SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Finale Emilia, un viaggio da incubo sulle strade di Salde Entrà

FINALE EMILIA – Un viaggio da incubo sulle strade di Salde Entrà. E’ quello che ha raccontato, con tanto di video dimostrativo, una cittadina che si ritrova a percorrere ogni giorno la strada principale che porta nella frazione. In pochi secondi, si vedono chiaramente le condizioni disastrate in cui versa la strada. E’ punteggiate da continue buche, alcune larghe anche due metri, le più profonde arrivano anche 10 centrimetri soprattutto nel tratto tra la provinciale e la trattoria. E dopo l’ultima nevicata, la situazione è anche peggorata.

E’ una condizione che accomuna diverse zone di Finale Emilia, basti pensare a via Ceresa, Sevabella, Capodoso e alla famigerata Fruttarola. Colpa della conformazione del terreno che richiede interventi di manutenzione continui che non vengono però fatti, e ora si è arrivati al punto in cui le strade vengono chiuse ai non residenti (vedi Fruttarola) o si tengono così, disastrate, se ci sono attività industriali e commerciali da tenere accessibili.

La situazione è particolarmente grave, in via Salde Entrà, perchè peggiora a vista d’occhio di giorno in giorno. Colpa, in questo caso, dei Tir e dei camion che la percorrono seguendo le indicazioni dei navigatori. La strada sprofonda, si allarga anche, e percorrerla diventa sempre più faticoso e pericoloso.

Ma perchè non si interviene? E’ quanto si chiede l’opposizione di Lista Civica per Finale Emilia

PERCHE’ IL COMUNE NON ASFALTA LE STRADE?

La risposta dell’Amministrazione è sempre quella: non ci sono i soldi. Ma le cose non stanno così. L’11 luglio scorso il Consiglio Comunale ha votato una maxivariazione di bilancio (con anche il nostro voto favorevole) che destinava 700MILAEURO al rifacimento delle strade disastrate del nostro Comune (Selvabella, Salde Entrà, Campodoso per citarne alcune). Il 5 settembre il Sindaco Palazzi, sollecitato da una interrogazione, assicurava che i lavori sarebbero partiti entro i primi 15 giorni di ottobre. Ma i lavori non partono. Arriviamo al 15 di novembre e durante il Consiglio Palazzi spiega che dovranno rifare l’iter per assegnare i lavori di manutenzione perchè il nuovo codice degli appalti non gli permette di agire come avevano pensato.
Il codice degli appalti è in vigore dal 1 Gennaio del 2018.
I soldi per le strade ci sono dall’11 luglio 2018.
Palazzi ci mette 11 mesi per capire come deve fare per asfaltare le strade.
Conclusione: le strade non saranno asfaltate nel 2018.

Rubriche

Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto
Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Da Mirandola ecco Raffy che ci porta a ballare Al Chiringuito
    Da Mirandola ecco Raffy che ci porta a ballare Al Chiringuito
    La giovane, al secolo Raffaella Maria Senese, è già nella Top 10 della classifica radio Airplay con il brano "Tortellini in Lamborghini".[...]
    È di Soliera il campione italiano di scacchi under 10
    È di Soliera il campione italiano di scacchi under 10
    Dall'1 all'11 agosto sarà con la Nazionale agli Europei di Bratislava[...]
    Passa un trasporto eccezionale, si deve rafforzare ponte Ciro Menotti
    Passa un trasporto eccezionale, si deve rafforzare ponte Ciro Menotti
    Per questo motivo nell’area sotto al ponte è vietata la sosta fino a lunedì 22 luglio[...]
    Il lambrusco al bar di Modena si paga con i bit coin
    Il lambrusco al bar di Modena si paga con i bit coin
    il titolare del wine shop Lambruscheria ha deciso di accettare in pagamento le monete virtuali[...]
    Schiuma nel fiume Panaro: sembra ammoniaca, ma non si sa da dove arriva
    Schiuma nel fiume Panaro: sembra ammoniaca, ma non si sa da dove arriva
    Grandi macchie di sostanza bianca erano comparse a pelo d'acqua nei giorni scorsi[...]
    Il politico Andrea Galli sposa Carlotta Corno
    Il politico Andrea Galli sposa Carlotta Corno
    Tra i partecipanti i politici forzisti della Bassa, da Giorgio Cavazzoli (consigliere comunale a Finale Emilia) a Marian Lugli (consigliere comunale a Mirandola)[...]
    Successo per i Giganti della Bassa, tra grandi alberi e grandissimi piatti
    Successo per i Giganti della Bassa, tra grandi alberi e grandissimi piatti
    Un cedro a Medolla, un pioppo a Cavezzo e una quercia a Soliera sono gli alberi più grandi della Bassa[...]
    Rivara, c'è una sorpresa: il campanile ritorna... bicolore
    Rivara, c'è una sorpresa: il campanile ritorna... bicolore
    Sabato l'inaugurazione: la novità sarà il ritorno, dopo oltre trent'anni in rosa, a tinte in sintonia con quelle della chiesa[...]
    La giunta di Bellelli si presenta... con gli effetti speciali
    La giunta di Bellelli si presenta... con gli effetti speciali
    Esilarante siparietto quello che è andato in scena su Facebook[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: