Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Ecco come sara la Casa Salute di Mirandola

ospedale mirandola

Ambulatorio della medicina di gruppo, continuità assistenziale e guardia medica, ambulatorio infermieristico per la gestione delle cronicità e la realizzazione di nuovi spazi di servizio per il personale sanitario. Sono queste le novità per Mirandola previste nell’ambito della realizzazione della nuova Casa della Salute, che sorgerà nel Corpo 2 dell’Ospedale Santa Maria Bianca, completamente ristrutturato grazie a una serie di interventi edilizi, strutturali ed impiantistici. L’esecuzione delle opere è finanziata – per questo primo stralcio – per un importo di più di 2milioni 800mila euro (dall’addendum Stato-Regione e da risorse aziendali). Alla chiusura della prima fase di lavori seguirà l’avvio della realizzazione dell’Ospedale di Comunità, con ulteriori posti letto  a disposizione del territorio, in grado di assicurare quell’assistenza sanitaria di livello intermedio che si inserisce tra l’assistenza domiciliare e l’ospedalizzazione per acuti, offrendo al contempo la formazione e l’affiancamento necessari ai caregiver che si prenderanno cura della persona al suo rientro a casa, a integrazione dell’offerta sanitaria del Santa Maria Bianca. Una struttura, quella mirandolese, che sarà dunque interessata da lavori per un investimento complessivo tra opere, oneri fiscali e spese tecniche, di 10,5 milioni di euro. Parallelamente a questi nuovi investimenti, è proseguito nell’ultimo triennio il potenziamento dell’Ospedale, in relazione ai bisogni di salute della Comunità Mirandolese.

Come riporta una nota dell’Ausl:

 Nel 2018 il numero dei letti è salito da 122 a 126 e arriverà a 130 nel corso del 2019. Inoltre, con 10 posti letto (6 all’interno della lungodegenza e i 4 aggiuntivi aperti nel corso del 2018) dedicati ai pazienti ortopedici e neurologici (post-ictus o successiva ad interventi di protesica) e un’equipe multidisciplinare tra fisiatra, fisioterapista e medico internista, Mirandola è divenuta il centro dell’attività ortopedico-riabilitativa dell’area Nord. Sono state valorizzate inoltre le specificità delle attività in Area Medica, con la definizione di tre aree di identità prevalente, Cardiologia, Medicina, Pneumologia, quest’ultima punto di riferimento provinciale per l’assistenza di pazienti con SLA e Distrofia Muscolare in telemedicina ed Hub del percorso diagnostico/terapeutico e di follow up per i disturbi del sonno.

 Da un confronto tra l’anno 2015 e i primi 10 mesi 2018, emerge un rilevante incremento della chirurgia in regime ordinario e day surgery, con interventi che passano da 2982 a circa 3300 (proiezione a fine anno), grazie anche a una ricollocazione nel miglior contesto assistenziale (ad esempio quello ambulatoriale), senza nulla variare nella presa in carico del paziente. Ad esempio sono cresciuti da 272 a 362 (dato 2018 ad ottobre) gli interventi di Ortopedia e traumatologia, da 533 a 745 (dato 2018 ad ottobre) complessivamente gli interventi eseguiti in regime diurno (day hospital-day service).

 A testimonianza dell’alta qualità dell’Ospedale anche l’area diurna polispecialistica a vocazione chirurgica per i pazienti operati in regime ambulatoriale, ad alta complessità organizzativa. Qui si eseguono interventi di Oculistica, Chirurgia generale, Ortopedia, Dermatologia, Urologia, Orl, Ginecologia. Dal 2015 al 2018 (primi 10 mesi) ad esempio, è cresciuta dell’11% l’Oculistica (da 880 a 980 interventi); del 176% l’Orl (da 19 a 52) e del 105% la Dermatologia (da 316 a 647); introdotti gli interventi di toracentesi in Pneumologia, con 33 operazioni eseguite nel 2018 (una sola nel 2015). La lista di attesa viene gestita dal servizio di prericovero tenendo conto delle indicazioni cliniche stabilite dallo specialista per interventi nei tempi ottimali. Per quanto riguarda la Chirurgia Generale, oltre a interventi per lesioni patologiche della cute e la riparazione di ernie inguinali, a Mirandola è possibile sottoporsi all’intervento di ablazione delle varici degli arti inferiori mediante radiofrequenza, una tecnica mininvasiva che non necessita di ricovero e che garantisce una rapida ripresa delle attività di vita quotidiana.

 Oggi il 98% dei pazienti (contro il 37% a gennaio 2017) è operato nei tempi previsti dalle indicazioni cliniche (classe di priorità) con tempi medi d’attesa per ciascuna classe di priorità rispettivamente 20 giorni sulla classe A (da eseguire entro 30 giorni) 48 sulla classe B (da eseguire entro 60 gg), 123 giorni sulla classe C (da eseguire entro 180 gg) e 232 sulla classe D (da eseguire entro 360 gg).

 Tecnologie

 Dal 2015 ad oggi sono state acquisite per l’Ospedale di Mirandola, grazie a fondi aziendali e donazioni, circa 180 apparecchiature di rilevante importanza, con un costo di acquisto di circa 1,5 milioni di euro, a testimoniare l’elevato livello di turn-over tecnologico che lo rende un punto molto importante e degno di nota della rete ospedaliera provinciale.

Personale 

 Dal 2016 ad oggi sono passati da 570 a 585 gli operatori in servizio a Mirandola tra ospedale e servizi territoriali, con un aumento da 426 a 434 sul Santa Maria Bianca e da 144 a 151 per il personale territoriale.

Distretto

 Sempre sull’Area Nord, da ricordare la procedura in corso – bando europeo – per l’aggiudicazione dei lavori per l’OsCo di Finale Emilia, per circa 6milioni di euro, che è parte di un finanziamento complessivo di quasi 10 milioni di euro.

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Ecco le novità della legge di Bilancio 2020
Tra le nuove misure, c'è il bonus facciateleggi tutto
Consigli di salute
Piorrea o parodontite: cause, sintomi e rimedi
Se non adeguatamente trattata, porta alla progressiva perdita dei denti a causa del riassorbimento dell’osso e del tessuto gengivale da cui sono sostenuti.leggi tutto
Glocal
La mafia non può rubarci il futuro
"La mafia è una montagna di merda” scriveva Giuseppe Impastato, meglio conosciuto come Peppino, poco prima di essere assassinato per le sue intense e forti posizioni contro la mafia.leggi tutto
Consigli di salute
La Salute viaggia sul Web. Oltre il 75% degli Italiani s'informano su Google e sui Social
Le persone sono più autonome nella ricerca attiva di informazioni legate al benessere e alla saluteleggi tutto
Glocal
La responsabilità sociale fa bene ai conti aziendali
Il 74% degli italiani privilegia marchi aziendali che portano avanti azioni di valorizzazione delle diversità.leggi tutto
Glocal
L'economia del turpiloquio
Viviamo in una società dove il turpiloquio viene fin troppo (ab)usato come strumento per umiliare, opprimere e calpestare il prossimo, e che ha assunto un ruolo preponderante nella comunicazione tra gli individui.leggi tutto
Glocal
LA PAROLA AI MANAGER: l'Innovation Manager
Da alcuni giorni è stato pubblicato l’elenco dei consulenti dell’Albo del Mise per gli “Innovation Manager”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Curiosità

    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    La Ferrari è il brand più forte del mondo
    Il valore del brand è pari a 9,1 miliardi di dollari, in crescita del 9% grazie al positivo andamento delle vendite e alla forza complessiva del marchio.[...]
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    E a Bomporto c'è il cane più bello di tutta l'Esposizione canina
    Si chiama Milo, il suo allenatore nonchè proprietario è il signor Fabrizio Ganzerli[...]
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    Rapace ferito trovato a San Martino Carano
    E' stato notato da due assistenti civici, Giorgio e Gabriele Tellia di San Possidonio, che lo hanno salvato[...]
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Super pescata invernale a Bomporto per il Modena Catfish
    Davide Poluzzi e Simone Solieri hanno sfidato pioggia e vento[...]
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Sette sindaci per Medolla, tutti in una foto
    Da Bruschi (1981) a Calciolari, tutti sotto al Gonfalone[...]
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Osservatorio Geofisico di Unimore, visite guidate per la fiera di Sant'Antonio
    Venerdì 17 gennaio dal mattino al pomeriggio sarà possibile salire sulla torre di Levante di Palazzo Ducale a Modena[...]
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Rimane incastrata in una canna fumaria, piccola civetta salvata dai pompieri a Soliera
    Provava a uscire dal solo ma non ce la faceva, e le ali sbattevano facendo diversi rumori che hanno insospettito i residenti.[...]
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    L'avvocata di Mirandola Elisabetta Aldrovandi tra le 100 donne più influenti per la rivista F
    Il settimanale ha premiato le donne che combattono in prima linee per avere un mondo migliore [...]
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Medaglia d'onore per il papà di Vasco Rossi
    Giovanni Carlo Rossi venne internato nei lager nazisti durante la Seconda guerra mondiale.[...]