

Creano valore sul territorio anche l’investimento iniziale da oltre 30 milioni di euro, i nuovi posti di lavoro e l’indotto generato dall’attività ordinaria dell’impianto

E infine:

I proponenti guardano con rispetto al dibattito in consiglio comunale a Concordia e prenderanno atto degli orientamenti che emergeranno, con un invito al rispetto della verità dei fatti. A questo proposito Bio Bimat precisa che le  acque di lavorazione non entreranno mai in contatto con i terreni o con le persone: verranno inviate alla rete fognaria e da qui al depuratore, come avviene per una qualunque attività produttiva. Bio Bimat, inoltre, puntualizza anche che gli scenari delineati negli studi presentati per la VIA, alla quale la società si è sottoposta volontariamente, non sono “fantasia” ma rappresentano il risultato delle analisi di professionisti e esperti e che passeranno al vaglio degli enti autorizzativi, preposti nella funzione a garanzia delle istituzioni, dei cittadini, delle comunità.

In sede di VIA saranno forniti tutti i chiarimenti di natura tecnico progettuale volti al rispetto delle prescrizioni che saranno fatte dagli enti autorizzativi.

LEGGI ANCHE:

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: