SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Pedofili nella Bassa, l’ex sindaco di Mirandola cita le sentenze: “E’indubbio e giudizialmente accertato che i minori vennero abusati”

Riunione a porte chiuse per la seduta della Commissione del Consiglio dell’Unione Comuni Area Nord in cui, su richiesta del consigliere comunale di Mirandola Antonio Platis, erano stati invitati psicologi e assistenti sociali protagonisti della vicenda dei presunti pedofili della Bassa, quando, vent’anni fa, 16 bambini vennero tolti alle loro famiglie sospettate di organizzare messe sataniche a sfondo pedofilo. Bambini che, anche dopo le assoluzioni di gran parte degli imputati, non vennero mai restituiti alle famiglie. Il caso è stato riportato all’opinione pubblica dall’inchiesta Veleno di Repubblica, che ha posto talmente tanti dubbi sull’operato di chi gestiva i servizi sociali all’epoca che anche la politica ha voluto vederci chiaro. Per questo sono stati invitati i referenti dei sevizi sociali dell’epoca, dipendenti comunali e amministratori che in vari ruoli si sono occupati del caso. Si sono presentati solo in due, il drettore del Servizio Minori Asl di Mirandola oggiin pensione,e l’ex sindaco di Mirandola che ha voluto citare  l’ultima sentenza della Cassazione sulla questione: “E’indubbio e giudizialmente accertato che i minori vennero abusati”, ha ripetuto.

Ecco il resconto della serata fatto dall’ufficio stampa dell’Unione comuni Area Nord.

Venerdì 14 dicembre si è svolta la seduta della VI^ Commissione del Consiglio dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord per approfondire la conoscenza dell’organizzazione e dell’attività dei servizi sociali per minori nel periodo dei processi per pedofilia, nei quali gli operatori furono coinvolti in qualità di assistenti dei minori e delle famiglie affidatarie e di testimoni.

Erano stati invitati amministratori dirigenti ed operatori dell’epoca, la maggior parte dei quali ha declinato l’invito per impegni precedenti o per motivi legati al segreto professionale, ma quasi tutti gli scriventi hanno fornito informazioni ed opinioni sull’accaduto, rivendicando la serietà del lavoro svolto e mettendo in risalto gli aspetti di umana sofferenza vissuti dai protagonisti e da loro stessi in prima persona. Le lettere sono agli atti della Commissione e del Consiglio dell’Unione. Hanno accettato di partecipare Marcello Burgoni, già direttore del servizio minori dell’ASL di Mirandola, e Luigi Costi, già sindaco di Mirandola, Comune capodistretto.

Burgoni ha illustrato l’attività del servizio in relazione alle norme di legge ed alle disposizioni del Tribunale per i Minori e del Tribunale Penale, ha ricostruito l’impatto che la vicenda pedofili ebbe sull’organizzazione degli uffici e sul personale e ha riassunto i risultati dei processi principali, con le condanne e le assoluzioni che furono comminate in tre processi con tre gradi di giudizio, fino a sentenze definitive di Cassazione. Costi ha ricordato il ruolo di controllo e d’indirizzo sui servizi delegati all’ASL esercitato dai sindaci del distretto, con specifica attenzione alle previsioni finanziarie e ha raccontato l’esperienza  maturata in due incontri tenuti presso il CAB-Cenacolo Francescano di Reggio Emilia con i ragazzi vittime degli abusi e con i genitori affidatari. Costi ha inoltre letto alcuni passi delle sentenze dei giudici, nei quali furono valutati i comportamenti e l’attendibilità degli operatori dei servizi sociali, e le conclusioni della più recente sentenza in materia, quella della Corte di Cassazione del dicembre del 2014, nella quale, mentre si confermava l’assoluzione di due imputati, si confermava altresì che “è indubbio e giudizialmente accertato che i minori vennero abusati”. La riunione della Commissione è durata circa quattro ore, consentendo un ampio scambio d’informazioni e di chiarimenti.

“Mi pare che stiamo facendo un buon lavoro – ha commentato Alberto Silvestri, Sindaco di San Felice sul Panaro ed Assessore UCMAN ai Servizi Sociali alla Persona e alla Comunità – Sono emerse molte cose poco conosciute da parte dei consiglieri e stiamo ricomponendo un quadro con molto ordine, serenità ed obiettività. Ci sono ancora approfondimenti da fare, ad esempio a proposito dei costi sostenuti per il sostegno ai bambini ed alle famiglie, ma credo che entro pochi giorni completeremo anche questo esame e consegneremo ai consiglieri e all’opinione pubblica una valutazione trasparente e conclusiva”.

LEGGI ANCHE:

Rubriche

Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto
Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Prelievi col bancomat fatti a sua insaputa, poi la scoperta: il ladro è un suo dipendente
    Prelievi col bancomat fatti a sua insaputa, poi la scoperta: il ladro è un suo dipendente
    "Non è possibile, non posso essere stato io ad avere preso tutti questi soldi dal bancomat". E stavolta aveva ragione.[...]
    Ai domiciliari non ci vuole stare: "Meglio il carcere, almeno lì si mangia"
    Ai domiciliari non ci vuole stare: "Meglio il carcere, almeno lì si mangia"
    Con queste parole una donna di San Giovanni in Persiceto, in regime di domiciliari, si è rivolta ai Carabinieri[...]
    E a Reggiolo nasce la guida multimediale gratuita via app
    E a Reggiolo nasce la guida multimediale gratuita via app
    Si chiama "Reggiolo in cuffia" ed è il progetto realizzato da alcuni ragazzi del luogo. E chissà che non possa essere uno spunto per la nostra Bassa...[...]
    Un mirandolese fra i romanisti: "Bighina" Benatti, lo... straniero in giallorosso
    Un mirandolese fra i romanisti: "Bighina" Benatti, lo... straniero in giallorosso
    Dalla testata "Il Romanista" rispunta una curiosità calcistica che riguarda un campione d'antan nato nella Bassa[...]
    Quel filo di solidarietà tra Kathmandu e Finale Emilia - LA STORIA
    Quel filo di solidarietà tra Kathmandu e Finale Emilia - LA STORIA
    Intervista ad Antonella Diegoli, l'insegnante di Finale che è appena stata in Nepal per portare gli aiuti raccolti nella Bassa[...]
    Da San Felice Gianni Bellini fa nascere il Museo della figurina a Chiasso
    Da San Felice Gianni Bellini fa nascere il Museo della figurina a Chiasso
    Apertura prevista nella primavera 2020, su un'area di oltre duemila metri quadri[...]
    Rodolfo Ferrari, cento anni fa moriva il grande direttore d'orchestra di Staggia
    Rodolfo Ferrari, cento anni fa moriva il grande direttore d'orchestra di Staggia
    Enfant prodige salì sul podio ad appena 24 anni, dirigendo numerose opere italiane nei più importanti teatri del mondo.[...]
    La strada trasformata in una pista di ghiaccio
    La strada trasformata in una pista di ghiaccio
    Giornata difficile per il ghiaccio e la nebbia nella Bassa[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: