SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Rivoluzione nelle case popolari, c’è la graduatoria unica per tutti i Comuni Area Nord

MIRANDOLA, SAN FELICE, CONCORDIA, CAVEZZO, CAMPOSANTO, MEDOLLA, SAN PROSPERO E SAN POSSIDONIO – Rivoluzione nelle case popolari, c’è la graduatoria unica per tutti i Comuni Area Nord. Significa, ad esempio, che i cavezzesi dovranno accettare un immobile a San Possidonio, o chi manda a scuola i figli a San Felice si troverà a vivere a Concordia o a San Prospero. E’ la novità che deriva dal nuovo regolamento che è stato approvato dal Consiglio dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord che vara una graduatoria unica per tutti i comuni della bassa modenese, ad eccezione di Finale Emilia.

La decisione, ufficialmente, è stata presa “per rispondere alle diverse condizioni di bisogno delle famiglie,”, ma non macheranno i disagi per le famiglie.

I criteri per l’assegnazione vengono definiti sulla base di condizioni soggettive, con riferimento alla presenza nel nucleo familiare di anziani, disabili, single o famiglie monogenitoriali; condizioni oggettive, riferite alla situazione abitativa (“sfratto”, disagio abitativo) morosità incolpevole, anni di residenza nel Comune; condizioni sociali riferite a gravi situazioni seguite dai Servizi sociali; condizioni economiche valutate in base al nuovo Isee, che oltre a garantire una maggiore equità nella valutazione della situazione economica e patrimoniale dei nuclei racchiude in sé un riconoscimento implicito per le famiglie numerose.

Con il nuovo regolamento – spiegano dall’Unione –  sono stati potenziati alcuni fattori privilegiando le famiglie con giovani coppie, in cui siano presenti disabili e quelle monogenitoriali, che rappresentano una quota sempre più significativa della popolazione. Sono stati introdotti punteggi specifici legati alla situazione di crisi come la morosità incolpevole, causata dalla diminuzione di reddito e dalla disoccupazione, e una forma di premialità legata al tempo di residenza nel Comune.

Nell’ambito del riassetto dei criteri di assegnazione degli alloggi Erp sono state inoltre recepite le nuove norme regionali che stabiliscono che per accedere all’edilizia residenziale pubblica è necessario avere da almeno tre anni la residenza o un’attività lavorativa stabile nel territorio regionale e non essere titolari di diritti reali su beni immobili in tutto il territorio italiano per quote di proprietà superiori al 50 per cento.

Per presentare domanda per un alloggio Erp bisogna essere residenti in uno dei Comuni dell’Area Nord in cui si applica il regolamento, oppure, altro elemento di novità, essere non residenti ma svolgere attività lavorativa nell’Area Nord in condizione di pendolarità. La domanda di assegnazione di alloggio Erp potrà essere presentata dal 1 marzo al 15 aprile e dal 1 settembre al 15 ottobre di ogni anno presso gli sportelli territoriali dei singoli Comuni e resta valida per due anni.

Rubriche

Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto
Glocal
Lo shutdown più lungo della storia americana
Lo shutdown americano, il più lungo della storia americana, sta avendo conseguenze negative che non riguardano soltanto il presente della più grande democrazia del pianeta, ma anche il futuro.leggi tutto
Glocal
I costi dello shutdown americano
Il Presidente americano vuole assolutamente il muro ai confini con il Messico: “farò tutto il necessario”, avrebbe dichiarato nei giorni scorsi, “il pubblico americano chiede il muro”.leggi tutto
Glocal
America in shutdown
Blocco di un quarto delle attività federali per mancanza di fondi. Trump: "Speriamo non duri a lungo". E rinuncia alle vacanze di Natale.leggi tutto
Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Finale Emilia si riempie di cuori nei negozi
    Si ricorda così come la città abbia un cuore pulsante e una offerta che non ha nulla da invidiare ai centri commerciali e allo shopping su Internet[...]
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Cane scappa di casa e provoca incidente stradale, condannato il padrone
    Per omicidio colposo legato all'omessa custodia dell'animale[...]
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    Si ferma il viaggio di Cherif intorno al mondo: è innamorato
    "Il mio cuore ormai si è perso per lei", spiega il giovane che era stato con la Croce Rossa a San Felice a prestare aiuto durante il sisma[...]
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Fabbrica ticket falsi per non pagare il parcheggio
    Nei guai un professionista di 30 anni apparentemente insospettabile[...]
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Concordia, c'è una storia d'amore dietro la maxi rissa tra ragazzi
    Più di 40 ragazzini si erano dati appuntamento per picchiarsi[...]
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    "Il Panaro ha rotto gli argini a Nonantola" è una bufala. La sindaca minaccia denunce
    Allo stato attuale il livello del fiume è stazionario in lenta diminuzione[...]
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Paga per un appartamento a Tenerife ma è una truffa da più di mille euro
    Un pensionato carpigiano aveva visto un annuncio su internet[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: