SulPanaro Expo SulPanaro Expo

“Gran Casinò”, Soliera dice no al gioco d’azzardo con uno spettacolo

Venerdì 7 dicembre, alle ore 21, al Nuovo Cinema Teatro Italia di via Garibaldi 80, a Soliera, va in scena “Gran Casinò. Storie di chi gioca sulla pelle degli altri”, uno spettacolo della compagnia teatrale Itineraria che affronta la questione del gioco d’azzardo patologico e mira ad aumentare la consapevolezza sui rischi della ludopatia.

Insignito del Premio Franco Enriquez 2016, lo spettacolo che vede sul palco l’attore Fabrizio De Giovanni sta percorrendo l’Italia in lungo e in largo per dissuadere le persone dal giocare in modo compulsivo, dalle slot machine ai casinò, dalle lotterie ai gratta e vinci. Il gioco è una dipendenza simile alla tossicodipendenza, soprattutto quando si cominciano a vincere piccole somme.
Un fenomeno, quello della ludopatia, che negli ultimi anni ha avuto una crescita inquietante, con inevitabili ripercussioni sociali: famiglie che si impoveriscono perché uno dei membri è vittima della dipendenza e non riesce a smettere, anziani che affidano alla dea sbadata i pochi soldi della loro pensione, adolescenti che emulano i più grandi. Ma dietro tutto questo c’è, come il titolo dello spettacolo teatrale denuncia, chi gioca sulla pelle degli altri, chi si arricchisce e specula sui sogni di ricchezza di una vita più confortevole.

Quello interpretato da Fabrizio De Giovanni è teatro civile che si rivolge direttamente al pubblico nella speranza di svegliare le coscienze. L’attore argomenta, racconta, spiega circostanze, snocciola dati da far impallidire, spiazza con i suoi monologhi, fa i nomi, si serve di spezzoni di film. E denuncia le pubblicità di giochi online, divenuti una forma di persecuzione, presenti a tutte le ore su tutti i canali. Si parla di un fenomeno presente ovunque, “tanto nelle grandi città quanto nelle province. Assistiamo a una proliferazione dell’offerta del gioco d’azzardo legale, sostenuta da una promozione pubblicitaria sempre più massiccia e aggressiva”, argomenta De Giovanni. All’uscita dalla sala, il pubblico riceve delle cartelle “Gratta e NON vinci”.

L’ingresso è gratuito. L’iniziativa fa parte del progetto Soliera Slot Free.

LEGGI ANCHE:

Rubriche

Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Mirabolanti promesse e ricchi premi e cotillons. Ecco Candidato Anonimo, per ridere a San Felice
    Negli ultimi giorni è spuntata una Pagina Facebook in cui c'è un personaggio inventato che fa campagna elettorale[...]
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Si perde in vacanza a Carpi e torna a casa grazie alla Municipale
    Protagonista del fatto un anziano turista tedesco che aveva perso il pullman[...]
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Il Panaro in piena, le foto aeree esclusive del 13 maggio 2019
    Particolarmente interessanti sono le immagini della cassa di espansione del fiume[...]
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le foto esclusive fatte dall'alto della piena del Secchia del 13 maggio 2019
    Le immagini riprendono il nostro grande fiume in piena da Magreta a Bastiglia.[...]
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Secchia e Panaro, l'erosione delle sponde e quegli argini insufficienti - LO SPECIALE
    Le altezze degli argini non sono sufficienti per Aipo, che dopo l'alluvione del 2014 ha avviato dei lavori. Ma ci sono dei limiti con cui fare i conti[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: